Francesco Renga ha conquistato il disco d’oro per “Il mio giorno più bello nel mondo”

rengaIl mio giorno più bello nel mondo”, l’ultimo singolo di Francesco Renga, ha ottenuto il Disco d’Oro, certificato dalla Federazione Industria Musicale Italiana. Il cantante ha condiviso la notizia con i suoi fan su Facebook attraverso un post: “Il Viaggio continua in #TempoReale! Che il mio grazie arrivi a tutti voi… Uno per uno!”; in una sola ora, il messaggio ha ottenuto oltre 2mila “mi piace”.

La canzone è una ballata con un testo e una musica particolarmente emozionanti, che hanno conquistato gli ascoltatori di tutta Italia. “Il mio giorno più bello nel mondo”, infatti, è il singolo italiano più venduto nel nostro Paese, secondo l’ultima classifica FIMI, mentre il suo videoclip ha superato i 3 milioni e 600mila visualizzazioni su YouTube.
Francesco Renga sarà in concerto a Padova sabato 25 ottobre sul palco del Gran Teatro Geox. In scaletta oltre a “Il mio giorno più bello nel mondo” ci saranno tutti i suoi più grandi successi.

Anastacia in radio con “Lifeline”, il singolo in esclusiva per l’Italia

anastaciaAnastacia ha deciso di differenziare le uscite sul mercato italiano: come secondo singolo estratto dall’album “Resurrection” ha scelto “Lifeline”, al posto di “Staring At The Sun”, che viene trasmesso nelle radio del resto d’Europa . La notizia della differenziazione tra i singoli è stata comunicata a inizio luglio dalla BMG, l’etichetta che produce Anastacia, ed è subito finita sui social network, generando un forte dibattito tra i fan che apprezzano la decisione e quelli che non trovano il brano “Lifeline” adatto all’estate.

In attesa di sapere quale sarà il responso definitivo deciso dal pubblico, Padova si prepara ad accogliere la grande artista, che salirà sul palco del Gran Teatro Geox sabato 1 novembre.

La carriera di Anastacia è ormai tornata a volare, visto che la star di “Left Outside Alone”, dopo aver affrontato a fine giugno un piccolo intervento per la rimozione di un’ernia, ha ora annunciato quello che sarà il seguito di “Stupid Little Things”.

C’è infatti un’attenzione particolare per “Lifeline”, il brano scelto come secondo estratto dall’album di rientro intitolato “Resurrection”, con l’Italia che, da sempre nel cuore di Anastacia, potrà godere di una canzone scelta ad hoc per il lancio nell’airplay radiofonico.

Cercasi Violetta: il cuore e il talento di una ragazza con la passione per la musica. Il musical divertente e indimenticabile per tutta la famiglia

CercasiViolettaBoxAndrà in scena domenica 23 novembre al Gran Teatro Geox di Padova il musical Cercasi Violetta. Una grande produzione nazionale, per uno spettacolo sulla vita di una ragazza come tante, ma con una grande dote per il canto e la recitazione, che la porterà ad affrontare non pochi ostacoli per aiutare la sua famiglia a superare un momento di difficoltà.

Un’ora e mezza di spettacolo appassionato e indimenticabile con la regia di Marco Simeoni, con tanti altri personaggi pronti a conquistare il pubblico: sul palco, attori provenienti da musical di successo come Notre Dame de Paris, Romeo e Giulietta, San Pietro.

Lo spettacolo racconta la storia di Viola, una ragazza di 19 anni che, terminata la scuola e con una grande perdita alle spalle, si trova a dover affrontare difficoltà economiche che la porteranno a valorizzare la sua grande passione per il canto.

Al centro della storia c’è un concorso di canto, che permetterà alla vincitrice di ottenere un grosso premio in denaro. Le selezioni però non saranno affatto semplici, e Viola dovrà affrontare gli altri partecipanti, i giurati, e la ricchissima e spietata Lavinia, un’artista che anche se ritiratasi dalle scene, cercherà di assicurarsi in tutti i modi la vittoria della figlia Virginia.

Intrighi e colpi di scena accompagneranno fino all’ultima nota la storia di Viola (Eleonora Facchini) e dei tanti personaggi che incontrerà, come l’eccentrica giurata del “fantasmagorico” Talent Show V-Star, Lara Patonchi (Eleonora Mazzotti), il mitico regista Alex (Simone Sibillano) e l’affascinante Roger Marton (Paky Vicenti).

I biglietti per questo evento sono in vendita a partire da 25 € al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Goran Bregovic con Wedding & Funeral Band: le esplosive sonorità balcaniche dell’artista simbolo dell’incrocio tra culture

bregovic_box35“Chi non diventa pazzo non è normale!” è il titolo del nuovo spettacolo che Goran Bregovic porterà sul palco del Gran Teatro Geox lunedì 15 settembre.

Il repertorio spazierà dai suoi grandi successi, agli ultimi album (Alkohol e Champagne for Gypsies) con qualche anticipazione di brani del nuovo album in uscita il prossimo anno. Goran Bregovic sarà accompagnato dalla sua storica formazione, la Wedding & Funeral Band (fiati, percussioni e voci bulgare).

Per il pubblico sarà impossibile resistere ai ritmi travolgenti e alle sonorità fragorose di queste due ore di pura energia.

Goran Bregovic è molto seguito in tutta Europa, e anche in Italia, dove ha preso parte a diversi importanti festival, come la Notte della Taranta, di cui è stato Maestro Concertatore nell’edizione 2012.

Goran Bregovic è l’artista simbolo dell’incrocio tra culture e popoli diversi uniti dalla sua musica fortemente contaminata: con le radici nei Balcani ma con una lunga esperienza anche in Italia, è diventato famoso prima come fondatore e membro della band Bijelo Dugme (13 album negli anni ottanta ed oltre sei milioni di dischi venduti) annoverata come la più importante rock band della Jugoslavia, e poi come compositore di numerose colonne sonore tra cui Underground di Emir Kusturica, film vincitore della Palma d’oro a Cannes nel 1995 che ha dato alla sua musica una vetrina internazionale.

Soprannominato il “Gitano in frack”, Goran è un performer trascinante e direttore della Wedding and Funeral Orchestra con le coriste tradizionali: il suo ultimo lavoro discografico è “Champagne for Gypsies” (2012), prodotto in collaborazione con i Gipsy King ed i Gogol Bordello.

Sul palco del Gran Teatro Goex con Goran Bregovic (Chitarra, Sintetizzatore, Voce) ci saranno Muharem Redžepi (Grancassa tradizionale), Bokan Stankovic (Prima Tromba), Dragic Velickovic (Seconda Tromba), Stojan Dimov (Sax, Clarinet) , Aleksandar Rajkovic (primo Trombone), Milos Mihajlovic (Secondo Trombone) e le voci bulgare Ludmila Radkova Trajkova e Daniela Radkova Aleksandrova.

I biglietti per questo evento sono in vendita a partire da 23 € al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Gilberto Gil, uno dei più grandi musicisti brasiliani, suonerà al Gran Teatro Geox

gilGiovedì 6 novembre 2014 alle ore 21.30 il Gran Teatro Geox di Padova ospiterà Gilberto Gil, l’artista brasiliano che ha scalato tutte le classifiche di vendita vincendo dischi d’oro e di platino, con una vastissima produzione, ben 52 album.

Gilberto Gil è diventato celebre con l’ascesa del Tropicalismo, il movimento fondato insieme a Caetano Veloso, una sorta di ’68 brasiliano, che ha avuto un ruolo importantissimo non solo nella musica, ma anche nel teatro, nel cinema e nella letteratura.

Nato a Salvador de Bahia nel 1942, Gilberto Gil non è solo uno dei più importanti musicisti brasiliani, ma anche uno dei protagonisti della vita culturale del suo Paese del quale è stato anche Ministro della Cultura dal 2003 al 2008. La sua prima apparizione pubblica è datata 1964, quando partecipa allo show di Bossa Nova e canzoni brasiliane tradizionali “Nós Por Exemplo”. Nel 1965 si trasferisce a San Paolo e dopo aver cantato in diversi show, riscuote il suo primo successo registrando “Louvaçao”.

La sua musica, partita dalle influenze del folclore, diventa più metropolitana e, in Inghilterra, dove in quel periodo impera il “beat”, perfeziona la tecnica di chitarrista e comincia ad incidere dischi in inglese. Torna in Brasile nel 1972 e registra “Expresso 2222”, un album in cui ritrova le sue radici samba. Da allora la carriera di Gil è un susseguirsi di successi, spesso condivisi con amici cantautori brasiliani o altri artisti di diverse, ma affini, culture musicali.

Registra gli album “Ao Vivo” (1974) e “Gil & Jorge” (1975) con il cantante e compositore Jorge Ben Jor. Sempre nello stesso anno registra anche “Refazenda”, un omaggio al suo background musicale “sartaneja”. L’anno dopo è in tour in Brasile insieme a Veloso, Gal Costa e Maria Bethânia, che con lui formano il gruppo “Doces Barbaros”. Nel 1980 Gil fa il primo tour in Brasile insieme a Jimmy Cliff. La cover che Gil fa di “No woman no cry” resta prima nella classifica delle vendite per mesi, vendendo 700.000 copie. Nel 1985 celebra i suoi vent’anni di carriera con un concerto-evento a Rio, insieme a Chico Barque, Roberto Carlos, Caetano Veloso, Gal Costa e Maria Bethânia; da questo concerto nasce l’album “Dia Dorim Noite Neon”.

La sua è una carriera eccezionale: ha ottenuto undici dischi d’oro, cinque dischi di platino, due “Grammy Award”, due “Latin Grammy Award” e i suoi album hanno venduto più di cinque milioni di copie. Ad ottobre del 2001 viene nominato ambasciatore della FAO per le Nazioni Unite, e nel 2002 diventa promotore attivo dell’iniziativa governativa “Programma Fame Zero” nel suo paese natale. Nel gennaio 2003 il Presidente Lula da Silva lo sceglie come Ministro della Cultura; lascerà dell’agosto del 2008 per dedicarsi maggiormente alla sua musica.

I biglietti per questo evento sono in vendita a partire da € 29,00 sul sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.
Info www.granteatrogeox.com – www.zedlive.com

Trent’anni dopo la hit Self Control, RAF arriva al Gran Teatro Geox Il cantautore salirà sul palco con i suoi grandi successi, dagli anni Ottanta a oggi

RAFSabato 29 novembre RAF salirà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova per una serata con i suoi più grandi successi e i nuovi pezzi tratti dall’ultimo album. Il concerto con uno dei cantanti più amati della musica italiana sarà un’ottima occasione per riascoltare tutti i suoi grandi successi riarrangiati in chiave originale.
Raf, all’anagrafe Raffaele Riefoli, ai suoi esordi si trasferisce a Firenze e collabora alla vivacissima scena new wave. Nel 1983 incide con un’etichetta francese il suo primo singolo, Self Control, un brano dance che raggiunge il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo, Stati Uniti compresi.
La svolta per il cantante pugliese arriva nel 1987, quando scrive per il trio Morandi-Ruggeri-Tozzi Si può dare di più, la canzone che vince a Sanremo. Nello stesso anno scrive ed interpreta in coppia con Umberto Tozzi Gente di Mare, un successo in tutta Europa. Passa un solo anno dall’uscita dell’album precedente e viene pubblicato un nuovo LP : Cosa resterà degli anni ‘80. La canzone, che dà il titolo all’intero lavoro, conquista il grande pubblico. Nell’agosto 1989 Ti pretendo è l’hit dell’estate: Raf vince al Festivabar.

Nel 2001 Raf pubblica IPERBOLE, che contiene il brano Infinito, premiato al Meeting delle Etichette Indipendenti come miglior videoclip. Nel 2003 il cantautore diventa testimonial di Legambiente; nel 2004 esce OUCH e, contemporaneamente, il libro “Cosa resterà” (Mondadori), scritto a quattro mani da Raf e Domenico Liggeri. Nel 2006 è la volta di PASSEGGERI DISTRATTI, nuovo disco di inediti che segna l’inizio di un nuovo contratto discografico con la Sony/BMG. Dopo due anni arriva METAMORFOSI seguito da SOUNDVIEW del 2009. A maggio 2011 è la volta del nuovo lavoro, NUMERI. A un anno di distanza esce la raccolta LE RAGIONI DEL CUORE, che contiene i brani del maggior successo dell’artista.

I biglietti per questo evento sono in vendita a partire da 34,50 € al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.
Info www.granteatrogeox.com www.zedlive.com
Tel. 049/8644888

Addio a Johnny Winter, leggenda del rock blues

johnnywinter-49Johnny Winter, il leggendario bluesman, è morto nelle prime ore del mattino di oggi.

Zed è commossa dal triste evento ed è orgogliosa che nel libro della propria carriera abbia avuto l’onore di accogliere nelle proprie venue questo grandissimo artista.

