Irlanda in Festa: sono arrivate le nuove mascotte

irlandaTorna a Padova Irlanda in Festa, il più grande evento irlandese mai realizzato in Italia! Musica, cultura, letteratura, folklore, gastronomia, sport: Irlanda in Festa propone un calendario ricco di nuovi appuntamenti e antiche tradizioni. Per la quarta edizione, più spazi, più eventi e molte sorprese.

Sono intanto arrivati i costumi delle mascotte della quarta edizione. Abbiamo già ‘battezzato’ il draghetto, mentre la rana salterina e il coniglio con gli occhiali non hanno ancora un nome. Attendiamo i vostri suggerimenti! Commentate il post con il nome che vorreste su facebook.com/zedlive

Dal 9 marzo 2016. Area Gran Teatro Geox, Padova.

La nostra ‘Gratitude’: ciao, Maurice White

imgNella notte tra il 4 e il 5 febraio 2016 si è spento, all’età di 74 anni, Maurice White. Era mente, cuore, anima e fondatore dei leggendari Earth, Wind and Fire. All’inizio degli anni ’90 gli era stato diagnosticato il morbo di Parkinson che lo ha costretto a lasciare la band nel ’94.

Tra le hit della band spiccano successi come September, Shining Star, Got to Get you into My Life (cover dei Beatles), o ancora Boogie Wonderland. Oltre 90 milioni di dischi venduti, 20 nomination ai Grammy Awards, sei quelli vinti. Il gruppo ne riceverà uno onorario alla carriera proprio quest’anno. Maurice White era entrato nella “Songwriters Hall of Fame” nel 2010, mentre il gruppo già dal 2000 è presente nella Rock and Roll Hall of Fame.

Tutto il mondo della musica si unisce alla famiglia di Maurice nel lutto che li ha colpiti. Tutto il mondo della musica perde un riferimento impareggiabile. Anche noi, nel ricordarti, comprendiamo che inizia a farsi sentire la distanza dal magico ventennio ’70-’80 in cui hai fatto storia e scuola per la musica che sarebbe venuta. Noi con la tua musica in macchina, noi che abbiamo assistito al grande omaggio di David Foster nella tua ultima apparizione in pubblico, noi che ‘Let’s Groove’, ‘Gratitude’ e ‘After The Love Has Gone’ e tutti i più grandi dischi continuiamo ad ascoltarli. Il tuo Funk e il tuo ritmo sono sempre presenti con noi: ogni sera al Gran Teatro Geox, prima di ogni evento. Siamo cresciuti con te e non ti dimenticheremo mai.

Uno dei nostri miti non c’è più, ma la tua stella continuerà a brillare ovunque nel mondo e, con passione, nelle nostre location: siamo orgogliosi di poter ospitare la tua musica ed il tuo genio, questa stessa estate a Piazzola sul Brenta.

Ciao, Maurice!

Diego, Valeria, Daniele.

Buona la prima: a prestissimo, Rosario!

fiorellodiegoSi è concluso ieri sera il primo weekend del 2016 assieme a Rosario Fiorello (in foto con Diego Zed!). Lo showman tornerà al Gran Teatro Geox di Padova il 6 e 7 maggio con lo spettacolo “L’ora del Rosario”.

La permanenza di Fiorello a Padova è stata come un vero e proprio evento nell’evento. Sul palco, assieme al maestro Cremonesi e i Gemelli di Guidonia, l’artista ha divertito i numerosi partecipanti del 5 e 6 gennaio con gag, musica e tante improvvisazioni.

Da tutto lo staff del Gran Teatro Geox e dal gruppo Zed! …A presto Fiore!

500 e non sentirli

fiorelloIl ritorno di Fiorello sarà una grande festa a tutti gli effetti: lo show è infatti il cinquecentesimo della storia del Gran Teatro Geox dal 2009, anno della sua apertura.

«L’Ora del Rosario», il nuovo spettacolo di Rosario Fiorello, arriva a Padova Gran Teatro Geox il 5 e 6 febbraio 2016. Un ritorno tanto atteso che, in pochi giorni, ha registrato il tutto esaurito ed è già previsto il ritorno il 6 e 7 maggio 2016.

Rosario Fiorello torna sul palco, scegliendo la dimensione teatrale, con un nuovo spettacolo che, come lui stesso ha dichiarato, nasce dalla “gran voglia di sentire e toccare la gente…”. L’«Ora del Rosario» inizia sempre un giorno prima, girando per le vie delle città e conoscendo le persone del luogo che diventano, in qualche modo, autori di spunti comici e parte integrante dello show.

Lo spettacolo è in perfetto stile Fiorello: analogico, fatto di puro intrattenimento e autentico divertimento. Tanti i temi trattati, dagli immancabili riferimenti all’attualità fino alle note di costume dei nostri giorni. Oltre due ore ininterrotte di monologhi, canzoni, gag, duetti di grande spessore con Artisti del calibro di Mina e Tony Renis che, in “collegamento” da Las Vegas, regala allo showman una versione molto particolare della celebre «Quando Quando Quando». Ma non mancano sorprese per il pubblico in platea, che diventa parte dello spettacolo.

Accompagnato dal vivo dalla band diretta dal maestro e tastierista Enrico Cremonesi e composta da Carmelo Isgrò al basso, Massimo Pacciani alla batteria, Antonello Coradduzza alle chitarre e dal trio vocale «I Gemelli di Guidonia», Pacifico, Luigi e Eduardo Acciarino, lanciati a «Fuori Programma» su Radio Uno, Fiorello gioca tra pop e swing con cover e mash-up di canzoni.

Uno spettacolo di Rosario Fiorello scritto con Francesco Bozzi, Claudio Fois, Piero Guerrera, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. La regia è di Giampiero Solari.

Mario Biondi: si aggiungono nuove date al “BEYOND TOUR”

biondi12Da domani in radio il nuovo singolo
“YOU CAN’T STOP THIS LOVE BETWEEN US”

Dopo il successo dei concerti in tutta Italia e all’estero nel 2015, a grande richiesta si aggiungono nuove date al “Beyond Tour” di MARIO BIONDI, che proseguirà a partire da febbraio nei teatri d’Italia.
Intanto, da domani, venerdì 5 febbraio, sarà in rotazione radiofonica “You Can’t Stop This Love Between Us”, il nuovo singolo estratto da “Beyond Special Edition” (Sony Music), l’edizione speciale del disco d’oro “Beyond” con in più 5 storici brani dei Commodores rivisitati, che racconta un amore vissuto nella magica Parigi unendo il romanticismo ad un ritmo inarrestabile.

Nel “Beyond Tour” l’artista presenterà live “Beyond Special Edition” e i suoi più grandi successi, in un imperdibile viaggio in musica.
Queste le prossime date confermate: il 20 febbraio al Casinò di Campione d’Italia – Como (NUOVA DATA), il 18 marzo al Teatro Pala Banco di Brescia, il 21 marzo al Teatro Odeon di Biella, il 23 marzo al Gran Teatro Geox di Padova, il 2 aprile al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, il 3 aprile al Teatro Politeama di Catanzaro, il 5 aprile al Teatro Vittorio Emanuele di Messina (NUOVA DATA), l’8 aprile al Pala Ravizza di Pavia (NUOVA DATA), il 10 aprile al Gran Teatro Palabam di Mantova (NUOVA DATA) e il 15 aprile al Nuovo Teatro Carisport di Cesena (NUOVA DATA).
I biglietti sono acquistabili su www.ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per informazioni www.fepgroup.it).

Sul palco con Mario Biondi la sua band, che lo accompagna per tutto il “Beyond tour”, composta da: Alessandro Lugli alla batteria, Federico Malaman al basso, Massimo Greco alle tastiere e programmazione, David Florio alle chitarre, Marco Scipione al sax e Fabio Buonarota alla tromba.
Il “Beyond Tour” è prodotto e organizzato da F&P Group. RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale.

“Beyond Special Edition”, disponibile nei negozi tradizionali e negli store digitali, contiene il CD extra “Mario Biondi vs Commodores” con i brani dei Commodores reinterpretati “Three Times a Lady”, “Easy”, “Brick House”, “Lady (You Bring Me Up)” e “Nightshift”. Mario Biondi si confronta così con la band funk/soul della Motown Records, interpretando con il suo timbro inconfondibile il sound di un gruppo che definisce “Beyond”, ovvero “oltre”.

