Sean Paul

martedì 27 giugno 2017, ore 21:00


SEAN PAUL la superstar internazionale re della dancehall sarà in Italia per un’immancabile data estiva!

Una voce unica, ritmi contagiosi e produzioni dal sound internazionale sono la miscela perfetta della superstar nata in Giamaica nel 1973. Vincitore di un Grammy Award, si è conquistato la fama internazionale nel 2002 grazie al successo del suo secondo album intitolato "Dutty Rock" grazie alle tracce "Gimme the Light" e "Get Busy" in classifica nella Billboard Hot 100 chart.

In questi giorni svetta le classifiche con il brano “Rockabye” con i Clean Bandit e “Cheap Thrills” con la pop star Sia, Sean Paul nell’arco della sua carriera ha lavorato con star internazionali, come Busta Rhymes, Beyoncé, Rihanna, Keyshia Cole, Kelly Rowland, Juicy J, 2Chainz e Nicki Minaj. Conta anche preziose collaborazioni nell'ambito del Reggae e della Dancehall, come Damian Marley, Wayne Marshall, Ce'Cile, Tami Chynn e il suo amico di lunga data Dutty Cup.

Ottimo produttore ha lavorato per una serie di artisti giamaicani quali Konshens, JCapri, Cham, Beenie Man, Bounty Killa, Elephant Man, Ding Dong, Vanessa Bling, Mr. Vegas e Denyque. Questi sono solo alcuni degli artisti più talentuosi presenti sul suo ultimo "Full Speed Riddim" uscito nei primi mesi del 2015.

Sean Paul inizia la sua carriera discografica alla fine degli anni novanta con il suo primo singolo, "Baby Girl". Nel 2000, pubblica il suo album di debutto intitolato "Stage One". Ad oggi, ha pubblicato otto album di studio, tra cui "Dutty Rock" nel 2002 - con il quale vince il Grammy per il Miglior Album Reggae - "The Trinity" nel 2005 - "Imperial Blaze" nel 2009, "Tomahawk Technique" nel 2012 e più recentemente "Full Frequency" (2014), tutti ben accolti dalla critica.

Ha ricevuto diverse nomination ai Grammy e ai Billboard Music Awards e premi quali: American Music Award, MOBO Awards, Soul Train Awards, MTV Music Awards, ASCAP Rhythm & Soul Music Awards, Source Award e finalmente BET Award. Unico artista giamaicano ad aver vinto un American Music Award (2006) nella categoria Migliore Artista Maschile Pop / Rock è anche il primo giamaicano ad essere stato sulla copertina di Vibe Magazine.

Formatosi con il reggae e la dancehall del suo Paese d'origine, è presente sulla scena internazionale con numerose collaborazioni e in diversi generi come EDM, Soca, Pop, Afrobeat e Latino. L'icona del crossover vanta inoltre la sensazionale collaborazione con Enrique Iglesias che lo ha contattato per duettare nella versione inglese della hit "Bailando".