Lo ricordiamo con questa bella foto, in cui festeggia il suo compleanno proprio sul palco del Gran Teatro Geox di Padova.

Nato nel 1944 a Beaumont, in Texas, Winter è stato uno dei più apprezzati chitarristi, cantanti e produttori della musica blues fin dalla fine degli anni sessanta. Dopo essere stato in tour con Mike Bloomfield nel 1968, ha suonato a Woodstock nel 1969. Durante la sua carriera ha pubblicato 18 album in studio, tra i quali The progressive blues experiment, Johnny Winter e Still alive and well. Ha vinto tre Grammy come produttore e ha ricevuto diverse nomination per i suoi dischi.

Rinviato a febbraio il concerto di Ornella Vanoni

ornella-vanoni-bigliettiIl concerto di Ornella Vanoni, inizialmente previsto per venerdì 5 dicembre, è stato rinviato a sabato 7 febbraio 2015 per sopraggiunti motivi organizzativi.
I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data. Per informazioni contattare il call center.

I biglietti sono già in vendita su Zedlive.com, Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Kaiser Chiefs: il famoso gruppo indie rock inglese in arrivo al Gran Teatro Geox

kaiserDopo quasi dieci anni dal debutto di Employment, il disco che ha consacrato la band di Leeds come una tra le più originali della scena rock britannica, i Kaiser Chiefs arrivano sul palco del Gran Teatro Geox di Padova sabato 18 ottobre.

Reduci da festival importanti come Lollapalooza e Glastonbury, il quintetto britannico presenterà per la prima volta ai numerosi fan italiani i brani di “Education, Education, Education & War” (Universal), il nuovo album prodotto da Ben H.Allen III, già partner di Animal Collective, Deerhunter e Gnarls Barkley.
I Kaiser Chiefs sono nati nel 1997 a Leeds con il nome di Parva: Simon Rix (basso), Nick ‘Peanut’ Baines (tastiere) e Nick Hodgson (batteria e cori) si incontrano nella loro città natale e fondano il gruppo. Reclutano successivamente Ricky Wilson (voce) e Andrew ‘Whitey’ White (chitarra), che suonavano in una cover band dei Rolling Stones. Nel 2002 cambiano il nome in Kaiser Chiefs: il nome è stato deciso ispirandosi alla squadra in cui lo storico capitano sudafricano del Leeds Lucas Radebe militava a inizio carriera.

Grazie agli NME Awards Tour, i Kaiser Chiefs hanno l’opportunità di suonare assieme ai più grandi nomi della nuova scena rock anglo-americana. Poco dopo il gruppo registra il suo primo album, Employment (2005), trascinato dal suo primo singolo Oh My God che diventa inno dei tifosi del Leeds. I Predict A Riot è invece il secondo singolo.

Education, Education, Education & War è il quinto album in studio del gruppo, pubblicato il 31 marzo 2014 dalla Fiction Records e dalla Universal Music Group. Nel dicembre 2013 è stata diffusa la versione studio di una traccia contenuta nell’album, Misery Company, eseguita dal vivo dalla band per la prima volta nel giugno 2013. Altre canzoni già suonate dal vivo nel 2013 e incluse nel disco sono Coming Home, Bows & Arrows, The Factory Gates e Meanwhile Up in Heaven.
L’album, il primo senza Nick Hodgson, è stato registrato con una formazione rinnovata comprendente Vijay Mistry (al posto del batterista e compositore Nick Hodgson) e gli originari i Andrew ‘Whitey’ White, Simon Rix, Nick “Peanut” Baines e Ricky Wilson.
Il live al Gran Teatro Geox è una delle uniche 4 date italiane per ascoltare dal vivo il nuovo album: un appuntamento da non perdere per tutti i fan italiani dei Kaiser Chiefs.

I biglietti sono in vendita online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 14.30 alle 19.30 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

An Evening with John Legend. The All Of Me Tour

john-legendIl talento e la classe di uno degli artisti più importanti della nuova scena musicale black in Italia per 2 appuntamenti straordinari.
Il tour teatrale Europeo, come quello americano, avrà un gruppo musicale che comprende un quartetto d’archi, percussioni, contrabbasso, chitarra oltre a John al piano acustico.

L’evento imperdibile sarà quest’autunno, mercoledì 12 novembre, a Padova presso il Gran Teatro Geox alle ore 21.30

John Legend ha venduto oltre sette milioni di dischi in tutto il mondo e conquistato nove Grammy Awards, tre Soul Train Awards, un BET Award oltre allo speciale Starlight Award dalla Songwriters Hall Of Fame ed è senza dubbio uno degli artisti più importanti e di maggior talento della nuova scena musicale Black mondiale. Scrittore, grande musicista e ottimo arrangiatore, il suo stile elegante e old fashion è molto apprezzato sia dalla critica che dal pubblico, uno dei pochi in grado di fondere il sentimento della vecchia scuola del Soul con il sapore tagliente dei ritmi Hip Hop e del moderno R&B. Nel settembre 2013 ha pubblicato il suo quarto album Love In The Future, da lui prodotto in collaborazione con Kanye West e Dave Tozer.

Torna per la terza volta al Gran Teatro Geox Lo Schiaccianoci, messo in scena dal Balletto di Mosca la Classique

schiaccianoci_boxVenerdì 26 dicembre torna per la terza volta al Gran Teatro Geox lo spettacolo di Natale che ha appassionato il pubblico di ogni età: lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ič Ciaikovskij. Lo spettacolo è messo in scena dal Balletto di Mosca La Classique. La compagnia, diretta da Elik Melikov, torna sul palco del Gran Teatro Geox il giorno di Santo Stefano per il terzo anno consecutivo, dopo il successo degli anni scorsi. Un’occasione unica per vivere la magia del Natale con tutta la famiglia.

Lo Schiaccianoci, messo in scena per la prima volta in occasione di Natale nel 1892 al Teatro Mariinskij di Pietroburgo, è ispirato a una favola di Hoffmann, Schiaccianoci e il re dei topi, riletta nella riduzione per bambini di Alexandre Dumas padre da Ivan Vsevoložskij, direttore dei Teatri Imperiali.

Tra le parti più conosciute e amate dal pubblico affezionato alla fiaba natalizia de Lo Schiaccianoci figurano il Valzer dei Fiocchi di Neve, il trascinante Valzer dei Fiori e i divertissements affidati ai solisti nel secondo atto: la Cioccolata (danza spagnola), il Caffè (danza araba), il The (danza cinese) e il Trepak, tipica danza russa di origini cosacche.
Il pubblico del Gran Teatro Geox potrà ammirare le bellissime ed eleganti coreografie di Alexander Vorotnikov, eseguite dal Balletto di Mosca La Classique, fondato nel 1990 con il riconoscimento del Dipartimento della Cultura della Città di Mosca – Moskoncert da Nadejda Pavlova e Elik Melikov.

L’organico è formato da una cinquantina di elementi provenienti da storiche strutture come il Bolshoi di Mosca, il Kirov di San PietroBurgo, i Ballets Theatres di Kiev e Odessa, e ha in repertorio tutti i grandi titoli.
La compagnia si pone come un baluardo della secolare tradizione della danse d’école ma, grazie al coreografo Alexander Vorotnikov, la libera dai ridondanti e obsoleti “manierismi” per riproporla rinnovata e adatta al pubblico odierno che, se ama la tradizione, nel contempo predilige mises en scène più agili e moderne.
Una predilezione perfettamente compresa da Elik Melikov, imprenditore e uomo di teatro che nel ’90, dando i natali al Balletto di Mosca La Classique, ha iniziato e proseguito con successo la carriera di direttore artistico.
Peculiarità della Compagnia è quella di dar modo di poter rappresentare i titoli con la musica dal vivo grazie alla collaborazione con l’Orchestra Filarmonica Italiana. Sul podio Konstantin Khvatinets, talentuoso direttore d’orchestra russo, dal 2006 specializzato anche nella direzione per il balletto.

I biglietti per questo evento sono in vendita sul sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Il tour del musical più applaudito di sempre in arrivo al Gran Teatro Geox. Sul palco la storia d’amore di Romeo e Giulietta ispirata all’opera William Shakespeare

romeogiulietta_boxDal 12 al 15 febbraio 2015 il Gran Teatro Geox di Padova ospiterà il musical dei record “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”. Lo spettacolo, che ha debuttato all’arena di Verona nel 2013, ha totalizzato oltre 300.000 spettatori in 154 repliche

Il musical è prodotto da David Zard con la regia di Giuliano Peparini, le musiche di Gerard Presgurvic ed i testi in italiano di Vincenzo Incenzo. È stato in scena a Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze e di nuovo a Verona guadagnando oltre 205.000 like su Facebook, 2.500 followers su Twitter, 360.000 visite al sito ufficiale e 550.000 visualizzazioni su Youtube.

Durante la nuova stagione teatrale il Gran Teatro Geox ospiterà l’imponente palcoscenico di quella che è ormai stata consacrata la nuova opera dei record: 45 artisti, un palco di 550mq, 23 cambi scena, oltre 270 costumi, 40 tecnici impiegati ogni sera dietro le quinte e un numerosissimo staff per lo smontaggio ed il trasporto delle grandiose scenografie.

Sul palco si esibiranno Davide Merlini (Romeo), Giulia Luzi (Giulietta), Vittorio Matteucci (Conte Capuleti), Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Gianluca Merolli (Tebaldo), Leonardo di Minno (il Principe), Roberta Faccani (Lady Montecchi), Barbara Cola (Lady Capuleti), Silvia Querci (la Nutrice), Riccardo Maccaferri (Benvolio), Giò Tortorelli (Frate Lorenzo) e lo straordinario corpo di ballo diretto impeccabilmente dalla coreografa Veronica Peparini. Il cast negli ultimi mesi ha incantato un pubblico eterogeneo e variegato, dai grandi artisti del panorama italiano che hanno assistito al musical, agli oltre 32.000 studenti che hanno affrontato viaggi di diverse centinaia di chilometri per venire ad applaudirli in occasione delle matinée per le scuole.

Un successo che potrebbe arrivare oltre i confini dell’Italia, grazie alle recenti manifestazioni di interesse ricevute dalla produzione da parte di promoter internazionali. Nei prossimi anni il musical potrebbe partire in un tour mondiale, che porterà in scena l’eccellenza italiana nei cinque continenti.
“Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” è tratto dall’opera di William Shakespeare; musiche e libretto di Gérard Presgurvic, versione italiana di Vincenzo Incenzo, regia di Giuliano Peparini; coreografie di Veronica Peparini; Scenografia di Barbara Mapelli; Costumi di Frédéric Olivier; Casting Director e Vocal Coach Paola Neri.

I biglietti per questo evento sono in vendita sul sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.
Info www.granteatrogeox.com – www.zedlive.com

Gran Galà di danza classica e contemporanea con gli eccezionali ballerini della Scuola di Ballo della Scala di Milano

galaVenerdì 14 novembre 2014 alle ore 21.00 il Gran Teatro Geox di Padova ospiterà gli splendidi danzatori della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano che si esibiranno in un eccezionale Galà. Lo spettacolo prevede titoli che spaziano dalla danza classica a quella contemporanea d’autore, un viaggio fra Ottocento e Novecento, con Marius Petipa, George Balanchine e Roland Petit.

L’evento, imperdibile per tutti gli amanti della danza, rientra nel prestigioso cartellone dell’Undicesima Edizione del Festival di Danza “ Lasciateci Sognare…”, organizzato dall’Associazione La Sfera Danza di Padova.

La serata si aprirà con il romantico pas d’action del Primo Atto de La Bella Addormentata, coreografia di Marius Petipa su musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij, ispirata alla fiaba omonima di Charles Perrault. Un delicato classico del balletto che evoca un’atmosfera onirica e seduce con la sua grazia.
Seguirà Serenade, uno dei balletti più noti di George Balanchine, su musiche di Čajkovskij, ripreso per la Scuola di Ballo scaligera da Patricia Neary (solista del New York City Ballet).
Quindi la serata proseguirà con un omaggio a Roland Petit con l’esecuzione di Gymnopédie, creato dal celebre coreografo francese per il balletto Nazionale di Marsiglia sugli omonimi tre pezzi per pianoforte di Erik Satie.
Lo spettacolo si chiude con Balanchine e il suo Who Cares? un intramontabile titolo del coreografo russo ideato nel 1970 per il New York City Ballet su 16 brani composti da George Gershwin fra il 1924 e il 1931. Il balletto, spumeggiante e vivace, restituisce la dinamica vita di Manhattan evocata nei brani di Gershwin.

La Scuola di Ballo rappresenta il cardine del Dipartimento Danza dell’Accademia Teatro alla Scala, presieduta da Pier Andrea Chevallard e diretta da Luisa Vinci.
La Scuola è divenuta un punto di riferimento non solo per il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, ma anche per le più importanti compagnie di tutto il mondo. Gli allievi hanno l’opportunità di affiancare alle lezioni degli autorevoli maestri scaligeri masterclass di coreografi e danzatori di fama internazionale e di interpretare alcune delle più note coreografie della danza contemporanea.