L’album “Beyond” (Sony Music), entrato direttamente al numero 1 della classifica degli album più venduti, contiene 13 straordinari brani che spaziano tra sonorità soul e funky, tra cui i singoli “Love Is A Temple” e “I Chose You”. Un album dal sound internazionale, nel quale lo stile di Mario Biondi si sperimenta in nuove sonorità. Una produzione curata nel minimo dettaglio con musicisti d’eccellenza tra i quali i Dap-Kings, gruppo musicale funk/soul di Brooklyn, band di Sharon Jones che ha suonato anche con Amy Winehouse e altri artisti internazionali. Tra gli autori dei brani Bernard Butler, ex chitarrista degli Suede, e D.D.Bridgewater.

Continua anche il tour europeo di Mario Biondi con nuove date a marzo. Questi tutti i prossimi appuntamenti all’estero (Ponderosa Music and Art): il 6 marzo ad Atene (GR), l’8 marzo a Stettino (PL), il 9 e il 10 marzo a Belgrado (SRB), il 14 marzo a Londra (UK) e il 16 marzo a Vilnius (LT).

Lorella Cuccarini torna a Padova, il benvenuto del Gran Teatro Geox

rapunzelIeri sera in un Gran Teatro Geox gremito di fanciulli e famiglie il ritorno dell’artista riferimento della televisione e dello spettacolo nazionale a Padova.

Tornata in tour con il musical Rapunzel, Lorella Cuccarini (in foto nel backstage del Gran Teatro Geox con Valeria Arzenton di Zed!) è stata accolta da numerosi fan.

Lo spettacolo sarà in scena anche oggi, domenica 31 gennaio, alle 16.30. Biglietti disponibili su zedlive.com e alle biglietterie del teatro.

Maurizio Solieri & Ricky Portera, al Gran Teatro Geox la chitarra è leggenda

italianguitarsUna serata speciale di Grande Rock e classici intramontabili con gli Heartbeat, formaziona patavina che per l’occasione supporta due giganti della cultura musicale italiana, due maestri della chitarra, riferimento artistico e umano per nomi del calibro di Vasco Rossi, Stadio, Lucio Dalla, Ron, Eugenio Finardi e Loredana Bertè: Maurizio Solieri e Ricky Portera. Per l’occasione speciale, la serata al Gran Teatro Geox sarà una vera e propria ‘live dinner’, con un nuovo allestimento e grandi e accoglienti tavoli rotondi a cui il pubblico potrà accomodarsi e cenare durante lo show. Una tipologia di evento già in voga negli States che Zed! sta iniziando a proporre anche a Padova.

Chitarrista italiano riconosciuto nel mondo, Maurizio Solieri conosce nel ’77 Vasco Rossi, jeans scampanati e taglio da marine, professione D.J. e fondatore di una delle prime radio private, “Punto Radio”. Vasco rimane subito rapito dallo stile chitarristico di Maurizio e da qui ha inizio un lungo sodalizio musicale, prima come conduttore radiofonico, poi come musicista e autore delle musiche di canzoni come “Canzone”, “C’è chi dice no”, “Dormi, dormi”, “Ridere di te”, “Lo show”. Fondatore, assieme a Massimo Riva, della “Steve Rogers Band”, dopo tanti anni di militanza come backing-band di Vasco Rossi dai primissimi anni Ottanta al 1987, il gruppo decolla autonomamente nel 1988 con il singolo “Alzati la gonna”. Da protagonista suona anche nelle date dello “Stupido Hotel Live” del 2001, di fronte a decine di migliaia di persone ovunque. Parallelamente alle attività più conosciute al fianco di Vasco e della “Steve Rogers Band”, Maurizio matura esperienze meno strettamente professionali. I suoi gruppi si chiamano “Superjam” con Claudio Golinelli detto Gallo al basso e Daniele Tedeschi alla batteria, poi più di recente nascono i “Class”, con lo stesso Gallo più Beppe Leoncini alla batteria, Michele Luppi alle tastiere e cori e Vic Johnson come prima voce. Suona anche in trio con Franco Mussida (della PFM) e con Dodi Battaglia (dei Pooh), nell’ ambito della formazione “Chitarre d’ Italia”. Da ricordare la collaborazione con Fernando Proce risalente al 1997, che diede alla luce il disco “Radioshow” di cui Maurizio ha firmato quasi tutte le musiche nonché naturalmente l’ esecuzione chitarristica. Ora è anche produttore ed arrangiatore del gruppo “Custodie Cautelari” con cui frequentemente propone live nei locali e nei club. Con altri grandi chitarristi italiani gira ora la penisola con uno spettacolo chiamato “La notte delle chitarre”. Oggi vuole continuare il suo viaggio, con il contatto più importante per un musicista, quello con il pubblico.

La storia di Ricky Portera e la sua ascesa al successo inizia da un aneddoto adolescenziale. A tredici anni fa da spalla con la sua band al gran concerto dei Colosseum, intrattenendo l’allora difficile pubblico, con una performance “solo” di venti lunghi minuti, performance che gli fece guadagnare una jam con i grandi Uriah Heep. Da lì fu un girovagare attraverso decine di band, che volevano Ricky come special guest, fino all’incontro con Lucio Dalla, con il quale fu protagonista della grande “BANANA REPUBLIC”. Ricky Portera, chitarrista di grande sensibilità e di gran carattere, unisce una grande melodicità ad una tecnica esasperata, che fa del suo strumento un efficace mezzo di comunicazione emozionale. Ha fondato gli Stadio nel 1980; già collaboratore di Dalla è il suo attuale chitarrista. Ha suonato con i più grandi cantautori italiani, da Ron, a Finardi, da De Gregori a Venditti, da Paola Turci a Loredana Bertè ed altri.

The Heartbeat sono Pino Molinari (batteria e percussioni), Gianfranco Varano (chitarra), Luca Marchetto (basso), Max Botta (voce), Giorgio Pavan (chitarra), Pietro Taucher (tastiere). La band celebra al Gran Teatro Geox nella propria città il venticinquesimo anno di attività ed accompagna la propria passione per il Rock all’impegno sul versante della solidarietà.

L’emozione di Daniele Silvestri: svelato il nuovo album

silvestriSono 22 anni che faccio dischi, ma sono più emozionato che mai. Lo dico solo a voi, e poi magari lo negherò… ma credo sia la cosa più bella che ho fatto. Non vedo l’ora di farvelo sentire. Per adesso – però – posso almeno farvelo vedere! Dal 26 febbraio, #ACROBATI. #stayinbell

Con questa frase sulla propria pagina Facebook il cantautore, in concerto al Gran Teatro Geox di Padova il prossimo primo aprile, svela la copertina del suo nuovo album.

Daniele Silvestri ha fino ad ora pubblicato sette album di studio, un live e due raccolte. Il primo album “Daniele Silvestri” è del 1994, l’ultimo “S.C.O.T.C.H.” è del 2011.

Nel 2014 con Max Gazzè e Niccolò Fabi ha pubblicato “Il padrone della festa”, un disco certificato platino a cui è seguito un fortunato tour nei palasport di tutta Italia.

HITSTORY tour, un’orchestra ai piedi di Gianna Nannini

nanniniGianna Nannini ha scelto i teatri per questa nuova esperienza live per stare ancora più vicina al suo pubblico e come a stringerlo, in ogni data, in un simbolico abbraccio.
Nei teatri (al Gran Teatro Geox di Padova il 23 aprile 2016) la rocker si esibirà accompagnata da un gruppo ritmico composto da eccezionali musicisti, oltre a Davide Tagliapietra alle chitarre, saranno infatti con lei Moritz Müller, uno dei più bravi batteristi europei, e il bassista Daniel Weber oltre a un tastierista e tre coristi. Sarà un concerto-spettacolo in grado di coniugare e amalgamare il rock con il classico, grazie al prestigioso ottetto d’archi Red Rock Strings, dove le bellissime armonie di Gianna si alterneranno con il suo rock più travolgente che farà ballare anche le poltrone dei teatri. Oltre due ore di spettacolo che faranno rimanere Gianna ed il suo pubblico senza fiato.

La tournée segue l’uscita dell’album HITSTORY (Sony Music) che, dopo aver conquistato la certificazione di disco d’oro si avvicina sempre di più al disco di platino. HITSTORY è una raccolta di 32 tracce nella versione Standard e 45 in quella Deluxe, che contiene brani storici, sei inediti e l’unica versione remake di Un’estate italiana. Nell’album, che arriva dopo il grande successo di Hitalia (triplo disco di platino), anche il GIOCAGIANNA, con il tabellone che riprende il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, da lui gentilmente concesso per dare forma al percorso visivo che ripercorre attraverso le immagini la straordinaria carriera della rocker italiana più celebrata all’estero.