I biglietti per questo evento sono in vendita sul sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Arriva a Padova Discovery, il fantastico viaggio musicale nel mondo dei Pink Floyd. Sul palco i Brit Floyd, celebratissima tribute band inglese

britDopo aver suonato davanti a milioni di fan in tutto il mondo, Brit Floyd – The World’s Greatest Pink Floyd Show arriva al Gran Teatro Geox di Padova martedì 28 ottobre 2014 con un nuovo spettacolo, DISCOVERY, un fantastico viaggio musicale cronologico di tre ore che attraversa l’intera carriera discografica dei Pink Floyd dal 1967 al 1994.

Il nuovo spettacolo DISCOVERY prende il nome dal cofanetto dei Pink Floyd, uscito nel 2011 con i brani dei 14 album della band britannica. In scaletta ci sarà tutta la musica della band a partire dal pop psichedelico di ‘The Piper at the Gates of Dawn’ fino ad arrivare a ‘The Division Bell’. Lo spettacolo catturerà la carriera dei Pink Floyd nota per nota, percorrendo i momenti più significativi, ma anche i brani meno conosciuti di uno dei più straordinari e longevi gruppi della storia della musica di tutto il mondo.

I Brit Floyd saranno accompagnati sul palco del Gran Teatro Geox da incredibili video originali e nuova animazione ispirata dai brillanti lavori di grafica di Storm Thorgerson, lo storico collaboratore dei Pink Floyd.

Lo spettacolo riproduce ogni sfumatura dei momenti più importanti della storia dei Pink Floyd, sia da un punto di vista musicale che visivo, con una scrupolosa attenzione ai dettagli, e presenterà ogni brano in maniera fresca e autentica.

I biglietti sono in vendita a partire da € 29 online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 14.30 alle 19.30 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Sabato 11 ottobre 2014 il comico di Colorado Andrea Pucci si esibirà sul palco del Gran Teatro Geox

pucciSabato 11 ottobre 2014 il comico di Colorado Andrea Pucci si esibirà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova, per una divertentissima serata del suo nuovo spettacolo “C’è solo da ridere”.

Andrea Baccan, in arte Pucci, è un cabarettista, monologhista e presentatore, conosciuto dal grande pubblico per le sue partecipazioni a Zelig e a dieci edizioni di Colorado su Italia 1, con i suoi monologhi e il tormentone «È cambiato…tutto!».
Comico, provocatore e irriverente, ha debuttato come protagonista assoluto all’interno del laboratorio Progetto Derby, contenitore comico del Teatro Derby curato da Teo Teocoli e Mario Lavezzi.

Nel 1993 vince la trasmissione “La Sai L’Ultima”, coinvolgendo il pubblico con il racconto di storie sull’infanzia, sul rapporto con la mamma , sull’adolescenza e sulla vita di coppia. Attento osservatore degli sviluppi sociali ama rievocare le situazioni grottesche della vita quotidiana.
Grande tifoso interista, è stato ospite fisso dal 2006 al 2011 di “Quelli che il calcio” con Simona Ventura per seguire e commentare le partite della squadra.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Parov Stelar Band: il fenomeno dell’electro swing a Padova

parovIl dj, musicista e produttore austriaco Marcus Füreder, in arte Parov Stelar, arriva a Padova per un concerto indimenticabile al Gran Teatro Geox di Padova venerdì 21 novembre.

La Parov Stelar Band ha collezionato una serie di sold out sui più importanti palchi europei, grazie a spettacoli che coinvolgono suoni, luci e visual. L’ultimo lavoro della formazione è il doppio album del 2013 “The Art Of Sampling”, pubblicato per la Etage Noir Recordings in collaborazione con la Island Records e la Universal Music Germany.

Parov Stelar sarà accompagnato sul palco del Gran Teatro Geox da una band completa: Cleo Panther (voce), Max the Sax (sassofono), Jerry Di Monza (tromba), Michael Wittner (basso) e Willie Larsson Jr. (batteria).

Dopo aver iniziato come dj nei club nella seconda metà degli anni Novanta, nel 2004 Marcus Füreder fonda la sua etichetta, la Etage Noir Recordings, e inizia a dedicarsi alla produzione con lo pseudonimo di Parov Stelar. Il primo lavoro pubblicato per la label, l’ep “Kiss Kiss, ha consacrato il musicista come il fondatore di un nuovo genere: l’electro swing. I brani composti da Parov Stelar sono stati utilizzati per oltre 700 compilation e hanno fatto da colonna sonora a numerose campagne pubblicitarie, tra le quali quelle di Chrysler, Audi, Bacardi e Motorola.

I biglietti per questo evento sono in vendita a partire da 29 € al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Sonohra: “Cos’è la felicità”, nuovo singolo e nuovo look in attesa di ascoltarli live

sohnoraI fratelli veronesi Luca e Diego Fainello, in arte Sonohra, tornano sul palco con l’album “Il viaggio” e un look completamente nuovo. “Non siamo più i ragazzini di Sanremo Giovani 2008: vogliamo dimostrare di saper suonare” hanno dichiarato in questi giorni per l’uscita del nuovo singolo “Cos’è la felicità”, in radio dal 30 giugno.

Il Geox Live Club, la sala polivalente che si trova nel foyer del Gran Teatro Geox, ospiterà la data padovana di “Il Viaggio Tour” sabato 15 novembre 2014.
In attesa di ascoltarli live, Luca Fainello, autore dei testi del nuovo singolo, racconta così il nuovo lavoro discografico dei Sonohra: “La felicità è qualcosa di semplice, non la ricerca di potere. Il tema portante del disco è il viaggio”.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Ornella Vanoni sul palco del Gran Teatro Geox per l’ultimo tour

ornella-vanoni-bigliettiIl nuovo spettacolo di ORNELLA VANONI “Un filo di trucco un filo di tacco …l’ultimo tour” farà tappa il 7 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova. Lo spettacolo è stato scritto da Ornella Vanoni con Federica Di Rosa e si avvale delle scenografie di Giuseppe Ragazzini.

“Un filo di trucco un filo di tacco …l’ultimo tour” sarà l’addio alla carriera di Ornella Vanoni: uno show che fonde musica e teatro, in cui l’artista interpreta i brani del suo ultimo album “Meticci (Io mi fermo qui)”, grandi classici e alcune cover.
Ornella Vanoni sarà accompagnata dalla sua band: Placido Salamone (chitarra), Eduardo Hebling (basso e contrabbasso), Paolo Vianello (pianoforte e tastiere) e Eric Cisbani (batteria e percussioni).

La cantante ha annunciato l’addio alla musica con l’album “Meticci (Io mi fermo qui)”, prodotto da Mario Lavezzi e pubblicato da Sony Music. Il disco contiene un omaggio a Lucio Dalla e grandi collaborazioni: da Franco Battiato a Badara Seck, da Nada a Roberto Pacco, da Gabriele Semeraro al cantautore siciliano Lorenzo Vizzini.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Grande successo per il concerto dei Chicago

chicagoUn vero successo il concerto dei Chicago al Gran Teatro Geox di Padova: una serata che ha entusiasmato il pubblico a ritmo di rock, per l’unica data italiana della band statunitense che ha venduto oltre 120 milioni di dischi, con più di 20 singoli e 20 album nella Top Ten.
Sulle note di grandi hit come “If you leave me now” o “Hard to say I’m sorry” il pubblico ha festeggiato il ritorno in Italia dei Chicago, a tre anni dai loro ultimi concerti del 2011. L’evento è coinciso con l’ultimo concerto della stagione indoor al Gran Teatro Geox di Corso Australia.
Sul palco si sono esibiti i membri della band Robert Lamm (tastiere), Lee Loughnane (tromba), James Pankow (trombone) e Walter Parazaider (fiati) con il loro sound inconfondibile.

Annullato il tour di Beck: per i possessori del biglietto della data di Padova una straordinaria promozione

jeff_newboxLa D’Alessandro e Galli è spiacente di comunicare che Jeff Beck ha cancellato il tour, previsto nei maggiori Festival Europei per l’estate 2014.
Jeff Beck soffre di una grave forma di otite oltre a problemi alla schiena e di conseguenza non può continuare il tour come da programma.
Pertanto le 2 date italiane di PADOVA e ROMA sono state annullate, mentre, è cancellata solo la sua apparizione nei festival di Milano (30 giugno) e Lucca (7 luglio).

I possessori dei biglietti della data di Padova possono sostituire il biglietto di Beck e ottenere in cambio due ingressi: per il concerto dei Chicago, il 28 giugno al Gran Teatro Geox, e per quello di Robert Plant, il 14 luglio a Piazzola sul Brenta. Per avvalersi di questa promozione basterà recarsi in cassa al concerto dei Chicago con il proprio biglietto o contattare il call center al numero 049/8644888.

Anche per il 2014 ZED! presente al Premio Alberto Sordi

sordiDomenica 15 giugno 2014, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, la Fondazione Alberto Sordi ha reso omaggio alla figura del grande attore nel giorno del suo compleanno con lo speciale evento “Dedicato ad AlbertOne”.
ZED!, da qualche anno vicino a questa Fondazione, era presente con una sua delegazione.

L’evento ha anche lo scopo di far conoscere e sostenere le iniziative per gli anziani fragili che la Fondazione porta avanti secondo il desiderio di Alberto Sordi.
Durante la serata, presentata da Fabrizio Frizzi, si sono alternati numerosi esponenti del mondo dello Spettacolo, dell’Arte e della Cultura a portare una propria testimonianza in ricordo del grande attore.

Il grande giornalista Gianni Bisiach, con la sua inconfondibile voce e la sua raffinata presenza, ha commentato sul palco alcuni frammenti di film di Alberto Sordi facendoci rivivere i suoi indimenticabili personaggi in una carrellata di ricordi catturati dalla sua straordinaria esperienza artistica.

I proventi della serata serviranno a sostenere il Progetto di Ricerca Sanitaria per la diagnosi e la cura del Morbo di Alzheimere il Progetto di stimolazione cerebrale per il recupero motorioPost-Ictus condotti dall’Università Campus Bio-Medico di Roma di cui la Fondazione è Ente sostenitore.

Il Premio, una preziosa scultura in foglia d’oro, realizzata dallo scultore Egidio Ambrosetti è stata assegnata quest’anno a Lino Banfi, Paola Cortellesi, Peppino Di Capri, Franca Valeri e al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio Giuseppe De Giorgi per l’impegno della Marina Militare Italiana nelle attività di solidarietà umana, in particolare con l’operazione Mare Nostrum e con le attività nel periplo dell’Africa del Gruppo Navale Cavour.

Il mito rock dei Counting Crows arriva a Padova

countingDopo una lunga assenza, i Counting Crows tornano nel nostro Paese col Somewhere Under Wonderland Tour.

Il ramo europeo del tour partirà il primo novembre da Birmingham e toccherà tutte le maggiori città, prima di fare tappa in Italia per due date: il 22 novembre al Gran Teatro Geox di Padova e il 23 all’Alcatraz di Milano.

“Probabilmente la parte migliore di una carriera come la nostra è l’opportunità di viaggiare per il mondo. Non dimenticherò mai il giorno in cui siamo atterrati a Londra per iniziare il nostro primo tour europeo, o cosa abbiamo provato quando siamo usciti a fare una passeggiata dopo uno show, nel cuore della notte, e ci siamo ritrovati davanti alla Tour Eiffel”, ha dichiarato il cantante Adam Duritz. “I tour europei sono fantastici. Non vedo l’ora”.

La band ha recentemente annunciato l’uscita del nuovo album, “Somewhere Under Wonderland”, prevista per il prossimo settembre. Il settimo lavoro in studio dei Counting Crows arriva a sei anni di distanza da “Saturday Nights & Sunday Mornings”, e il nuovo materiale sarà presentato ai fan durante il tour, insieme alle grandi hit della band.

I Counting Crows sono diventati un simbolo della cosiddetta Generazione X con il loro album d’esordio, “August and Everything After”, considerato uno dei migliori album alternative rock degli anni Novanta. Ventun anni dopo, hit come “Mr. Jones” e “Round Here” continuano ad essere suonate dalle radio e sono note anche alle nuove generazioni. Durante la sua lunga carriera, la band ha venduto oltre venti milioni di copie in tutto il mondo e collezionato diversi riconoscimenti tra i quali, nel 2004, la nomination all’Oscar come Miglior Canzone Originale per il brano “Accidentally in Love”, contenuto nella colonna sonora di Shrek 2.

Biglietti in prevendita

A novembre arriva Anastacia!

anastaciaAnastacia ha annunciato le date del suo #ResurrectionTour: la pop star americana sarà in concerto a Padova il primo novembre, un appuntamento atteso da miglaia di fan.

Il nome del tour non è casuale: Anastacia Lyn Newkirk, detta semplicemente Anastacia, ha battuto il morbo di Crohn, una tachicardia sovraventricolare e due cancri al seno, ed è tornata alla musica, a sei anni di distanza da Heavy rotation, con l’album Resurrection. “Mi ha colpito scoprire che il mio nome, in greco antico, significa proprio “resurrezione”, e adesso ho sentito questa parola in modo ancora più forte”.

Resurrection è il sesto album in studio della sua carriera e conferma uno stile ormai inconfondibile. La musica di Anastacia è fatta di energia, ottimismo, voglia di vivere: un rhythm’n’blues potente e venato di pop reso ancora più forte e credibile da una voce nera, con canzoni come I’m outta love, One day in your life, Left outside alone e Pieces of a dream.

Per informazioni sul tour www.dalessandroegalli.com

Glenn Miller Orchestra: rinviato il concerto del 14 maggio

glen-miller_boxDal management della Glenn Miller Orchestra:
“A causa di sopraggiunti impegni in studio di registrazione, la Glenn Miller Orchestra ha sospeso tutti gli impegni dal vivo in programma dal 11 al 31 maggio inclusi i tre concerti in Italia, ma annuncia subito che li recupererà a dicembre”.

NUOVA DATA
Padova, Gran Teatro Geox
SABATO 13 DICEMBRE 2014
I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per la nuova data. I biglietti sono in vendita su Zedlive.com, Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati

Pentatonix: il celebre gruppo vocale americano live a Padova

pentatonix_boxUn altro prestigioso appuntamento nel calendario 2014 del Gran Teatro Geox: lo scorso 12 novembre, in occasione della loro prima italiana, i Pentatonix, straordinario gruppo vocale, hanno riempito i Magazzini Generali di Milano, conquistando il numerosissimo pubblico accorso grazie al loro irresistibile mix di successi pop riarrangiati con intelligenza. I Pentatonix, il quintetto vocale USA vincitore del talent della NBC “The Sing-Off”, saranno a Padova domani, 8 maggio, al Gran TEatro Geox.

Originari di Arlington, Texas, i Pentatonix si formano nel 2011 dall’incontro dei tre solisti Scott Hoying, Kirstie Maldonado e Mitch Grassi con la sezione ritmica composta da Avi Kaplan ai bassi vocali e da Kevin “K.O.” Olusola nel ruolo di beatboxer. Nello stesso anno la band partecipa alla terza edizione del talent della NBC “The Sing-Off”, consolidando puntata dopo puntata il proprio sound e la propria chimica, e affinando uno stile che diventa la loro firma, fino ad aggiudicarsi la vittoria della competizione.

Il 5 novembre 2013 i Pentatonix hanno pubblicato il loro secondo full length , “PTX Volume 2”, che ha raggiunto la top 10 della Billboard 200 chart e che contiene, tra gli altri brani, i rifacimenti a cappella di alcune tra le maggiori hit contemporanee, da “Can’t Hold Us” di Macklemore

Ryan Lewis a un incredibile medley tratto dal repertorio dei Daft Punk

Alla prova del live, i Pentatonix offrono uno saggio del proprio sorprendente talento, coniugando complessi arrangiamenti con una forma pop orecchiabile e innegabilmente contagiosa, scardinando i preconcetti sulla musica in assenza di strumenti e aprendo la strada a nuovi orizzonti sonori ricchi di possibilità da esplorare.

I biglietti sono in vendita a € 23 (ridotto bambini 7- 10 anno € 12) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso la biglietteria del Gran Teatro Geox prima dello spettacolo.

Al via il nuovo tour di Cremonini: due le date in Veneto, a Padova e a Conegliano

cremoniniEsce ‘LOGICO’, il sesto album di inediti di Cesare Cremonini, anticipato da ‘Logico #1′ attualmente il brano più trasmesso dalle radio italiane. Il nuovo discosi preannuncia come uno dei più importanti e attesi della carriera del cantautore. Un mondo nuovo. Cesare Cremonini non solo musicista, compositore, creativo, ma cantautore moderno. Un faro che illumina i risvolti inediti del talento di un artista che non ha mai usato altro che le proprie canzoni per farsi conoscere e riconoscere. Nulla di ciò che si ascolta in ‘LOGICO’ è prevedibile. E’ il pop 2.0. La nuova generazione della canzone d’autore.

Il 28 ottobre dal Forum di Assago (Mi), partirà il ‘Logico Tour 2014′, un grande ritorno dopo il successo del “Cesare Cremonini Live 2012-2013″. L’appuntamento in Veneto sarà a Conegliano il 2 novembre e a Padova, al Gran Teatro Geox, il 27. Quattordici concerti da ottobre a novembre in tutta Italia, durante i quali Cesare riproporrà al pubblico molti dei suo maggiori successi dal 1999 ad oggi.

L’album è costruito come una sequenza di racconti che lascia senza fiato per la profondità con cui arrivano le parole. Ogni brano vive di vita propria, nessuno uguale all’altro. Se ‘La teoria dei colori’ è stato un disco sull’amore, in ‘Logico’ ci troviamo davanti ad un disco nuovo sotto tutti i punti di vista, che trova le proprie radici in ‘Bagùs’ (2003) o ‘Maggese’ (2005) e subito perde ogni catalogazione. In ogni sua canzone appare e scompare una fotografia dell’anima di Cesare Cremonini, artista che non è mai stato sulla riva prevedibile del fiume di musica che ci gira intorno. E non si è mai ripetuto. Con fatica. Con la solitudine delle idee. Così è nato ‘Logico’. il mondo di un romanziere che canta le proprie pagine. E’ il disco che celebra, scenograficamente, il primato della logica.

Dal 1999 ad oggi Cesare Cremonini ha pubblicato 5 album in studio (Squèrez, Bagùs, Maggese, Il primo bacio sulla luna, La Teoria dei colori). Ad essi vanno aggiunti 1 disco live (1+8+24 con la London Telefilmonic Orchestra) e 1 raccolta (1999-2010 The Greatest Hits).

In arrivo il mito del reggae africano, Alpha Blondy. Sul palco anche Solar System e Patois Brothers

blondie_nex_boxSarà l’anteprima del One Love Reggae Festival: il 23 maggio a Padova, al Gran Teatro Geox, torna la voce africana del reggae, il mito di Alpha Blondy, cantante ivoriano molto popolare in Africa occidentale e in tutto il mondo.
Noto per essere una delle figure più internazionali del reggae, soprattutto per il fatto di usare molte lingue e dialetti diversi, Alpha Blondy canta da decenni tutte le tematiche più care alla sua cultura, dal razzismo ai problemi dell’Africa, ed è divenuto uno dei volti simbolo della cultura nera.
Dal vivo Alpha Blondie, sul palco con i Solar System, regala sempre interpretazioni appassionate e divertente, che mescolano al reggae di tradizione caraibica i ritmi più tipici dell’Africa.
La serata sarà una lunga immersione nella musica reggae, con un preshow dei Patois Brothers e l’after con il dj set di Gusma T.

Primogenito di nove figli, Seydou Konè nasce a Dimbokro nel 1953. Seydou Kone fonda già da ragazzo il suo primo gruppo musicale: l’Atomic Vibration. Dopo il suo trasferimento in Liberia canta prevalentemente in inglese. Nel 1976 si trasferisce negli Stati Uniti d’America dove studia economia e commercio ed inglese alla New Yorker Columbia University. Fa la sua prima esibizione a New York con il gruppo reggae Monyaka. Nel 1983 incide insieme ad alcuni musicisti del Ghana il suo primo album, Jah Glory, grazie al quale vince tre dischi d’oro. Nel 1985 si esibisce per la prima volta in Europa. La sua musica può essere definita appartenente al genere Afro-Reggae, con evidenti influenze africane, europee e caraibiche. I suoi nuovi lavori si orientano verso un genere Roots-Reggae. L’album Jerusalem rappresenta una pietra miliare della sua carriera musicale, prodotto con il gruppo The Wailers da Tuff Gong (Bob Marleys Studios). Alpha Blondy canta i suoi testi in ebraico, inglese, francese, arabo e in alcuni dialetti dell’Africa Occidentale (come ad esempio il baolé ed il dioula).
Degno di nota è che durante i suoi tour egli porta con sé la stella di Davide, una Bibbia e il Corano.

I biglietti sono in vendita a partire da € 23 (ridotto bambini 7-10 anni € 12) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso le prevendite abituali ZED.

Arturo Brachetti ha lanciato il progetto “Live senza barriere” al Gran Teatro Geox

_PD_8938È stato proprio il grande artista internazionale Arturo Brachetti, nominato Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministro della Cultura Francese Frédéric Mitterand, a dare il via ufficiale al progetto “Live senza Barriere” al Gran Teatro Geox, nelle sue due date padovane di venerdì 4 e sabato 5 aprile.

In questa occasione, infatti, è stata fornita la traduzione simultanea nel linguaggio dei segni, per andare incontro alle esigenze di non udenti e ipo-udenti. Un servizio di bilinguismo che sarà attuato regolarmente in occasione degli spettacoli organizzati da ZED!

_PD_8906“Il progetto “Live Senza Barriere” – spiega Valeria Arzenton di Zed – ha come obiettivo quello di consentire a tutti, senza alcuna preclusione, la possibilità di godere pienamente di ognuna delle emozioni dello spettacolo dal vivo.”

Il progetto “Live Senza Barriere”, infatti, prevede il servizio di bilinguismo simultaneo per le persone affette da handicap uditivi, parcheggi riservati e poltrone più comode per le signore in “dolce attesa”, postazioni oversize per chi ha scarse o ridotte capacità motorie, postazioni per bambini, servizi per neonati quali fasciatoi e aree allattamento e un servizio di ristorazione capace di rispettare le diverse abitudini alimentari di natura culturale o religiosa e di far fronte anche a particolari esigenze determinate, per esempio, da intolleranze e celiachia.

Ed è proprio sulle confortevoli poltrone che il trasformista si è accomodato per scoprire l’accoglienza garantita a ciascun ospite del Gran Teatro Geox.

“Nel passato continua Valeria Arzenton – tutti questi servizi, come accade anche per altri teatri italiani, sono stati erogati in maniera episodica o occasionale: oggi abbiamo scelto di renderli l’elemento caratterizzante la nostra proposta artistica e culturale senza costruire ‘stagioni dedicate’, ma rendendo accessibile tutto il nostro cartellone senza applicare alcun tipo di sovrapprezzo al pubblico.”

Il progetto “Live Senza Barriere” sta riscuotendo grande attenzione sia da parte del pubblico interessato che delle Istituzioni: proprio per questo ZedLive è stata selezionata dalla Regione Veneto per partecipare, a testimonianza di questo impegno, a “Gitando – All”, Il Salone del tempo libero accessibile, ospitato alla Fiera di Vicenza lo scorso fine settimana.

“La nostra azienda – conclude Valeria Arzenton – ha deciso di intraprendere questa strada per farsi interprete di un’esigenza diffusa e per lanciare un preciso appello al mondo dello spettacolo dal vivo del nostro Paese: il Live, senza barriere, è più bello; e noi che siamo dei privilegiati a fare questo mestiere abbiamo il dovere di proporre anche dei messaggi culturali e sociale perché il nostro Paese, anche così, possa crescere.”

Spostato all’8 novembre il Galà della lirica

lirica_boxIl Gran Galà della Lirica, previsto al Gran Teatro Geox domenica 6 aprile, è stato spostato al giorno 8 novembre, alle 21.30. I biglietti già acquistati rimangono validi con le stesse modalità di fruizione e sono già in vendita i biglietti per la nuova data.

Dopo il successo del 2013, torna al Gran Teatro Geox il Gran Galà della Lirica.
Sul palco quattro importanti nomi della lirica internazionale, come la soprano Raffaella Battistini, il tenore Ernesto Grisales, la mezzo soprano Anna Maria Chiuri e il baritono Alberto Gazale. Ad accompagnarli l’Orchestra Sinfolario, diretta dal Maestro Roberto Gianola, istituzione che dal 2001 si è esibita nei più prestigiosi contesti in Italia e all’estero.

Il coro sarà quello della Città di Rimini, diretto da Gaetano Salvemini.
Il programma prevede un emozionante viaggio nel ’900 italiano, tra Puccini e Verdi, con alcune sorprese come Saint Saens o Arrigo Boito.
La Tosca, il Trovatore, il Nabucco, la Bohème, Madama Butterfly, Don Carlo: quella che andrà in scena sarà la storia della lirica mondiale, fatta di emozioni, passioni, vita e morte.

Il Gran Teatro Geox torna quindi a proporre una serata dedicata alla tradizione della lirica italiana, come fu nel 2013 con il sentito omaggio a Giuseppe Verdi.

Goccia di Carnia: l’acqua dei grandi eventi

carniaAnche per il 2014 Goccia di Carnia è l’acqua ufficiale di ZED Live e di tutti i tantissimi eventi organizzati durante l’anno: una partnership che si rinnova e diventa ancora più forte in termini di visibilità e presenza del marchio Goccia di Carnia durante gli eventi.