E’ pronto il nuovo album di Daniele Silvestri

silvestri-da-cecchettiPubblicando sui social network la fotografia che potete vedere qui e che mostra una parete di legno su cui sono appesi quattro fogli colorati, Daniele Silvestri ha annunciato di aver finito il nuovo album questa mattina alle 7 e 20. Il disco di inediti uscirà il 26 febbraio, a quasi due anni di distanza da “Il Padrone della Festa”, il CD realizzato insieme a Niccolò Fabi e Max Gazzè, e a cinque anni da “S.C.O.T.C.H.”, l’ultimo suo lavoro da solista.

Intanto Daniele ha diffuso online il video ufficiale del nuovo singolo “Quali alibi”. La clip è stata girata da Fernando Luceri nel Castello di Corigliano d’Otranto e nello stabilimento Colacem di Galatina, che si occupa di produrre e vendere cemento. Oltre ai fan, il filmato è piaciuto molto anche a Roy Paci che su Facebook ha scritto: “Hai spaccato compañero!”. Daniele ha risposto: “E non hai ancora sentito quello in cui hai suonato tu che pareva jesus christ! E che ora è diventato un duetto che non ti immagini! Non vedo l’ora di fartelo sentì. Abrazos”, lasciando intendere che a breve uscirà una collaborazione fra i due. Anche Niccolò Fabi ha dato il suo bentornato a “Daniè” e ha condiviso il videoclip.

La notizia è disponibile via RadioItalia.it

Marracash riscopre l’amore: il nuovo video con Federica Abbate

vendettaSi rinnova la collaborazione fra Marracash e Federica Abbate. Una delle penne più vitali e piacevoli dell’ultimo periodo musicale italiano si incontra nuovamente con il “king del rap” dopo il successo di In radio, il singolo estivo. E nasce Niente canzoni d’amore, una canzone ispirata ad una relazione fra due amanti, on air da venerdì 15 gennaio 2016.

“Erano anni che non scrivevo una canzone d’amore. Credo dal mio primo disco, nel 2008. Si chiamava banalmente Solo Io e Te. Mi ero ispirato a Vasco Rossi e alla sua gigantesca Siamo Solo Noi, ma ogni singola parola di quel pezzo era vera. Non ne scrivo spesso perché le canzoni d’amore, quando non sono ‘sentite’, fanno schifo. Forse neanche questa è una canzone d’amore….ma un’altra dichiarazione d’amore per me stesso. Forse è l’amore per me ADESSO. Forse è l’amore OGGI, per molti”.

Il brano fa parte dello Status (Vendetta Edition), una nuova versione dell’album certificato disco d’oro arricchito da inediti, collaborazioni ed un concerto: comprende 2 cd e un dv. Il primo disco è la versione originale di Status, il secondo contiene brani inediti, rarità e tracce live. Il dvd è la registrazione del concerto al Carroponte di Milano (con numerosi ospiti: Fabri Fibra, Gue’ Pequeno, Salmo, Coez, Luchè, Achille Lauro, Federica Abate).

La notizia è disponibile via SoundsBlog.it

Capodanno al Gran Teatro Geox: con Ale e Franz un brindisi al successo e al futuro

1vgtgSi è chiuso con il 117esimo evento Zed! dell’anno solare il 2015 al Gran Teatro Geox. Ieri sera come da tradizione il brindisi sul palco con Ale e Franz (in foto con Valeria Arzenton di Zed!) di fronte ad una platea gremita.

Anche per l’ultima serata dell’anno la cura per i dettagli ha contribuito alla creazione di un festeggiamento unico: l’ingresso con il grande buffet, la musica, il successo del nuovo format ‘Children of ’80s’ che ha visto molte persone ballare con i più bei video degli anni ’80.

Tante famiglie hanno partecipato all’appuntamento, a sancire un’annata in cui i family show e le matinée hanno contribuito all’identificazione della struttura come riferimento per i nuclei famigliari.

Prossimi eventi al Gran Teatro Geox: Enrico Brignano in Evolushow 2.0 (21, 22, 23 gennaio), Il Lago dei Cigni – Balletto di Mosca (24/01), il musical Rapunzel con Lorella Cuccarini (30 e 31 gennaio).

Il 2016 sarà l’anno del 500esimo spettacolo al Gran Teatro Geox dal 7 novembre 2009, giorno della sua inaugurazione. 

Cosa ci aspetta nel 2016? Conferme, sorprese, il meglio di noi che ogni giorno cerchiamo di donare in ciò che facciamo, dai piccoli dettagli che rendono unico ogni momento ai grandi live da ricordare per una vita. Certo, il calendario è quasi del tutto servito: dalle multiple risate con Enrico Brignano, Aldo, Giovanni e Giacomo e Fiorello al grande ritorno dei Massive Attack, dal concerto del maestro Battiato al duplice arrivo di Brian May (prima al Gran Teatro Geox e poi con i Queen a Piazzola sul Brenta), fino proprio all’estate nella venue veneta di riferimento mondiale, già Best Concert Series agli Onstage Awards, che ospiterà tra giugno e luglio anche Mika, Neil Young, Elton John, Skunk Anansie e Simply Red, aspettando nuovi annunci, nuove storie di emozioni da vivere e scrivere insieme.

Buon anno da Zed!

De Gregori canta Bob Dylan: il Principe dei cantautori torna a Padova

gregori«Tradurre Dylan è stata una grande avventura, in tutti i sensi – racconta Francesco De Gregori – E credo che non avrei mai potuto nemmeno pensare ad un progetto del genere se non avessi amato da sempre il suo straordinario repertorio e il suo incredibile talento di musicista. Per questo motivo il mio disco ha questo titolo: “AMORE E FURTO”, rubato a un disco di Dylan in cui lui stesso dichiarava esplicitamente le sue passioni musicali e le influenze che aveva subito. Furto, quindi, ma soprattutto amore per un grandissimo artista e per alcune delle sue più belle canzoni, forse non le più conosciute qui in Italia».

FRANCESCO DE GREGORI
giovedì 14 aprile 2016, ore 21:30
Gran Teatro Geox – Padova

«Tradurre Dylan è stata una grande avventura, in tutti i sensi – racconta Francesco De Gregori – E credo che non avrei mai potuto nemmeno pensare ad un progetto del genere se non avessi amato da sempre il suo straordinario repertorio e il suo incredibile talento di musicista. Per questo motivo il mio disco ha questo titolo: “AMORE E FURTO”, rubato a un disco di Dylan in cui lui stesso dichiarava esplicitamente le sue passioni musicali e le influenze che aveva subito. Furto, quindi, ma soprattutto amore per un grandissimo artista e per alcune delle sue più belle canzoni, forse non le più conosciute qui in Italia».

Prodotto da Guido Guglielminetti, in “DE GREGORI CANTA BOB DYLAN – AMORE E FURTO” Francesco De Gregori traduce e interpreta, con amore e rispetto, 11 canzoni di Bob Dylan.

L’idea di tradurre queste undici canzoni è nata dalla stima che De Gregori prova – ormai da sempre – per il cantautore statunitense, ma anche dal suo amore per l’atto del tradurre: “Sono sempre stato appassionato alla traduzione di canzoni. A scuola, ad esempio, mi divertivo tantissimo a tradurre le versioni dal latino all’italiano”.

Il fascino delle canzoni di Bob Dylan non sta solo nella profondità dei testi, ma anche dalla grande cura nella parte musicale e ritmica: “Più della metà degli arrangiamenti sono molto simili a quelli originali. Questo non è stato possibile – continua De Gregori – quando i brani nascevano improvvisamente in sala. La spontaneità di certi brani di Dylan è impossibile da fare e, forse, non sarebbe nemmeno troppo giusto farlo”.

Soprannominato “il Principe” dei cantautori, De Gregori presenta uno stile originale, da molti imitato, che deriva dall’assimilazione di autori quali Fabrizio De Andrè, Simon & Garfunkel, Bob Dylan e Leonard Cohen: i suoi maggiori ispiratori. Nelle sue canzoni troviamo dal punto di vista musicale sonorità rock e vicine alla musica popolare; dal punto di vista dei testi, invece, presenta un ampio uso della sinestesia e della metafora, spesso di non immediata interpretazione, con liriche di ispirazione intimista, letterario-poetica ed etico-politica in cui trovano spazio riferimenti all’attualità e alla storia, che lo hanno reso uno dei cantautori più importanti dell’attuale scena musicale italiana; è considerato da molti sia un cantautore sia un poeta, malgrado egli non ami definirsi né l’uno né l’altro, ma solo “artista”.

Arturo Brachetti e la magia del Natale al Gran Teatro Geox di Padova

Schermata 2015-12-26 alle 14.12.27E’ stato un Natale speciale quello appena trascorso al Gran Teatro Geox di Padova, con oltre 600 bambini presenti in sala nelle due giornate nel nome del magico Arturo Brachetti (in foto con Valeria Arzenton di Zed!) a Padova.