ZED Live gestisce ed organizza il calendario eventi di molte location, come la Zoppas Arena di Conegliano, il Palasport di Padova e quello di Montichiari oltre a tutto il ricchissimo cartellone del Gran Teatro Geox di Padova, uno dei più importanti teatri in Italia e in Europa creato per ospitare ogni tipo di evento: musical, concerti rock, musica classica o feste e meeting privati.

In estate il grande spettacolo della musica live si sposta a Piazzola sul Brenta (PD) per l’Hydrogen Festival che quest’anno ospiterà nomi internazionali come gli Scorpions, James Blunt, Elisa, Robert Plant, Massive Attack e Paolo Nutini. E l’acqua che disseterà i migliaia di fan, spettatori, addetti ai lavori e i cantanti sul palco sarà sempre Goccia di Carnia.

Goccia di Carnia è una delle sorgenti d’acqua oligominerale più ricche d’Europa. Sgorga a 1370 metri di quota nel cuore delle Alpi Carniche in Friuli Venezia Giulia da una fonte riparata da estesi boschi di larici che ne proteggono l’equilibrio ambientale e la purezza.

Il Gran Teatro Geox diventa il teatro senza barriere

Il Gran Teatro Geox di Padova, grazie a Zed!, diventerà la vera casa del live “Senza Barriere”!

Un’esperienza unica in Italia attraverso la quale tutti potranno accedere alle emozioni del live senza alcun tipo di limite o impedimento.

Si comincia domenica 9 marzo alle 15.30 con “Peppa Pig e la caccia al Tesoro”: un grande evento per tutte le famiglie!

peppaIn questa occasione lo spettacolo sarà messo in scena con una traduzione bilingue: oltre all’Italiano, infatti, la rappresentazione verrà recitata anche attraverso il linguaggio dei segni per le persone che, nonostante deficit uditivi, non vogliano rinunciare a tutta l’emozione del live.

“La nostra politica – spiega Valeria Arzenton di ZedLive! – è quella di garantire a tutti la possibilità di potersi gustare appieno gli spettacoli che proponiamo e proprio per questo abbiamo deciso di varare il progetto “Senza Barriere”.

Un progetto complesso che prevede, tra le altre cose, “Parcheggi Rosa” gratuiti per donne in “dolce attesa”, poltrone ergonomiche e di dimensione superiore a quelle standard, stand gastronomici attrezzati per rispondere alle diverse esigenze alimentari del pubblico siano esse derivanti da approcci religiosi e culturali, da scelte personali (vegetarismo e veganesimo), da intolleranze o malattie autoimmuni quali la celiachia, Stroller Parking (parcheggi custoditi per passeggini), automobiline trolley per rendere ancora più divertente l’esperienza teatrale per i bambini e speciali poltroncine dedicate proprio ai più piccoli”.

“Questo percorso – continua Valeria Arzenton – è assolutamente in progress e ogni giorno lavoriamo per introdurre nuove migliorie al nostro progetto e per “abbattere” veramente tutte le barriere.

Infatti, noi non vogliamo costruire eventi o momenti speciali, ma rendere veramente accessibili a tutti gli spettacoli già previsti in cartellone.

Cominciare con il servizio di bilinguismo per “Peppa Pig e la Caccia al Tesoro” ha per noi, un valore speciale: uno spettacolo per tutte le famiglie, per tutti i bambini anche per quelli che, purtroppo, ogni giorno sono costretti a fare più fatica degli altri”.

Il meeting internazionale della ZUMBA al Gran Teatro Geox. Attese migliaia di persone

zumbaLa Zumba, innovativo programma di allenamento aerobico nato negli Stati Uniti alla fine degli anni ‘90 e diventato oggi un vero fenomeno mondiale, arriva al Gran Teatro Geox, il 4 maggio, dove si terrà un meeting internazionale.

Ideatore di questa rivoluzione dell’aerobica è il ballerino colombiano Beto Perez. Perez, in una fatidica sera del 1999, dimenticò di portare a lezione i suoi dischi e fu costretto a improvvisare utilizzando le uniche musiche che aveva con sé, e cioè un mix di brani latino-americani.
Biglietti in vendita a € 20 (€ 35 dopo il primo aprile), ridotto dai 14 ai 18 anni € 12, online al sito zedlive.com e fastickets.it e presso Coin Tickets Store Padova e Treviso e presso le prevendite fastickets (elenco completo al sito zedlive.com).

“Doppia libidine” con Jerry Calà!

_PD_1791Risate e un pizzico di nostalgia per la spensieratezza degli anni ’80 per oltre 2 ore di spettacolo: è stato questo il modo con cui Padova e Jerry Calà si sono reciprocamente abbracciati in occasione del suo nuovo show, andato in scena al Geox venerdì 28.

Calà ha riportato al centro del palco quell’umorismo leggero che ne aveva fatto un simbolo dell’edonismo e dell’energia degli anni passati.
L’artista non ha dimenticato come si fa a far ridere e divertire.
Nel dopo spettacolo molti fan e amici nel backstage, tra cui anche i tre soci di ZED! (nella foto Valeria, Diego e Daniele).

Da Los Angeles il garage punk di tendenza: a Padova il tour dei Together Pangea, solo due date in Italia

pangeaLunedì 9 giugno il Geox Live Club apre al rock senza fronzoli dei Together Pangea, una delle realtà più interessanti della scena californiana.
Badillac è il terzo full length del trio di Los Angeles, il primo su Harvest Records. La band si è sempre contraddistinta per l’ energia sprigionata durante i propri concerti e per la loro personale visione musicale, un garage punk che strizza l’ occhio a certo rock di matrice anni ’90.

I Together Pangea iniziano la loro avventura tra la scena indipendente californiana, sorprendendo pubblico e critica con una serie di lp, cassette ed edizioni limitate, oltre che con il primo album in studio, Living Dummy su Burger Records e soprattutto grazie a delle incredibili esibizioni, e collaborazioni, con Ty Segall, Wavves e The Black Lips (con cui hanno condiviso un intero tour in nord America nel 2013).

Badillac ha potuto contare sull’ esperienza del produttore Andrew Schubert nel suo Tarzana Studio, e si distingue nettamente dalle precedenti produzioni della band californiana.

A proposito dell’ album, Keegan, voce e chitarra della band: “l’album è fortemente influenzato da quella musica che ascoltavo quando avevo 16 anni., come Nirvana, Smashing Pumpkins, Weezer…è come se questa musica fosse la radice della musica che faccio da adulto…per qualche ragiona la musica che ascolti da ragazzino ti rimane dentro”.

I biglietti sono in vendita a € 12 online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Band:
William Keegan: guitar, vocals
Danny Bengston: bass
Erik Jimenez: drums

The Bluebeaters festeggiano 20 di ska e rocksteady. Live a Padova

bluebeatersVenerdì 11 aprile il Geox Live Club apre al meglio del ritmo ska e rocksteady italiano con i Bluebeaters.

The Bluebeaters, nati nel 1994 con all’attivo 20 anni di tour e 5 album insieme a Giuliano Palma, rinascono come nuovo gruppo che accompagnerà nuovi “singers”. Il 18 Marzo 2014 The Bluebeaters festeggeranno 20 anni di attività. Il miglior modo di celebrarli sarà un nuovo Tour che partirà a Marzo e proseguirà per un anno intero. Il ritorno sui palchi sarà accompagnato anche da alcune uscite discografiche che ridisegneranno la nuova veste della band. Al centro del palco un nuovo solista, Pat Cosmo, alla voce, sarà la punta di diamante delle 4 voci che contraddistinguono il nuovo corso: con lui sempre Mr Tbone, Lady Soul Maya e Bunna. Piccole rivoluzioni tra i musicisti: Pakko al basso sostituirà Sheldon Gregg, tornato a Nyc e Peter Truffa al piano al posto di Zorro Silvestri alla chitarra sono le novità nella line up.Band di supporto Swing Truppen.
Il repertorio unirà al bagaglio musicale più classico della band (ska/rock steady anni 60-70, Rythm&Blues e Soul) puntate sempre più frequenti nell’ambito più recente del panorama musicale. Le cover saranno ancora l’ossatura dello show dal vivo senza però limitarne la nuova creatività con l’aggiunta di brani originali in fase di gestazione.
Il nuovo show rodato nell’ultimo Tour ha evidenziato delle nuove caratteristiche di dinamicità apprezzate dal pubblico che ha accolto molto bene la band al suo ritorno in attività.

L’uscita di alcuni nuovi singoli è prevista per Marzo, Aprile e Giugno per arrivare alla pubblicazione di un album che li riunisca tutti quanti insieme in autunno.
Il suono di The Bluebeaters subirà una leggera svolta, pur rimanendo legata ai dettami delle sonorità che hanno contraddistinto la band dai primi tempi. Da una parte il recupero del suono originale, più “roots” e “vintage” dei primi tempi all’inserimento di elementi più legati alla modernità.
Prova ne è il primo singolo, una co-produzione di The Bluebeaters con Max Casacci, chitarrista e produttore dei Subsonica, che sarà pubblicato all’indomani del Festival di Sanremo e della sua inevitabile coda mediatica.

Biglietti in vendita da € 12 (€ 15 la sera dell’evento) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

The Bluebeaters:
Pat Cosmo Benifei, Voce, Piano & Organo Mr T Bone, Voce e Trombone Paolo De Angelo Parpaglione, Sax Gianluca Cato Senatore, Chitarra Pakko, Basso Countferdi, One Drop Peter Truffa, Piano&Organo Lady Soul Maya, Voce Super Special Guest, Bunna.

Sabato e domenica la magia dei Momix, in scena con il nuovo stupefacente spettacolo

momix_boxL’inesauribile Moses Pendleton presenta ALCHEMY, la nuova creazione per i magnifici MOMIX, che saranno in scena a Padova, al Gran Teatro Geox, sabato 22, alle 21,30, e domenica 23 febbraio, alle 16 e alle 21. Tre repliche che confermano, dove ce ne fosse bisogno, che i Momix sono riusciti negli anni a far diventare popolare la danza, grazie all’universalità del suo linguaggio e alla forza della fantasia.

Alchemy è uno spettacolo multimediale realizzato dai suoi superbi ballerini, un lavoro pieno di fantasia, ironia, bellezza e mistero. Mentre con Bothanica il pubblico era trascinato in un viaggio surreale attraverso le stagioni dell’anno, in ALCHEMY Pendleton svela i segreti dei quattro elementi primordiali – terra, aria, fuoco, acqua – e crea uno spettacolo che sprigiona arcane suggestioni e attira lo spettatore in una dimensione surreale. Miscelando le sostanze base nei loro alambicchi e fornaci, gli antichi alchimisti cercavano l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro. Gli alchimisti non lavoravano da soli; evocavano gli spiriti, perché li aiutassero nei loro riti segreti. Allo stesso modo si dispiega il processo creativo di ALCHEMY, con gli “apprendisti – stregoni” MOMIX nel ruolo di supporti. Riusciranno a trovare la formula dell’elisir? Creeranno l’oro? Sicuramente, per chi crede nell’arte dell’illusione e nell’illusione dell’arte. Una cosa è certa: dopo ALCHEMY nessuno sarà uguale a prima ! …questa è la promessa alchemica di Moses Pendleton…

Sarà disponibile il bus navetta in partenza dalla Stazione dei Treni sabato e domenica alle 19,20 e alle 20,10 e domenica pomeriggio alle ore 15, sempre con fermata intermedia (15 minuti dopo) in Corso Milano/Hotel Plaza. Info www.zedlive.com/bus.

I biglietti sono in vendita a partire da € 28 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 12) online al sito www.zedlive.com, www.fastickets.it e www.granteatrogeox.com e presso la biglietteria del Gran Teatro Geox prima dello spettacolo.

L’orchestra swing più famosa del mondo arriva a Padova: rivive il mito di Glenn Miller

glen-miller_boxDopo lo straordinario sold out in prevendita al Politeama Rossetti di Trieste lo scorso 20 gennaio, ritorna in Italia l’orchestra swing più famosa al mondo, la Glenn Miller Orchestra, che sarà in concerto a Padova il 14 maggio. La band americana porterà in scena il nuovissimo spettacolo, The History of Big Bands.

Il mito della Glenn Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra e tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre portava la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese, rivivrà ora assieme alla sua leggendaria musica. L’attuale ensemble, capeggiato dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Will Salden e composta da straordinari musicisti, riproporrà alla perfezione il sound dell’epoca, grazie anche alla partecipazione sul palco della cantante Ellen Bliek e dei Moonlight Serenaders, piccolo gruppo corale che aggiungerà ulteriore fascino allo spettacolo.

Lo show proporrà inoltre una lunga serie di omaggi ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, sia uomini che donne, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. Un tributo sarà riservato anche alla grande Ella Fitzgerald, da molti considerate come la miglior voce jazz di tutti i tempi. A comporre la scaletta dello show i grandi classici del genere come “Moonlight Serenade”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood” e molte altri.
Le armonie proprie della swing era porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40.

A San Valentino la Soirée Ravel – Bolero, un omaggio a Ravel del Balletto di Milano

p39371.235075.1362398581832_bolero_ballettodimilano1Un San Valentino all’insegna della passione, con la magia del Balletto di Milano.
Il Gran Teatro Geox propone un evento pieno di speciale, la Soirée Ravel – Bolero, un omaggio al compositore basco: la serata si compone di numerosi brani con un percorso di ricerca musicale in crescendo. Celebri brani come La Valse, Alborada del Gracioso e Daphnis et Chloé e brani non essenzialmente creati per il balletto compongono uno spettacolo appassionante che intende restituire attraverso l’estetica della danza un’emblematica sublimazione della musica stessa di cui il celeberrimo Boléro rappresenta l’apice.
Pas de deux, pas de trois, assoli e brani d’assieme per scoprire ed enfatizzare tutte le impressioni della musica raveliana, con le sue mille sfumature, le macchie cromatiche, le strutture geniali delle sonate o sinfonie.

Commissionato dalla ballerina russa Ida Rubinstein, Boléro andò in scena all’Opéra di Parigi il 22 novembre 1928, con le coreografie di Bronislava Nijinska. Nel balletto originale una donna danza seducente su un tavolo, mentre sul crescendo musicale un gruppo di uomini si avvicina sempre più a lei. Tra le più celebri letture quella di Aurel Millos ambientata in una taverna e, sicuramente, quella di Maurice Béjart.

La coregrafia della serata è affidata a Adriana Mortelliti, formatasi presso lo Spid di Milano, l’Accademia delle Belle Arti di Milano e presso SiWiC, Swiss International Coaching Project for Choreographers diretto da Ismael Ivo. Danzatrice, coreografa, scenografa e costumista, svolge la sua attività prevalentemente in Germania dove si è trasferita da alcuni anni e dove collabora, sia come danzatrice che come coreografa, con importanti teatri e compagnie. Oltre a una ricca carriera come ballerina, ha al suo attivo numerose coreografie di successo; è stata assistente alla coreografia in numerose produzioni e ha firmato i costumi per importanti teatri e compagnie.

I biglietti sono in vendita a partire da € 18 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 7) anche direttamente presso la cassa

Al Gran Teatro Geox Cenerentola ha trovato la sua scarpetta…

140208_008Venerdì e sabato il pubblico del Gran Teatro Geox ha potuto vivere un’esperienza insolita: provare la scarpa perduta di Cenerentola. E’ stato infatti inaugurato il primo gioco “interattivo” del teatro; era possibile scegliere una delle “scarpe perdute”, da bambino, donna o uomo, e provare a misurare la propria fortuna.
Ai vincitori, aiutati nella prova da due simpatici personaggi, biglietti omaggio per gli eventi ZED e altri doni.
Non sarà l’ultima sorpresa per il pubblico del Gran Teatro Geox: presto altre novità

IMG_0855
 

 

 

 

 

 

 

140208_043

Slitta il tour degli OneRepublic, a breve le nuove date

onerepublic_boxRicordiamo al pubblico che a causa di improvvisi ed improrogabili impegni promozionali i concerti degli OneRepublic previsti per il 10 febbraio al Live Club di Trezzo Sull’Adda (MI) e l’11 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova sono annullati.

Per la data di Trezzo Sull’Adda è possibile richiedere il rimborso dei biglietti presso la biglietteria / punto vendita di acquisto entro e non oltre sabato 15 febbraio.

Il rimborso dei biglietti per la data di Padova è invece consentito entro e non oltre il 7 marzo contattando il call center ZED al numero 049/8644888.

A Padova una emozionante serata dedicata alla lirica italiana del ’900, tra Verdi e Puccini

lirica_boxDopo il successo del 2013, torna al Gran Teatro Geox il Gran Galà della Lirica.
Nel 2013 fu Verdi il riferimento, il 6 aprile saranno invece le più belle arie del ’900 ad essere protagoniste.
Sul palco quattro importanti nomi della lirica internazionale, come la soprano Raffaella Battistini, il tenore Ernesto Grisales, la mezzo soprano Anna Maria Chiuri e il baritono Alberto Gazale. Ad accompagnarli l’Orchestra Sinfolario, diretta dal Maestro Roberto Gianola, istituzione che dal 2001 si è esibita nei più prestigiosi contesti in Italia e all’estero.

Il coro sarà quello della Città di Rimini, diretto da Gaetano Salvemini.
Il programma prevede un emozionante viaggio nel ’900 italiano, tra Puccini e Verdi, con alcune sorprese come Saint Saens o Arrigo Boito.
La Tosca, il Trovatore, il Nabucco, la Bohème, Madama Butterfly, Don Carlo: quella che andrà in scena sarà la storia della lirica mondiale, fatta di emozioni, passioni, vita e morte.
Il Gran Teatro Geox torna quindi a proporre una serata dedicata alla tradizione della lirica italiana, come fu nel 2013 con il sentito omaggio a Giuseppe Verdi.

Con
Soprano: Raffaella Battistini
Tenore: Ernesto Grisales
Mezzo Soprano: Anna Maria Chiuri
Baritono: Alberto Gazale
Orchestra Sinfolario
dir. Roberto Gianola ( in cartellone quest’anno al filarmonico di Verona)
Coro Lirico “Città di Rimini ”
dir. Gaetano Salvemini

Il programma

G. Puccini: da Tosca “Vissi d’arte”(soprano)
G. Puccini: da Tosca “Recondita Armonia”(tenore)
G. Verdi: da Trovatore “ Stride la vampa”( mezzo soprano)
G. Puccini: Coro a bocca chiusa dalla Madama Butterfly ( coro)
G. Puccini: da Tosca “Lucevan le stelle”
G. Verdi. da Nabucco “ o dischiuso il firmamento”
G. Puccini: Intermezzo da Manon Lescaut ( orchestra)
G. Puccini: ”Boheme “Mi chiamano Mimì”
G. PUCCINI “ BOHÈME “Che penna infame” (Tenore e Baritono)
A. Boito da Metistofele ”l’altra notte in fondo al mare”
C. Saint Seans:da Sansone e Dalila Mon coeur (n mezzo soprano)
G. Puccini: Intermezzo da Gianni Schicchi
G. Verdi: da Nabucco “Va pensiero”( coro)
A. Boito da Metistofele : Dai campi, ai prati ( tenore)
G. Puccini: da Madama Butterfly “Un bel dì vedremo” ( soprano)
G. Verdi: da Don Carlo “ Carlo ascolta” ( baritono)
G. Puccini: Tosca Te deum ( coro e baritono)
G. Puccini: da Tosca duetto Mario Mario duetto soprano e tenore)

Il musical dedicato a Giovanni Paolo II, “Karol Wojtyla – Una Storia Vera”, è stato rinviato a data da destinarsi

karol_boxIl musical “Karol Wojtyla – Una Storia Vera”, previsto domani, sabato primo febbraio, è stato spostato a data da destinarsi. I biglietti già acquistati rimangono validi. Per qualsiasi informazione è possibile contattare il call center al numero 049/8644888.

Torna a Padova la Compagnia della Rancia con una favola musicale per tutta la famiglia In scena Paolo Ruffini e Manuel Frattini

cenerentola_boxSabato 8 febbraio il Gran Teatro Geox ospita il ritorno della Compagnia della Rancia che, dopo i successi di Grease e Frankenstein Junior, porta in scena un altro racconto immortale, in chiave rock.

Una carrozza, i rintocchi di mezzanotte, Matrigna e Sorellastre e una scarpetta di cristallo che calza a pennello solo a una misteriosa e bellissima ragazza… Non c’è dubbio: stiamo parlando di Cenerentola, una della favole più amate e raccontate. Aggiungiamo come protagonista il Principe per antonomasia (interpretato dal poliedrico ed esilarante Paolo Ruffini, che torna in teatro dopo Colorado in tv e il grande successo del film Fuga di Cervelli) e Rodrigo, il fidato consigliere del Principe, severo all’apparenza ma con un gran cuore (Manuel Frattini, indiscusso punto di riferimento del musical italiano) e abbiamo quasi tutti gli ingredienti per una nuova commedia musicale per tutta la famiglia.

Cercasi Cenerentola è scritta da Saverio Marconi e Stefano D’Orazio, che hanno voluto ambientare la loro rivisitazione negli anni Cinquanta, andando a ripescare le sensazioni e le emozioni della loro infanzia (Marconi e D’Orazio sono coetanei!) rimaste vivide tra i ricordi di quegli anni che hanno profondamente cambiato il mondo. Una commedia musicale per tutta la famiglia che, con la magia della favola, incanterà, stupirà e farà divertire bambine e bambini di tutte le età, anche quelli che credono di aver smesso di esserlo (madri, padri, parenti, amici, conoscenti e perfino vicini di casa)!

Piero Pelù torna sul palco a Padova con un inedito progetto live: special guest DJ Ringo e Manuel Agnelli

pelu_boxPiero Pelù torna sul palco dopo lo straordinario successo del tour dell’anno scorso: “ROCK. IDENTIKIT”, il nuovo live, è una vera e propria “fiesta rock” dove al concerto del rocker fiorentino, un viaggio musicale energico e magico, seguirà il dj set di RINGO, il direttore artistico di Virgin Radio che con il suo “rock party” farà ballare il pubblico fino a tarda sera.

Piero e Ringo daranno vita ad uno show inedito con ospiti, come il leader degli Afterhours Manuel Agnelli che con Piero interpreterà due brani, sorprese e interazioni… tutte all’insegna della musica e del rock!

Con la sua inconfondibile presenza scenica Piero Pelù, forte di un repertorio che vanta al suo attivo 12 album dei Litfiba, 6 da solista, e numerose collaborazioni con artisti italiani e stranieri, regalerà al pubblico uno spettacolo da non perdere.

Durante il live Piero interpreterà, tra gli altri, alcuni dei brani raccolti in “IDENTIKIT”, l’ultimo progetto discografico che identifica il suo percorso artistico solista dal ‘99 ad oggi.

La band che accompagnerà Piero sono i Bandidos composti da: Giacomo Castellano alla chitarra e cori; Ciccio Licausi al basso; Luca Martelli alla batteria e cori; Federico Sagona alle tastiere e cori.

La raccolta “Identikit” contiene 20 brani: i 2 inediti “Mille Uragani” e “Sto Rock”; le versioni 2013 dei classici “Bomba Boomerang” e “Toro Loco”; una versione sorprendente di “Il Mio Nome è Mai Più”; la cover di “Pugni Chiusi” e altri brani rimaneggiati in studio nel 2013.

I biglietti sono in vendita a partire da € 36,80 online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

OneRepublic: annullati i due concerti italiani a causa di sopraggiunti impegni promozionali

onerepublic_boxA causa di improvvisi ed improrogabili impegni promozionali i concerti degli OneRepublic previsti per il 10 febbraio al Live Club di Trezzo Sull’Adda (MI) e l’11 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova sono annullati.

Per la data di Trezzo Sull’Adda è possibile richiedere il rimborso dei biglietti presso la biglietteria / punto vendita di acquisto entro e non oltre sabato 15 febbraio.

Il rimborso dei biglietti per la data di Padova è invece consentito entro e non oltre il 7 marzo contattando il call center ZED al numero 049/8644888.

Posticipato il tour italiano degli OneRepublic

onerepublic_boxComunichiamo che il tour italiano degli OneRepublic, tra cui la data dell’11 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova, verrà posticipato a data in via di definizione. Entro quindici giorni vi daremo tutti i dettagli relativi allo spostamento.
Al momento le vendite sono sospese.
Ci scusiamo per il disagio.

I Pan del Diavolo hanno aperto il programma Alta Fedeltà, al GEOX LIVE CLUB. That’s live!

IMG_9233_2048x1365Si aspettava musica indie, e c’è stata. Si aspettava un bel folk rock, e c’è stato. Si aspettava un pubblico giovane, e c’è stato…
Il programma Alta Fedeltà, che porterà al GEOX LIVE CLUB il meglio della musica indie italiana e non solo, è partito ieri con i Pan del Diavolo, in concerto gratuito.

Il duo ha dimostrato che se i musicisti ci sanno fare non servono big band o grandi effetti speciali per fare del buon rock e far saltare la gente. La bravura di Gianluca Bartolo alle chitarre e la presenza scenica di Pietro Alessandro Alosi sono gli ingredienti per un concerto dai suoni ruvidi quanto basta.

Due ore di musica, facce felici e molto altro.
Ora si aspettano i Cani e le melodie di Brunori Sas.