Uno show magico, intenso, poetico che ha emozionato e toccato le corde dei cuori delle migliaia di spettatori presenti il 25 e 26 dicembre.

Gli spettacoli in programmazione da anni al Gran Teatro Geox nelle festività vogliono rappresentare un momento di ritrovo familiare accogliendo diverse generazioni in uno spazio unico.

In 7 anni, si può ormai dire che il Natale a Teatro sia diventato una vera e propria tradizione.

Le feste al Gran Teatro Geox continuano fino al 31/12 con il Gran Capodanno di Ale e Franz e l’immancabile buffet di benvenuto e brindisi.

Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana: il concerto a Padova del 5 dicembre è spostato al 2 aprile 2016

arboreIl concerto previsto a Padova il 5 dicembre è spostato al giorno 2 aprile 2016 a causa di sopraggiunti impegni televisivi dell’artista
Sabato 5/12 Renzo Arbore sarà ospite di Fabio Fazio su Rai 3 a “Che fuori tempo che fa”, dalle 20.10
I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data con le stesse modalità di fruizione

RENZO ARBORE E L’ORCHESTRA ITALIANA
Gran Teatro Geox – Padova
sabato 2 aprile 2016, ore 21:30

Con ironia e delicatezza, Renzo Arbore sa come scatenare il suo pubblico. Lo ha fatto dovunque nel mondo con l’Orchestra Italiana: “Più che un concerto – ricorda Arbore – sarà una grande festa. Ho deciso di portare ai miei amici e a tutti gli appassionati il mio augurio di un buon 2016 perché, come diceva il mio caro amico Lucio Dalla, l’anno che verrà non sarà come tutti gli altri. Almeno per me. Per questo ho deciso, insieme all’Orchestra Italiana, di regalare e di regalarci – aggiunge l’artista – un piccolo grande evento che ripercorrerà in un certo senso la mia carriera non solo musicale, ma legata anche alla tv, alla radio, al cinema. E poi sono certo che questo appuntamento fungerà da portafortuna”.

Lo showman italiano più conosciuto nel mondo gira ininterrottamente con la sua Orchestra, dagli Stati Uniti alla Cina, dal Messico al Canada con innumerevoli concerti acclamatissimi ovunque in un clima da record. In questi anni Arbore – facendo presa sul pubblico di qualsiasi latitudine – ha ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti, una enorme quantità di spettatori che hanno premiato lo spirito assolutamente travolgente e contagioso dell’artista.

Renzo Arbore con L’Orchestra Italiana si è esibito in molti dei più prestigiosi teatri d’Italia e del resto del mondo: New York, Londra, Parigi, Mosca, Tokyo, Caracas, Buenos Aires, San Paolo, Rio de Janeiro, Toronto, Montreal, Sidney, Melbourne, Pechino, Shanghai. Negli ultimi anni si è rafforzato il ruolo istituzionale dell’Orchestra Italiana, con Arbore ormai diffusamente riconosciuto come autentico ambasciatore della musica e della cultura italiana nel mondo.

I biglietti sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone o direttamente presso la cassa prima dell’evento.

Zed! InfoLive: 049 8644888 | info@zedlive.com | www.zedlive.com

Anastacia e Padova, l’amore continua: il 3 aprile 2016 il grande ritorno

anastaciaLa tournée europea di Anastacia partirà il 3 aprile dal Gran Teatro Geox di Padova. La cantante presenterà The Ultimate Collection, raccolta che celebra i primi 15 anni di carriera ed include una selezione dei suoi più grandi successi ed alcuni brani inediti, mai rilasciati prima.

La raccolta, oltre alle principali hit, contiene due brani inediti: Army Of Me, cover del brano di Christina Aguilera, e Take This Chance. Il disco ripercorre la carriera dell’artista dal brano che l’ha portata alla ribalta, I’m Outta Love, ad altri pezzi altrettanto celebri, come Paid My Dues, Left Outside Alone e Sick And Tired, fino ad arrivare al duetto con Eros Ramazzotti sulle note di I Belong To You.

Anastacia, dal suo esordio nel 2000, ha pubblicato sei album e due raccolte, vendendo 85 milioni di dischi in tutto il mondo.

Lo spettacolo pulp di Marco Paolini al Gran Teatro Geox di Padova

paolinidi e con
Marco Paolini

musiche originali composte ed eseguite da
Lorenzo Monguzzi con Angelo Baselli e Gianluca Casadei

chitarra e voce Lorenzo Monguzzi
clarinetto Angelo Baselli
fisarmonica Gianluca Casadei
consulenza e concertazione musicale Stefano Nanni
animazione video di Simone Massi
disegno luci Daniele Savi e Michele Mescalchin
consolle audio Gabriele Turra
consolle luci Michele Mescalchin
assistenza tecnica Graziano Pretto
direzione tecnica Marco Busetto
elementi scenici, illuminotecnica e fonica Ombre Rosse, Slack Line Lab
produzione Michela Signori, Jolefilm

Lo spettacolo è stato realizzato grazie al sostegno di Trentino spa – I suoni delle Dolomiti

Selvaticamente romantico e poeticamente innevato, Marco Paolini, dedica anima e corpo il suo nuovo canzoniere affabulante a Jack London al ritmo ipnotico di “Ballata di uomini e cani”. Un autore di culto London, che come per Paolini ci riporta all’immaginario adolescenziale delle pagine eterne di “Zanna Bianca” e rivive sul palco liberato dalla vecchia iconografia di scrittore per ragazzi, assumendo i tratti pulp di un solitario errante sempre in lotta per la sopravvivenza, cercatore d’oro e sogni, perso nei meandri delle umane contraddizioni, scrutate attraverso lo sguardo implacabile del cane.

Le forze della natura non si fermano mai come le dinamiche individuali, in questo flusso ondivago Paolini plasma il mosaico di racconti in un fascinoso canovaccio drammaturgico, ricco di suggestioni e colmo di riflessioni sul perché di azioni e destino. Lo fa, con la consueta maestria che riesce a farci captare il senso profondo delle cose attraverso la testimonianza orale, in continuo mutare di accenti e toni destruttura e gioca con gli stilemi di dolore solitudine, disagio, frammentando le emozioni in mille pezzi con lo strumento che sa usare meglio: la parola. Divaga, affonda, libra, tra slitte, boschi, ghiacciai, casette in Canada, elaborando uno stile epico che svela le ragioni sottese della ricerca mai paga di questo colto e raffinato artista moderno cantastorie della memoria.

Ballata di uomini e cani è un tributo a Jack London. A lui devo una parte del mio immaginario di ragazzo, ma Jack non è uno scrittore per ragazzi, la definizione gli sta stretta. È un testimone di parte, si schiera, si compromette, quello che fa entra in contraddittorio con quello che pensa. È facile usarlo per sostenere un punto di vista, ma anche il suo contrario: Zanna Bianca e Il richiamo della foresta sono antitetici. La sua vita è fatta di periodi che hanno un inizio e una fine e non si ripetono più. Lo scrittore parte da quei periodi per inventare storie credibili dove l’invenzione affonda nell’esperienza ma la supera. La produzione letteraria è enorme, e ancor più lo è pensando a quanto poco sia durata la sua vita. Sono partito da alcuni racconti del grande Nord, ho cominciato questo spettacolo raccontando le storie nei boschi, nei rifugi alpini, nei ghiacciai. Ho via via aggiunto delle ballate musicate e cantate da Lorenzo Monguzzi. Ma l’antologia di racconti è stata solo il punto di partenza per costruire storie andando a scuola dallo scrittore. So che le sue frasi non si possono “parlare” semplicemente, che bisogna reinventarne un ritmo orale, farne repertorio per una drammaturgia.

Ballata di uomini e cani è composto di tre racconti della durata di circa mezzora ciascuno. Tra le traduzioni che ho letto preferisco quella di Davide Sapienza. I racconti che ho trascritto oralmente sono Macchia, Bastardo e Preparare un fuoco e in tutti e tre uomini e cani sono coprotagonisti. Lo spettacolo ha la forma di un canzoniere teatrale con brani tratti da opere e racconti di Jack London e con musiche e canzoni ad essi ispirate che non svolgono funzione di accompagnamento ma di narrazione alternandosi e dialogando con la forma orale.

Marco Paolini

Daniele Silvestri, non è uno scherzo: il primo aprile in concerto a Padova

silvestriDANIELE SILVESTRI: Esce a inizio 2016 il nuovo disco di inediti.
A marzo al via il primo tour teatrale della sua carriera che toccherà tutte le regioni italiane; il primo aprile finalmente a Padova, Gran Teatro Geox.