La magia di Gaetano Triggiano conquista Mosca. Sarà a Padova il 7 febbraio con lo spettacolo Real Illusion

triggiano_box-1Un successo senza precedenti e record di spettatori a Mosca per Gaetano Triggiano, il “David Copperfield” europeo che per quasi tre settimane ha stregato la capitale russa come protagonista dello spettacolo “Il Mago di Oz”.
Il brillante illusionista pisano, al suo debutto nella terra degli zar, ha retto il ritmo di tre repliche quotidiane dal 21 dicembre a ieri in un’arena del Luzhiki da 7000 posti, con oltre 20 mila presenze al giorno per un totale di oltre 220 mila biglietti venduti, di cui 25 mila in un solo giorno (record al box office).

“È la prima volta che raccolgo un numero cosi’ incredibile di spettatori e che lavoro in una arena cosi’ grande”, dice all’ANSA l’artista trentasettenne, abituato a lavorare nei teatri. “Sono rimasto sorpreso e commosso dal calore del pubblico” prosegue. Non si stupisce pero’ di essere richiesto piu’ all’estero, dove ha ottenuto numerosi riconoscimenti – tra cui il Mandrake d’Or a Parigi come miglior artista magico e la collaborazione con il regista del Cirque du Soleil Serge Denoncourt – che nel Belpaese, dove comunque e’ consulente artistico di importanti produzioni e ha collaborato come regista allo spettacolo “Panariello Non Esiste” di Giorgio Panariello: “in Italia non c’e’ una cultura della magia, il pubblico non è abituato, e trovare un regista di livello per questo tipo di show è difficile, ma in alcuni Paesi, come Francia e Germania, per non parlare di Stati Uniti e Canada, c’e’ tradizione e attenzione.

Ora c’è un grosso boom in Oriente, in Corea del sud esiste perfino un’università statale di illusionismo, con tanto di esami e borse di studio. “Io comunque sono contento di portare’ un po’ di italianita’ nel mondo”, aggiunge, convinto di distinguersi per la “passionalità” da tanti altri illusionisti, ad esempio americani, “bravissimi ma spesso algidi”. “Certo, a tutti gli artisti piace il pubblico di casa, ma anche il pubblico italiano risponde bene quando si trova di fronte a spettacoli di qualità”, precisa l’illusionista, che ha fatto il tutto esaurito a Firenze e Roma per il suo ultimo spettacolo “Real Illusion”, ora atteso il 7 febbraio al Gran Teatro Geox Padova dopo la parentesi russa e la precedente tournee a Shangai, Montreal e Parigi.

Si tratta di un mix di apparizioni, trasformazioni e sparizioni ad una velocità estrema, con testi scritti insieme ad Alessio Tagliento (autore per Zelig, Panariello, Quelli che il Calcio) e la regia di Arturo Brachetti, suo primo mentore.

A San Valentino la Soirée Ravel – Bolero, un omaggio a Ravel del Balletto di Milano

p39371.235075.1362398581832_bolero_ballettodimilano1Un occasione per passare una sera di San Valentino diversa dal solito, ma all’insegna della passione!
Il 14 febbraio il Gran Teatro Geox propone la Soirée Ravel – Bolero, portata in scena dal Balletto di Milano.

Omaggio al compositore basco, la serata si compone di numerosi brani con un percorso di ricerca musicale in crescendo. Celebri brani come La Valse, Alborada del Gracioso e Daphnis et Chloé e brani non essenzialmente creati per il balletto compongono uno spettacolo appassionante che intende restituire attraverso l’estetica della danza un’emblematica sublimazione della musica stessa di cui il celeberrimo Boléro rappresenta l’apice.
Pas de deux, pas de trois, assoli e brani d’assieme per scoprire ed enfatizzare tutte le impressioni della musica raveliana, con le sue mille sfumature, le macchie cromatiche, le strutture geniali delle sonate o sinfonie.

Commissionato dalla ballerina russa Ida Rubinstein, Boléro andò in scena all’Opéra di Parigi il 22 novembre 1928, con le coreografie di Bronislava Nijinska. Nel balletto originale una donna danza seducente su un tavolo, mentre sul crescendo musicale un gruppo di uomini si avvicina sempre più a lei. Tra le più celebri letture quella di Aurel Millos ambientata in una taverna e, sicuramente, quella di Maurice Béjart.

La coregrafia della serata è affidata a Adriana Mortelliti, formatasi presso lo Spid di Milano, l’Accademia delle Belle Arti di Milano e presso SiWiC, Swiss International Coaching Project for Choreographers diretto da Ismael Ivo. Danzatrice, coreografa, scenografa e costumista, svolge la sua attività prevalentemente in Germania dove si è trasferita da alcuni anni e dove collabora, sia come danzatrice che come coreografa, con importanti teatri e compagnie. Oltre a una ricca carriera come ballerina, ha al suo attivo numerose coreografie di successo; è stata assistente alla coreografia in numerose produzioni e ha firmato i costumi per importanti teatri e compagnie.

I biglietti sono in vendita a partire da € 18 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 7) online al sito www.zedlive.com, www.granteatrogeox.com e www.fastickets.it, presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit e Cariveneto.

Il pubblico di Padova abbraccia Dario Fo

_PD_6654Non è stato uno spettacolo teatrale, è stato un incontro tra amici, con Dario Fo a fare da padrone di casa.
“In Fuga dal Senato” è molto più di uno spettacolo, è un viaggio nell’ironia e nello sguardo di Franca Rame, animo mai domo, sempre tagliente, tanto più quando entrò in parlamento.

Non è stato però il testo della Rame a caratterizzare il pomeriggio del Gran Teatro Geox, quanto la generosità e l’enorme presenza scenica di Fo, artista che in ogni istante si può permettere di divagare, cambiare ritmo e improvvisare.
Ovviamente tutti in piedi per applaudirlo e poi lunga fila per stringere la mano all’ultimo, grande, Premio Nobel italiano.

Torna in scena la commedia storica di Garinei e Giovannini: Aggiungi un posto a tavola.

aggiungi_boxArriva al Gran Teatro Geox di Padova Aggiungi un posto a tavola, la storica commedia di Garinei e Giovannini, che sarà portata in scena dalla Compagnia dell’Alba (ufficialmente autorizzata dagli autori e dagli eredi) il 18 gennaio.

Aggiungi un posto a tavola è uno spettacolo che, soprattutto nella versione televisiva con Dorelli, ha cambiato la storia del teatro e della tv italiana. A decenni di distanza rimane un testo attuale, ironico e leggero, ma capace di commuovere. La storia è quella di Don Silvestro, parroco di un immaginario paese di montagna, che riceve una telefonata del Padreterno in persona che gli comunica l’intenzione di mandare sulla terra il secondo diluvio universale. Come un novello Noè, riceve l’incarico di costruire un’arca di legno, per mettere in salvo dal diluvio tutti gli abitanti e gli animali del paese. Questo evento sarà solo l’inizio di una serie di incontri, scoperte e vicende.

Una grande opportunità per la Compagnia dell’Alba, che nasce come “costola” professionale dell’Accademia dello Spettacolo di Ortona.

Il progetto e la direzione musicale sono curati dal giovane Maestro ortonese Gabriele De Guglielmo, titolare dell’Accademia dello Spettacolo, mentre la regia e le coreografie sono riprodotte da Fabrizio Angelini, regista di alcuni tra i più importanti spettacoli musicali degli ultimi anni (Bulli e Pupe, Rent, Francesco il musical, Jesus Christ Superstar, Aladin, W Zorro…), coreografo e performer di numerosi lavori per la Compagnia della Rancia e per Gigi Proietti, e regista residente della Stage Entertainment per Mamma Mia! e La Bella e la Bestia.

“Aggiungi un posto a tavola” vanta la partecipazione nel cast, come special guest nel ruolo di Clementina, di Arianna, una performer internazionale che è stata protagonista di musical e di spettacoli di prosa come Un mandarino per Teo, Il mago di Oz, Sogno di una notte di mezza estate, Pinocchio il grande musical, La bisbetica domata, Romeo e Giulietta, Masaniello, La Bella e la Bestia.
Nel cast inoltre importanti nomi dello spettacolo tra cui Jacqueline Ferry (W Zorro, Cats, La strana coppia) e Brunella Platania (I Promessi Sposi Opera Moderna, Tosca amore disperato, Jesus Christ Superstar), rispettivamente nel ruolo di Consolazione e nel ruolo di Ortensia.

Doppio Capodanno, doppio successo, infinite risate

balasso_300Se il “buon anno si vede dal Capodanno”, il 2014 sarà un anno da ricordare.
Ale e Franz, a Montichiari, e Natalino Balasso, accompagnato dalla bella e brava Patrizia Laquidara a Padova, hanno infatti aperto il 2014 con il buon umore e le risate.
Sia il Gran Teatro Geox, sia il PalaGeorge erano gremiti, a conferma della voglia delle persone non solo di ridere, ma anche di stare insieme e condividere l’esperienza dello spettacolo dal vivo.
Pubblico entusiasta e tanto buon umore, sperando che possa essere una riserva sufficiente per affrontare l’anno nuovo.

Buon 2014 a tutti

Pentatonix: dopo il trionfo di Milano, ritorno in Italia, a Padova, per il gruppo vocale americano

pentatonix_boxUn altro prestigioso appuntamento nel calendario 2014 del Gran Teatro Geox: lo scorso 12 novembre, in occasione della loro prima italiana, i Pentatonix, straordinario gruppo vocale, hanno riempito i Magazzini Generali di Milano, conquistando il numerosissimo pubblico accorso grazie al loro irresistibile mix di successi pop riarrangiati con intelligenza. I Pentatonix, il quintetto vocale USA vincitore del talent della NBC “The Sing-Off”, saranno a Padova in primavera, con un’unica data, l’8 maggio nello spazio Gran Teatro Geox, a Padova.

Originari di Arlington, Texas, i Pentatonix si formano nel 2011 dall’incontro dei tre solisti Scott Hoying, Kirstie Maldonado e Mitch Grassi con la sezione ritmica composta da Avi Kaplan ai bassi vocali e da Kevin “K.O.” Olusola nel ruolo di beatboxer. Nello stesso anno la band partecipa alla terza edizione del talent della NBC “The Sing-Off”, consolidando puntata dopo puntata il proprio sound e la propria chimica, e affinando uno stile che diventa la loro firma, fino ad aggiudicarsi la vittoria della competizione.

Il 5 novembre 2013 i Pentatonix hanno pubblicato il loro secondo full length , “PTX Volume 2”, che ha raggiunto la top 10 della Billboard 200 chart e che contiene, tra gli altri brani, i rifacimenti a cappella di alcune tra le maggiori hit contemporanee, da “Can’t Hold Us” di Macklemore & Ryan Lewis a un incredibile medley tratto dal repertorio dei Daft Punk.

Alla prova del live, i Pentatonix offrono uno saggio del proprio sorprendente talento, coniugando complessi arrangiamenti con una forma pop orecchiabile e innegabilmente contagiosa, scardinando i preconcetti sulla musica in assenza di strumenti e aprendo la strada a nuovi orizzonti sonori ricchi di possibilità da esplorare.

I biglietti sono in vendita a € 23 (ridotto bambini 7- 10 anno € 12) online al sito www.fastickets.it.

I VIP upgrade sono disponibili sul sito www.ptxofficial.com

Nasce il progetto ALTA FEDELTA’: al GEOX LIVE CLUB il meglio della musica indie italiana. Al via con il concerto gratuito de “Il Pan del Diavolo”

cani_box
“Alta Fedeltà” è il nuovo progetto nato dalla collaborazione tra Movement e Zed!, uno speciale contenitore che porterà a Padova alcune delle più importanti realtà musicali italiane, nomi che negli ultimi anni sono stati tra i più seguiti e apprezzati della scena indipendente.
Sono tre le date confermate nell’arco di quattro mesi: Il Pan del Diavolo (15 gennaio), I Cani (29 gennaio), e Brunori Sas (19 marzo 2014). Un’altra data sarà annunciata presto. Al termine dei concerti, le serate proseguiranno ad ingresso gratuito con dj-set e after-show.
Il tutto si svolgerà al GEOX LIVE CLUB, il nuovo spazio all’interno del Gran Teatro Geox, un vero e proprio live club che avrà una programmazione diversa e uno stile giovane, proponendo una selezione di artisti provenienti dalla scena indie italiana e non solo.

Il 15 gennaio si parte con il concerto gratuito de Il Pan del Diavolo, un duo Folk/Rock ‘n’ Roll formato da Pietro Alessandro Alosi (chitarra, grancassa e voce) e Gianluca Bartolo (chitarra e voce). Il gruppo nasce a Palermo nel 2006 e pubblica nel settembre del 2008 il primo Ep omonimo. Nel 2009 compie un tour di più di 80 date, mentre il 15 gennaio 2010 esce l’LP d’esordio “Sono all’Osso” per La Tempesta Dischi, ottimamente accolto dalla critica, tanto che l’album diventa finalista del Premio Tenco nella sezione “migliore opera prima”. Il 3 aprile 2012 esce il secondo full-length “Piombo Polvere e Carbone”.
La band sta lavorando al terzo album.