“Sono andato in studio, a Lecce, assieme a un gruppo di musicisti che ho scelto per le loro eccellenti doti e a un iPhone pieno di idee musicali, alcune strutturate, altre solo abbozzate. Non avevo date, non avevo scadenze. Mi sono ritrovato sommerso da un entusiasmo e da una voglia di fare musica che non sentivo da tanto, forse dai tempi de “Il dado”, la stessa energia e la stessa urgenza creativa. In quei momenti ho capito che era tempo di ritornare a fare un disco e adesso che siamo nel bel mezzo delle registrazioni non vedo l’ora che queste canzoni diventino di tutti”.

E’ con queste parole che Daniele Silvestri annuncia il suo ritorno: all’inizio del 2016 pubblicherà infatti un nuovo album di inediti a cinque anni di distanza da “S.C.O.T.C.H.”.
Alla pubblicazione del disco farà seguito il primo tour teatrale della sua carriera che prenderà il via a marzo e che toccherà tutte le regioni italiane.

“Per la prima volta in vent’anni di carriera farò un tour interamente teatrale e per la prima volta il lavoro sul live si sta sviluppando contemporaneamente al lavoro sul disco, una sorta di allestimento in progress. Ho voglia di sperimentare, di lasciare che siano le canzoni stesse a trovare la loro collocazione nella scaletta, che mi suggeriscano quale sia il modo migliore per essere presentate al pubblico. Avevo chiesto espressamente alla mia agenzia di provare a organizzare un tour che toccasse ogni regione d’Italia, ma credevo fosse impossibile. E invece ci sono riusciti, mi hanno accontentato e quindi davvero, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, arriveremo ovunque.”

Il tour, organizzato dall’agenzia OTR di Francesco Barbaro, partirà con una data “zero” il 27 febbraio dall’Auditorium San Domenico di Foligno, per concludersi al Teatro Golden di Palermo il 14 maggio.

La prossima settimana intanto debutterà sul web la nuova versione del sito www.danielesilvestri.it, una sorta di “sito-giornale”, LA VOCE DEL MEGAFONO, che riprenderà in tutto e per tutto la struttura di un quotidiano e nel quale troveranno spazio, oltre a tutte le informazioni relative all’attività di Daniele, contributi esterni di varia natura.

“Ho sempre immaginato di avere a disposizione uno spazio virtuale – racconta Daniele –attraverso il quale poter comunicare con l’esterno in una forma più approfondita rispetto a quella che i socialnetwork ci consentono. Ma non sarò solo io a scrivere su questo giornale: vorrei coinvolgere amici, artisti, persone che stimo per farlo diventare un piccolo luogo di incontro dove si potrà riflettere, confrontarsi e ovviamente divertirsi”.

Daniele Silvestri (Roma, 1968) ha pubblicato sette album di studio, un live e due raccolte. Il primo album “Daniele Silvestri” è del 1994, l’ultimo “S.C.O.T.C.H.” è del 2011.
Nel 2014 con Max Gazzè e Niccolò Fabi ha pubblicato “Il padrone della festa”, un disco certificato platino a cui è seguito un fortunato tour nei palasport di tutta Italia.

Daniele Silvestri – Tour Teatrale

1 aprile Padova – Gran Teatro Geox
Prevendite su zedlive.com/biglietti

Info e aggiornamenti su facebook.com/danielesilvestriofficial

Una grande serata Jazz sperimentale con Esperanza Spalding

esperanzaSi è conclusa ieri sera a Padova la parentesi italiana del tour di Esperanza Spalding: la talentuosa artista Fusion/Jazz, rivelazione e riferimento contemporaneo, partirà oggi alla volta della Spagna. Dopo il concerto la Spalding ha piacevolmente trascorso alcuni minuti con lo staff Zed! (in foto con Valeria Arzenton) per complimentarsi dell’accoglienza e della bellezza del Gran Teatro Geox.

Classe ’84, contrabbassista, cantante e compositrice, vanta una carriera stellare tra le maggiori promesse del jazz internazionale. Pelle ambrata, una massa di capelli afro-funky ed un corpo minuto. Dopo dieci anni come violinista di un’orchestra da camera in Oregon, la più giovane docente della storia del prestigioso Berklee College di Boston, collabora con Patti Austin, Joe Lovano, Stanley Clarke e Pat Metheny. Da lì, l’ascesa e la rivoluzione musicale che la connota, senza confini di genere tra musica classica, improvvisazione jazz e world music.

Nella sezione Foto di zedlive.com la fotogallery del concerto.

Gigi D’Alessio: dopo l’Europa, il Malaterra World Tour sbarca a Padova nel 2016

gigiDopo 14 tappe in Europa e altrettante date che lo vedranno impegnato per i primi mesi del 2016 in tutto il mondo, Gigi D’Alessio porterà finalmente il Malaterra World Tour anche in Italia.

Sono otto le date previste, in partenza da Torino il 2 aprile, passando anche per il Gran teatro Geox di Padova.

Il cantautore ha dato il via al Malaterra World tour lo scorso 14 ottobre da Lugano e dopo aver già toccato Marsiglia, Londra, Zurigo, Francoforte, Monaco, Parigi, Bruxelles, Colonia, Amneville è atteso nei prossimi giorni a Mosca, Charleroi, Vienna e Barcellona. A gennaio sarà poi la volta di Asia e Australia, prima di approdare in Italia.

Un calendario importante, che vedrà Gigi esibirsi in alcuni dei principali palazzetti italiani, dopo aver portato in tutto il mondo, il repertorio d’inediti e di grandi classici napoletani che il cantautore ha riarrangiato per il suo nuovo album “Malaterra”, titolo dell’intero progetto, in cui Gigi duetta con alcuni dei più importanti artisti italiani e musicisti mondiali.

I biglietti sono disponibili dalle ore 10 del 6 novembre.

Il prof. Brian May e gli alieni

mayBrian May non crede all’esistenza degli alieni. Il chitarrista dei Queen che ha dalla sua anche un dottorato in astrofisica ed è da sempre un grande appassionato dello spazio sembra credere che l’esperienza di vita sulla terra potrebbe essere unica all’interno del panorama mondiale. “Penso che sia possibile che siamo i soli nell’universo – ha rivelato nel corso di un’intervista con la BBC Radio 2 – Penso che sia possibile che la vita sia un evento unico e sia possibile solo sulla Terra”.

Nonostante i suoi studi sullo spazio, il 68enne musicista non è convinto della possibilità che esista un pianeta simile alla Terra e che abbia le giuste condizioni per dare alla luce forme di vita complesse: “Non penso che ci sia un pianeta simile al nostro. Tutti arrivano alla conclusione che “ci deve essere un’altra forma di vita” ma fino a questo momento non è così”.

Ma gli studi continuano così come l’interesse di May: “Quella alla Nasa come collaboratore è stata un’esperienza che non dimenticherò. Ero lì quando sono arrivate le immagini di Plutone dalla sonda New Horizons ed è stato un momento davvero molto emozionante”. Forse gli unico alieni sono stati proprio May ed i suoi Queen.

La notizia è tratta da virginradio.it

Il Gran Teatro Geox rende omaggio a Expo con il suo albero dei desideri

1_2_jUn ideale filo conduttore lega da oggi l’evento dell’anno in Europa, EXPO, e il Gran Teatro Geox, dove è stato presentato in questi giorni l’Alberto dei Desideri, perfetto omaggio al milanese Albero della Vita.

Il foyer del Gran Teatro Geox ospita infatti un’installazione, realizzata da GB Light, che sta lasciando senza fiato il primo pubblico dei live. L’Albero dei Desideri affonda le sue magiche radici dallo scorso 3 ottobre ovvero in occasione del concerto-evento di Crosby, Stills e Nash, e sarà una grande sorpresa per tutti gli ospiti del teatro agli appuntamenti del ricco calendario della stagione 2015-2016.

Quest’opera richiama gli alberi delle fate – creati appositamente a marzo 2015 deliziando lo sguardo dei partecipanti durante la terza edizione di Irlanda in Festa – che ora compongono la magia della nuova “agorà” di fronte al teatro; uno spazio progettato e realizzato come un luogo incantato, sulla nuova e ampia pavimentazione riflettente adornata di cristalli di Murano, tribunette per momenti conviviali e alberi luminosi che creano un’area destinata ad un ideale ritrovo sotto le stelle.

Entro la fine del 2015 verrà offerta agli ospiti del Gran Teatro Geox una nuova meraviglia: a completamento dell’allestimento scenografico è infatti in fase di progettazione l’installazione di una fontana ‘a sipario’ firmata Wed Sistemi, azienda vicentina ai vertici dell’innovazione e dell’eco-sostenibilità nel settore grazie alle molte esperienze accumulate in Italia e all’estero (Europa e Arabia Saudita).

L’albero dei desideri è un’opera architettonica imponente, studiata appositamente per il Gran Teatro Geox, con oltre 6 metri di altezza e rami luminescenti. Si accompagna peraltro ad un’iniziativa di grande successo: gli ospiti del teatro potranno compilare la loro cartolina e scrivere il loro desiderio: in occasione di ogni evento si cerca di esaudirne uno e comunque di regalare nuovi sogni musicali con biglietti omaggio e altre sorprese.

Il Gran Teatro Geox si conferma ancora una volta come uno spazio in continua evoluzione, al fine di offrire al pubblico una esperienza emozionale che possa andare oltre il piacere della musica live.

Su zedlive.com e granteatrogeox.com, in continuo aggiornamento, tutti gli eventi della nuova stagione.

Elvis Costello finalmente in Italia nel 2016: il 25 Maggio a Padova!

costelloELVIS COSTELLO
Mercoledì 25 Maggio 2016 ore 21:30
Gran Teatro GEOX – Padova

Arriva in Italia a maggio 2016 il “Detour” solo show di Elvis Costello: il geniale artista inglese, impegnato con una tournée mondiale, farà tappa il 25 maggio a Padova (Gran Teatro Geox).

Lo spettacolo, accolto con entusiasmo in tutto il mondo, è un viaggio straordinariamente divertente attraverso l’incredibile vita di Elvis Costello. Tra i 100 artisti più grandi di tutti i tempi secondo Rolling Stone, Costello vanta una lunga carriera all’insegna della metamorfosi, con uno stile musicale unico e una ricercata scrittura dei testi.

Dotato di grande sarcasmo e grinta melodica, l’eclettico artista è capace rompere ogni schema spaziando con disinvoltura dal punk alla Deutsche Grammophon, dal crooning pop, fino alla riscoperta delle radici folk americane.

I biglietti sono disponibili da venerdì 30/10/2015.

Marracash a Padova a febbraio: parte il Vendetta tour 2016!

marracashCON STATUS HA RESTITUITO UN’IDENTITÀ AL RAP,
HA COLLABORATO CON ALCUNI TRA I PIÙ GRANDI ARTISTI ITALIANI COME TIZIANO FERRO, NEFFA E FABRI FIBRA
DOPO IL SUCCESSO DELLO STATUS TOUR 2015, CHE HA REGISTRATO PIÙ di 35.000 PRESENZE, SI PREPARA NUOVAMENTE A STUPIRE IL SUO PUBBLICO

Marracash, uno dei rapper più acclamati della scena hip hop italiana, è lieto di annunciare il Vendetta Tour che lo vedrà protagonista di cinque live nelle maggiori città italiane: sabato 13 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova.

Peculiarità dello show del king è la presenza di una band composta da tre elementi che supporta ed amplifica il grande carisma caratteristico dell’artista, rendendo lo spettacolo un vero e proprio live coinvolgente. Lo Status Tour è stato visto da più di 30.000 persone, ha vantato ospiti stellari come Guè Pequeno, Salmo, Coez e Fabri Fibra e ha consacrato definitivamente Marracash nel firmamento dei live performer, facendogli raccogliere ampi consensi dal pubblico e la critica. Marracash è tornato prepotentemente sulla scena musicale grazie all’uscita del suo Status, quarto album, che, sin da subito (uscito il 20 gennaio per Universal Music), è stato acclamato da pubblico e critica.

Grazie alla sua bravura nella sperimentazione e ad un chiaro ritorno alle origini del genere rap, Status ha debuttato al numero 1 della classifica di iTunes ed al numero 2 della classifica FIMI, rimanendo inchiodato alla top 10 anche a 3 settimane dall’uscita.

L’album vanta diverse collaborazioni artistiche con grandi musicisti italiani tra cui Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Salmo, Neffa e Guè Pequeno. Fabio Bartolo Rizzo, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Marracash, è un rapper e produttore discografico italiano, membro della crew Dogo Gang. Viene considerato uno dei principali rapper italiani, ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti, oltre ad aver ricevuto varie certificazioni.

Ha esordito ufficialmente nel 2005 con il mixtape autoprodotto Roccia Music Vol. 1, il quale ha visto la partecipazione del collettivo Dogo Gang e di altri artisti appartenenti alla scena hip hop italiana. Il mixtape ha ottenuto un riscontro significativo nell’underground e lo ha portato alla firma di un contratto discografico con la Universal Music Group, con la quale nel 2008 ha pubblicato il primo album solista, l’omonimo Marracash. Dal 2011 al 2013 ha condotto il celeberrimo programma MTV Spit, show incentrato sulla scenda underground del rap italiano e sui suoi protagonisti. Il programma è diventato un fenomeno culturale, facendo scoprire ai più il panorama rap italiano.

Gli YES hanno scelto: Moon Safari special guest in apertura ai loro show

moonIl tour della leggendaria progressive-rock band, gli YES, partirà il 27 Aprile 2016 da Glasgow in Scozia e si concluderà a Giugno 2016, passando anche per il Gran Teatro Geox di Padova, il 29 maggio. Da questo tour i fan possono aspettarsi una “YES-experience” unica; la band infatti presenterà per intero due dei suoi album più iconici: “Fragile” e, per la prima volta, “Drama”.

Gli YES delizieranno il pubblico con brani tratti dai loro due album più influenti. I fan potranno ascoltare sia i classici preferiti, come “Roundabout”, “Long Distance Runaround,” “Heart of the Sunrise,” “Machine Messiah,” “Into the Lens,” “Tempus Fugit” e molti altri. In più gli YES suoneranno le tracce dei due famosi album nell’ordine in cui si trovano nei dischi.

“Questa è la prima volta per noi”, dice il chitarrista degli YES Steve Howe.“Questa è la prima volta che suoneremo dal vivo Drama per intero. Infatti, molte delle tracce di Drama non sono mai state suonate dal vivo in 30 anni.” Il batterista degli YES, Alan White, aggiunge: “Drama è un grande album e abbiamo deciso che è passato troppo tempo e che dobbiamo riportare alla ribalta la sua energia e la sua vitalità. Pensiamo che il pubblicò adorerà ascoltare Fragile e Drama per intero e noi non vediamo l’ora di farlo”.

Gli YES sono stati formati nel 1968 da Jon Anderson e Chris Squire, artisti della registrazione vincitori di Grammy, i quali hanno dato vita ad alcuni tra i brani piu importanti ed influenti della storia del rock, come per esempio le iconiche “Roundabout”, “Close to the Edge”, “I’ve Seen All Good People”, “Owner of a Lonely Heart” e moltissime altre. Hanno venduto decine di milioni di dischi attraverso la loro quarantennale carriera e gli YES continuano a creare musica magistrale di ispirazione a fan e musicisti di tutto il mondo.

Per tutto il tour gli YES hanno scelto la band “Moon Safari” come special guest in apertura ai loro show.

I vincitori del FotoContest di Steve Hackett

shcSono state centinaia le foto scattate e postate durante il concerto di Steve Hackett, lo scorso 25 settembre al Gran Teatro Geox di Padova. Il contest fotografico premia due vincitori, Valmat e Daniele, che sia aggiudicano due grandi concerti Zed!

Dave Matthews Band
21 ottobre 2015
Kioene Arena (ex PalaFabris), Padova

The Musical Box in “Selling England by the Pound”
28 ottobre 2015
Gran Teatro Geox, Padova

Segui Zed! su Twitter ed Instagram.

Scopri il calendario eventi al Gran Teatro Geox su www.granteatrogeox.com

shc2

Annullato il concerto di Gianluca Grignani previsto sabato 10 ottobre 2015

grignaniIl concerto di Gianluca Grignani, previsto al Gran Teatro Geox di Padova sabato 10 ottobre, è stato annullato per impegni in studio di registrazione dell’artista.

E’ possibile richiedere il rimborso dei biglietti acquistati. Per maggiori info: Tel. 049 8644888 (feriali dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00).

Brian May e Kerry Ellis già in Italia: stasera su Rai3

mayDopo il recente annuncio dei loro sei concerti italiani a febbraio 2016, BRIAN MAY & KERRY ELLIS faranno una speciale apparizione sulla tv italiana prevista per stasera, martedì 1 settembre, in diretta su Rai3 all’interno dell’ultima puntata di “47 35 Parallelo Italia”, il talk show itinerante condotto da Gianni Riotta, in onda dalle h. 21.15 (www.paralleloitalia.rai.it).