Il 29 gennaio arrivano I Cani, band fondata nel 2010, che ha raggiunto il successo con il singolo “I Pariolini di 18 anni”, che diviene noto grazie al passaparola della rete. Il secondo album, “Glamour”, segna l’affermazione definitiva della band, che si impone come una delle realtà indie più amate in Italia, come dimostra l’exploit nella top ten di iTunes e la serie di sold out che ha contrassegnato il tour del 2011.

Il 19 marzo sale sul palco del GEOX LIVE CLUB Brunori Sas, originale cantautore che spesso viene paragonato a Ivan Graziani o al suo conterraneo Rino Gaetano.
I suoi album Vol.1 e Vol.2 – Poveri Cristi ricevono premi e riconoscimenti, come il Premio Ciampi, e gli consentono di affermarsi come uno dei migliori e più originali cantautori italiani.
Dario Brunori è accompagnato della sua pluripremiata ditta composta da Massimo Palermo (batteria), Dario Della Rossa (tastiere), Mirko Onofrio (fiati) e Simona Marrazzo (cori).

Il concerto de Il Pan del Diavolo è ad ingresso gratuito, mentre i biglietti per I Cani e Brunori Sas sono in vendita a € 10 + d.p.

Al Gran Teatro Geox lo straordinario illusionista Gaetano Triggiano Arturo Brachetti direttore artistico dello show

triggiano_boxGaetano Triggiano è uno degli illusionisti più acclamati e originali del mondo.
Dopo i successi di Shangai, Montreal e Parigi, arriva finalmente in Italia e a Padova, il 7 febbraio, il suo nuovo show “Real Illusion”. Uno spettacolo dove la magia, i sogni e le illusioni diventano realtà. Sul palco tutta l’energia, la passione e l’abilità di Gaetano Triggiano nella sfida di dare vita a situazioni surreali attraverso apparizioni, colpi di scena e trasformazioni ad una velocità estrema, per un’ esperienza coinvolgente e spettacolare.

Un viaggio tra realtà e immaginazione, in uno spazio senza tempo, per scoprire l’essenza stessa della magia. Gaetano Triggiano trasporterà il pubblico in un mondo in cui ogni limite razionale è superato e dove le leggi della fisica sono sconvolte. Un viaggio attraverso storie avventurose, momenti di sospensione e di tensione, ma anche momenti brillanti e divertenti, tra le sue più grandi e incredibili illusioni. Energia, velocità, forza, passione, poesia, amore, mistero e soprattutto magia sono gli ingredienti del sorprendente spettacolo del più veloce illusionista.

Sul palcoscenico Gaetano è affiancato da un cast di speciali ballerini ed accompagnato dall’originale e coinvolgente colonna sonora del maestro Angelo Talocci. I testi sono scritti con Alessio Tagliento, autore di programmi televisivi tra cui Zelig, Colorado Cafè e Quelli che il Calcio. La direzione artistica è affidata al geniale Arturo Brachetti, attore, autore e regista di straordinarie commedie e musical di successo internazionale.

Uno spettacolo di effetti speciali e grandi illusioni che farà divertire e sognare ad occhi aperti adulti e bambini, che trasporterà il pubblico nell’incanto della magia.
Gaetano ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il Mandrake d’Or a Parigi nel 2007, come miglior artista magico. Con i suoi originali spettacoli ha raccolto successi dall’Europa all’Asia, e ha stupito milioni di spettatori attraverso le televisioni di tutto il mondo.
Dice Arturo Brachetti: “In questo luogo senza tempo, la magia prende vita e ci abbandoniamo al viaggio di fantasia. Gaetano Triggiano è il timoniere e ci porta, come bambini estasiati e increduli a scoprire emozioni che avevamo dimenticato.”

Biglietti in vendita a partire da € 23 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 5) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso Coin Ticket Store Padova e Treviso, la biglietteria del Gran Teatro Geox (dal lunedì al sabato dalle 1430 alle 1930 tel. 0490994614), le prevendite del circuito ZED (elenco al sito www.zedlive.com) Primi alla Prima (bcc e Casse Rurali Trentine), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Anche il tour di Tori Amos al Gran Teatro Geox. Tre date in Italia per la cantautrice statunitense

toriamos
Un altro straordinario appuntamento sul palco del Gran Teatro Geox, che si conferma una delle location più importanti in Europa: Tori Amos, una delle artiste e cantautrici più rispettate e acclamate degli ultimi vent’anni, sarà in concerto a Padova il 4 giugno.

L’artista americana ha annunciato la pubblicazione di un nuovo album per la primavera 2014, “Unrepentant Geraldines”.

“Unrepentant Geraldines” sarà il quattordicesimo lavoro discografico di Tori Amos, e sarà seguito da un lungo tour mondiale che partirà da Dublino il 7 maggio 2014 e farà tappa nelle principali città europee, tra cui Londra (dove si esibirà alla Royal Albert Hall), Berlino, Parigi, Amsterdam, Mosca, Varsavia e molte altre ancora. Tre gli appuntamenti previsti in Italia nel mese di giugno: il 2 all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 3 al Teatro Nazionale di Milano e il 4 al Gran Teatro Geox di Padova, che si conferma tappa obbligata per i più tour del mondo. A breve verranno confermate anche le date in America e nel resto del mondo.

I biglietti per le date italiane saranno in vendita dal 28 novembre su www.livenation.it e tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it. Pochi giorni dopo i biglietti saranno a disposizione anche al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, oltre che presso le prevendite abituali ZED.

“Unrepentant Geraldines” è un ritorno alla sua identità originale, con canzoni contemporanee di squisita bellezza, dopo i suoi progetti musicali più innovativi degli ultimi quattro anni (“Midwinter Graces”, “Night of Hunters” e “Gold Dust”, una raccolta di suoi brani classici reinterpretati in chiave orchestrale). Pubblicato nell’ottobre 2012, “Gold Dust” comprende anche il brano “Flavor”, che è stato remixato dal defunto DJ Peter Rauhofer e ha raggiunto la vetta della classifica Hot Club Dance di Billboard nel febbraio 2012

Tori Amos ha venduto oltre 12 milioni di album, si è esibita in oltre mille concerti e ha vinto numerosi premi. Dalla pubblicazione del suo album di debutto, “Little Earthquakes”, venti anni fa (1992), Tori Amos continua ad essere adorata e aumenta la sua schiera di fan costantemente.

Arriva l’anima rock di Emma!

1368165182_magicfields_foto_1_1
E’ la giovane artista italiana che sta conquistando il mondo della musica: parliamo di Emma, che sarà in concerto domani, venerdì 22 novembre, al Gran Teatro Geox, a Padova, con il suo “Schiena tour 2013″.
In vetta alle classifiche di vendita con il nuovo album “Schiena”, già disco d’oro, Emma sta attraversando tutta la penisola, da nord a sud. A poco più di un anno dall’ultimo tour, che ha raccolto in 46 date oltre 170.000 spettatori, Emma presenta un spettacolo tutto nuovo, sia dal punto di vista artistico che produttivo, che prende le forme dal nuovo album di inediti “Schiena”, insieme al già vasto repertorio di hit messe a segno in pochissimi anni. “Schiena”, prodotto da Brando, rappresenta una vera e propria rinascita artistica, all’insegna di grinta e di sensuale femminilità che ha visto l’artista collaborare con autori affermati e giovani emergenti ma anche con musicisti di livello internazionale.

Dal debutto Emma non ha smesso di crescere artisticamente e alla voce inconfondibile, molto “rock” e sincera, ha aggiunto una personalità musicale complessa e originale. Oggi, lontana dal fenomeno talent show, che a volte brucia in fretta quello che produce, Emma è divenuta una cantante amata da pubblico e critica, in grado di proporre pezzi anche impegnati e difficili.

Come per tutti gli eventi ZED sarà disponibile un servizio navetta in partenza dalla Stazione dei Treni, con fermata intermedia in zona Plaza, in Corso Milano, alle ore 19, 19,50 e 20,40. Biglietti e prenotazioni www.granteatrogeox.com/bus.

Col cuore vicini alla Sardegna ferita

Sono anni che lavoriamo in Sardegna. Da ancora più anni l’abbiamo scelta come una “seconda patria”, innamorati dei suoi colori, dei suoi profumi, dell’unicità dei suoi abitanti.
Per questo vedere le immagini di quella terra fantastica così profondamente ferita e sapere che i suoi abitanti stanno soffrendo, ci tocca nel profondo.
Siamo vicini con il cuore a tutti i Sardi. Siamo certi che si riprenderanno con l’orgoglio di sempre.

Natalino a Capodanno: tutto il meglio e il peggio di Balasso in una serata speciale. Sul palco anche Patrizia Laquidara e la band

balasso_300

Natalino con i tuoi e con chi vuoi; il Capodanno del Gran Teatro Geox propone quest’anno il meglio di Natalino Balasso in una serata speciale che lo vedrà in scena con Patrizia Laquidara e con un trio di ottimi musicisti. Balasso ripercorrerà il meglio del suo repertorio, muovendosi come sempre tra diversi registri, mescolando l’alto e il basso, l’attualità e il paradosso. Lo show ruota attorno a battute taglienti e gag a raffica, ma la presenza di Patrizia Laquidara e del suo trio promette un tocco di raffinata musicalità e la certezza di molte inedite sorprese.

I biglietti per la serata prevedono lo spettacolo, Patrizia Laquidara e la sua band, aperitivi a buffet di benvenuto, brindisi a mezzanotte e fantasia di dolci a volontà.
 Balasso proporrà pezzi comici presentati negli ultimi anni sui palcoscenici di tutt’italia, con lo stile che ha reso Balasso anche una star del web. C’è tanta comicità ed oltre ai pezzi live si potranno gustare alcuni video dal canale Telebalasso che sta spopolando sulla rete.

In poche parole, un Capodanno tutto da ridere, per prendere la vita alla leggera.

 

Luca Carboni racconta 30 anni di canzoni in un nuovo tour teatrale

carboni_300
Luca Carboni (dopo l’anteprima live del 20 dicembre al Paladozza di Bologna) nel prossimo mese di febbraio sarà in tour nei più importanti teatri italiani e al Gran Teatro Geox domenica 9 febbraio.
Con Luca Carboni saranno on stage Antonello Giorgi alla batteria, Ignazio Orlando al basso, Mauro Patelli e Vince Pastano alle chitarre, Fulvio Ferrari alle tastiere.
Luca Carboni con Fisico&Politico Tour racconta in modo aperto trent’anni di musica, con lo sguardo rivolto sempre verso il futuro.

Racconta Luca Carboni a proposito dei 30 anni di musica: “Quando cominciano davvero le cose? Non è così facile trovare il principio.
Forse tutto viene già scritto quando sei nel ventre di tua madre?
O intorno ai sei anni con le prime lezioni di pianoforte della maestra Pierfederici?
A quattordici anni prendendo in mano la chitarra Eko di mio fratello più grande per suonare in una band chiamata “Teobaldi rock”?
Camminando per le strade del mio quartiere con i piedi su un asfalto a chiazze nere di ex bubble gum e la testa ed i sogni oltre la chioma degli ippocastani?
Quando incontrai Lucio, gli Stadio, Renzo, Ambrogio e Roberto, una magica notte, alla “Trattoria di Vito”? C’entra Bologna o poteva succedere in qualunque altro posto?
Comunque esiste un momento preciso, trent’anni fa, quando alla RCA dopo aver sentito i demo di “…intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film” mi dissero di entrare negli studi “Fonoprint” di via De’ Coltelli per registrare il mio primo album! Era l’autunno del 1983!”.

Nell’autunno del 1983 Luca Carboni entrava negli studi Fonoprint di Bologna per registrare il suo primo album “…intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film”. Il primo ottobre 2013 è uscito “Fisico & politico”, l’ album con cui Carboni festeggia i suoi trent’anni di carriera in compagnia di altri undici grandi artisti con una tracklist che mette insieme alcuni indimenticabili successi del cantautore risuonati e riproposti in duetti inediti più tre nuovi brani.
Parlando di questo anniversario più di una anno fa con Michele Canova – produttore dell’album – Luca Carboni ha avuto l’idea di coinvolgere artisti e amici vicini al suo mondo e ripercorrere con loro alcune tappe della sua storia musicale in una dimensione nuova. Dal punto di vista della produzione, l’idea di base è stata quella di risuonare di nuovo i brani del passato cercando di rispettare la loro storia ed il loro mondo, un lavoro che è stato possibile concretizzare anche grazie al talento dei musicisti italiani e americani che hanno suonato in questo album realizzato a metà tra Milano e Los Angeles.

Per il concerto di Carboni è attiva la promozione Hurry Up: fino al 15 dicembre online e presso le prevendite Fastickets, la 2° platea sarà in vendita a € 20,00 anziché € 34,50.