Il duo artistico ha recentemente inciso il brano ‘One Voice’, scritto da Ruth Moody, co-fondatore dei The Wailin’ Jennys. Brian May ha affermato sul suo sito brianmay.com: “Questa traccia è intesa come arte per il piacere di fare arte, qualcosa di cui vado molto orgoglioso con la magnifica voce di Kerry Ellis e con un messaggio sociale cristallino: ‘Avete una voce, una voce PUO’ fare la differenza”’. Questa canzone sarà presentata durante questo nuovo tour insieme alle più significative canzoni estratte dai rispettivi repertori, oltre che da quelli di altri grandi artisti del passato.

Lunedì 22/02/16 – PADOVA Gran Teatro Geox

Brian May & Kerry Ellis “One Voice – The Tour” il 22 febbraio al Gran Teatro Geox

brianDopo la stupenda apparizione televisiva all’Arena di Verona lo scorso giugno, il leggendario chitarrista dei Queen e astrofisico BRIAN MAY torna in Italia con l’attrice e cantante KERRY ELLIS e il loro nuovo ‘One Voice – The Tour!’ che comprende ben sei date nel nostro paese e arrivano al Gran Teatro Geox di Padova il 22 febbraio 2016.

Il duo artistico ha recentemente inciso il brano ‘One Voice’, scritto da Ruth Moody, co-fondatore dei The Wailin’ Jennys. Brian May ha affermato sul suo sito brianmay.com: “Questa traccia è intesa come arte per il piacere di fare arte, qualcosa di cui vado già molto orgoglioso con la magnifica voce di Kerry Ellis e con un messaggio sociale cristallino: ‘Avete una voce, una voce PUO’ fare la differenza”’. Questa canzone sarà presentata durante questo nuovo tour insieme alle più significative canzoni estratte dai rispettivi repertori, oltre che da quelli di altri grandi artisti del passato.

Il progetto Brian May & Kerry Ellis nasce dopo l’incontro dei due artisti alle audizioni di We Will Rock You The Musical a Londra nel quale Kerry ha interpretato il ruolo originale di Meat. Brian May ha prodotto il suo album di debutto ‘Anthems’ nel 2010, seguito dall’Anthems Tour nel 2011. Il successivo Born Free Tour è stato presentato con una serie di show intimi e acustici in suggestive cornici illuminate da candele e sensibilizzando l’audience sul lavoro del duo a favore della Born Free Foundation. Da questo ultimo tour May e Ellis hanno inciso il live album ‘Acoustic by Candlelight’ uscito nel 2013.

Con #‎FragolaScegliMe Lorenzo Fragola suona nel tuo salotto

lorenzo-fragola[Dal profilo Facebook dell’artista] “Dal 16 al 19 luglio carica nell’evento ufficiale il tuo video e ricordati di inserire ‪#‎FragolaScegliMe‬! Raccontami brevemente di te: chi sei e dove abiti, mostrami la tua casa, la tua famiglia e cosa faresti per convincermi a venire proprio a casa tua per un mio piccolo live. Sarà l’occasione giusta per conoscerci meglio! Il video più originale e coinvolgente sarà quello che sceglierò e chissà potrei bussare proprio alla tua porta!”

Vuoi vedere Lorenzo Fragola dal vivo, a pochi metri di distanza, magari che suona la chitarra nel salotto di casa tua? Il cantautore catanese ha lanciato il contest ‪#‎FragolaScegliMe‬. Partecipare è semplice: basta caricare dal 16 al 19 luglio nell’evento ufficiale di Facebook il tuo video con l’hashtag #FragolaScegliMe. Si tratta di un vero house concert, un nuovo modo di fruire la musica live che è molto comune in Europa del Nord e che piano piano si sta diffondendo anche in Italia.

Ecco il link per partecipare al contest.

Live Nation, Geox, la città di Venezia e Zed: un brindisi speciale per il grande Vasco

Vasco_fotoUn brindisi speciale all’inizio del primo dei due concerti nella tappa patavina del LiveKom015, il tour dei record per il Komandante Vasco Rossi: è quello intercorso (da sinistra nella foto) tra Mario Moretti Polegato (Geox), Diego Zabeo (Zed), Roberto De Luca (Live Nation Italia) ed il primo cittadino di Venezia Luigi Brugnaro.

Sold out in tutti i principali stadi italiani, il tour di Vasco termina stasera allo stadio Euganeo: la doppia data a Padova (75’000 spettatori) corona una tournèe strepitosa, nel segno di un condiviso e impeccabile piano di viabilità e organizzativo, il tutto nel nome di un artista capace anno dopo anno di coinvolgere e stupire migliaia di appassionati e famiglie.

Appuntamento con la leggenda: a maggio 2016 gli Yes al Gran Teatro Geox

yesSe doveste mandare una navicella spaziale per contattare nuove forme di vita e voleste rappresentare una panoplia della musica di questo pianeta voi chi scegliereste per il progressive? Gran parte di voi direbbe Genesis, una parte consistente per atteggiamento intellettualistico forse i King Crimson, poi rimasugli di sofisticherie canterburiane, qualcuno non metterebbe nulla e poco altro. Io punterei sugli Yes. Non che gli Yes nel complesso della loro carriera abbiano fatto miglior musica dei riferimenti suddetti, anzi, ma ritengo che siano il gruppo che più paradigmaticamente possa rappresentare il genere. Infatti tutti gli elementi stilistici negli Yes del progressive trovano, prima che migliore realizzazione, miglior equilibrio. [Matteo Meda, OndaRock]

Il ritorno in Europa degli Yes è un appuntamento imperdibile con la storia del Rock Progressivo. In Italia, gli Yes si esibiranno al Gran Teatro Geox di Padova, location già apprezzata dal pubblico del grande Prog. La band eseguirà per intero “Fragile” e “Drama”, gli album pietre miliari del progressive internazionale.

Steve Howe (chitarra): “Sarà la prima volta che eseguiamo “Drama” per intero. Non suoniamo molti dei brani dal vivo da una trentina d’anni”.

Alan White (batteria): ““Drama” è un grande album, abbiamo deciso che era giunto il momento di riportare in scena la sua vitalità e la sua energia. Crediamo che ai fan piacerà molto il fatto di sentire “Fragile” e “Drama” nella loro interezza, e noi non vediamo l’ora di suonarli dal vivo”.

Da Dylan ai Byrds: i cinquant’anni di “Mr Tambourine Man”

dylan“Hey ! Mr Tambourine Man, play a song for me / I’m not sleepy and there is no place I’m going to / Hey ! Mr Tambourine Man, play a song for me / In the jingle jangle morning I’ll come followin’ you…”.

Eccolo, il ritornello che ha sedotto e rivoluzionato l’immaginario rock. È rimbalzato di bocca in bocca, di cover in cover, di generazione in generazione, e con la sua potente fragranza visionaria arriva quest’anno a festeggiare il cinquantesimo compleanno insieme a noi. Quando scrive Mr. Tambourine Man, Bob Dylan è un ragazzo, ha solo 24 anni ma già è avvolto dal sacro fuoco della poesia, illuminato da una fantasia fertile, intrigante e colta. È l’aureola virtuale del genio. È il 1964, la canzone viene pubblicata però soltanto l’anno successivo, e finisce sul quinto album del maestro di Duluth, Bringing It All Back Home, uno dei più celebrati della sua sterminata, favolosa discografia: è l’album della conclamata svolta elettrica.

L’autore scrisse il brano nel 1964 ma lo pubblicò solo nel 1965. Come la band di David Crosby, che la fece propria con un singolo di grande personalità e l’album dal titolo omonimo. Inventandosi il proverbiale “jingle jangle” chitarristico di Roger McGuinn, passato alla storia.

Estratto da “Mr Tambourine Man” compie cinquant’anni: i Byrds galvanizzano la visione di Bob Dylan, di Repubblica Spettacoli.

Lorenzo Fragola: ad ottobre a Padova

fragola_boxA pochi giorni dal disco d’oro dell’album d’esordio “1995” (Sony Music), il neo-ventenne cantautore catanese Lorenzo Fragola annuncia il suo primo tour (prodotto da Barley Arts), che lo vedrà in viaggio per la penisola a partire dal prossimo autunno.

Il 9 Ottobre Lorenzo Fragola sarà in concerto a Padova, Gran Teatro Geox.

I biglietti saranno disponibili dalle ore 10 di giovedì 30 aprile. Il prezzo del biglietto (posto unico) sarà di € 18,00 + prevendita.

L’annuncio del tour è solo l’ultimo di una lunga serie di buone notizie per Lorenzo Fragola: dopo il trionfo ad X-Factor e la partecipazione a Sanremo, l’autore ha appena lanciato il video del singolo “The Rest”, brano che vede la collaborazione dell’altrettanto giovane e talentuoso cantautore britannico Tom Odell.

Per Lorenzo un nuovo percorso nel campo della musica dal vivo da costruire insieme a Barley Arts per offrire la migliore proposta artistica per il pubblico di tutta Italia.

L’abbraccio di Marcus Miller con Zed! e D&G

millerIn occasione dello straordinario live al Gran Teatro Geox di Padova, Marcus Miller ha posato assieme ai soci fondatori di Zed – Diego Zabeo, Valeria Arzenton e Daniele Cristofoli – e a Mimmo D’Alessandro, fondatore della storica agenzia D’Alessandro e Galli.

Il fenomenale bassista si è inoltre intrattenuto con molti presenti alla fine del concerto per foto, autografi e strette di mano. Le foto ufficiali dell’esibizione e del momento speciale con gli spettatori sono disponibili su zedlive.com e sulle pagine facebook Zed Live e Gran Teatro Geox. I migliori auguri a Marcus per il proseguimento del tour internazionale, che continuerà fino a novembre a supporto del nuovo album “Afrodeezia”.

Il saluto di Zed! a Ornella Vanoni

vanoni1Il Gran Teatro GEOX di Padova si conferma location irrinunciabile per i pilastri della musica italiana in tour.

“Veneti, padovani: vi amo. Grazie di cuore per questa straordinaria accoglienza”. E’ la risposta commossa di Ornella Vanoni all’intenso applauso del pubblico del Gran Teatro GEOX al termine della sua esibizione.

Dopo un concerto intimo e divertente in cui la signora della musica italiana ha raccontato la propria vita inscenando uno spettacolo istruttivo e scenografico, Diego Zabeo – presidente di Zed! – alla presenza del direttore della SIAE di Padova, dott. Solimeno, del presidente GEOX dott. Polegato e del vicepresidente della regione Veneto, dott. Zorzato, è salito sul palco abbracciando la Sig.ra Vanoni, tributandole onori e lodi in un ringraziamento appassionante.

“Un filo di trucco, un filo di tacco”, l’ultimo tour della straordinaria carriera di Ornella Vanoni, non poteva non passare per il Gran Teatro GEOX di Padova: di anno in anno un palco di riferimento per tutte le star che hanno fatto grande la musica italiana nel mondo. Il 17 aprile anche Paolo Conte si esibirà al Gran Teatro GEOX in una tappa del tour internazionale che celebra i suoi 40 anni di carriera.

vanoni2

Sette spose per sette fratelli: sarà attivo il servizio di interpretariato per sordi

settesposeLive senza barriere, il progetto ZED! per rendere il teatro e lo spettacolo più fruibile da tutte le categorie, offrirà domani il servizio di interpretariato nella lingua dei segni, una attività promossa in collaborazione con l’Associazione Olivia.

L’interprete LIS interpreterà lo spettacolo per i sordi, attività già realizzata in occasione di altre eventi al Gran Teatro Geox, unico spazio in Italia ad offrire gratuitamente un servizio di questo tipo

Per maggiori informazioni www.zedlive.com/livesenzabarriere

La straordinaria partecipazione al 65° Festival di Sanremo della compagnia di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” alla base dello spostamento delle date previste al Gran Teatro Geox di Padova

romeogiulietta_boxPADOVA: la straordinaria partecipazione al 65° Festival di Sanremo della compagnia di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” alla base dello spostamento delle date originariamente previste al Gran Teatro Geox di Padova.

A chi conserva i biglietti per le nuove date, in regalo il CD Book con le canzoni dello spettacolo. Le vendite per le nuove date apriranno mercoledì 28 gennaio, alle ore 16.00.

La produzione di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”, David Zard, in accordo con Zed!, ha deciso di spostare all’Hydrogen Festival, a Piazzola sul Brenta, Padova, le date dell’evento, inizialmente previste al Gran Teatro Geox.
Lo spostamento è derivante dalla straordinaria partecipazione della compagnia alla serata conclusiva del Festival di Sanremo, uno dei palchi più prestigiosi d’Europa. Dopo lunghe discussioni e trattative la produzione è riuscita ad evitare il temuto annullamento della settimana teatrale padovana e a confermare lo spostamento in una location altrettanto suggestiva, che per l’occasione sarà allestita come un vero e proprio teatro, valorizzando ancor più le emozioni e la magnificenza dello spettacolo.

A tutti coloro che hanno acquistato il biglietto e lo conservano per le nuove date che andranno dal 12 al 19 giugno a Piazzola sul Brenta, l’organizzazione regalerà il prezioso CD Book in edizione limitata con le 14 canzoni più popolari dello spettacolo del valore di €15,90.

Per mantenere una posizione paritetica, i biglietti già acquistati sono automaticamente considerati validi per le nuove date secondo la seguente tabella:

 

DATA RIPORTATA SUL BIGLIETTO DATA DI VALIDITA’ EFFETTIVA
11 Febbraio 2015 ore 21.00 17 Giugno 2015 ore 21.00
12 Febbraio 2015 ore 21.00 18 Giugno 2015 ore 21.00
13 Febbraio 2015 ore 21.00 12 Giugno 2015 ore 21.00
14 Febbraio 2015 ore 16.00 19 Giugno2015 ore 21.00
14 Febbraio 2015 ore 21.00 13 Giugno 2015 ore 21.00
15 Febbraio 2015 ore 16.00 14 Giugno 2015 ore 21.00

 

Nel caso in cui non fosse possibile assistere al musical nella nuova data assegnata, si potrà richiedere il cambio data, secondo la migliore disponibilità e all’interno della stessa categoria, in base alle seguenti modalità:

BIGLIETTI ACQUISTATI PRESSO I PUNTI VENDITA:

Il cambio dei biglietti potrà essere richiesto presso il Punto Vendita in cui è stato effettuato l’acquisto entro e non oltre il 21 febbraio.

BIGLIETTI ACQUISTATI SUL SITO www.zedlive.com, fastickets.it, circuiti bancari e altro:

Il cambio data dei biglietti acquistati online sul sito zedlive.com potrà essere richiesto contattando il call center al numero 049/8644888 entro e non oltre il 21 febbraio.

BIGLIETTI ACQUISTATI SUL SITO www.ticketone.it O TRAMITE CALL CENTER:

Il cambio data dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne.it o telefonicamente tramite Call Center, potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo e-mail: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 21 febbraio.

Eventuali richieste di rimborso dei biglietti dovranno pervenire al punto vendita di acquisto o pervenire via e-mail all’indirizzo sopra indicato entro e non oltre il 21 febbraio.

Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo, che sta riscuotendo successo in tutta Italia superando i 500.000 spettatori in un anno di programmazione, a febbraio per la prima varcherà i confini nazionali per 15 esclusive rappresentazioni ad Istanbul. Il tour italiano riprenderà da Milano dal 21 febbraio al Teatro Linear4Ciak.

Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo è stato definito da tutti i media “lo spettacolo più entusiasmante ed emozionante mai visto in Europa”, ragione per cui ad Istanbul lo hanno voluto anche se in lingua italiana.

Il sito ufficiale è www.romeoegiulietta.it;

Segui il musical anche su:

www.facebook.com/romeoegiuliettaopera
http://twitter.com/romeogiulietta_
www.youtube.com/user/romeogiuliettaitalia

Per informazioni:
www.zedlive.com | Infoline 0498644888

In uscita “Love”: la forza dell’amore nel nuovo album di Giovanni Allevi

alleviIl musicista ascolano pubblica oggi il nuovo album “Love”,a quattro anni dal disco di platino “Alien” e dopo l’esperienza sinfonica dell’album “Sunrise”.

Registrato nei celebri Abbey Road Studios londinesi (Beatles, Pink Floyd), “Love” è la risposta concettuale che il maestro Allevi desidera diffondere attraverso le sue note: “Sto vivendo un momento di grazia interiore, sono felice, a chi mi critica rispondo con amore”

Giovanni Allevi tornerà sul palco con i nuovi concerti di pianoforte solo nel “Piano Solo Tour 2015″. Il compositore e direttore d’orchestra arriverà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova sabato 11 aprile 2015. Sarà inoltre ospite speciale al Festival di Sanremo.

Alla scoperta di Hollie Cook, rivelazione tra Reggae e Tropical Pop

bob_marleyProtagonista dell’evento esclusivo in onore del compleanno del re Bob Marley che si terrà al Gran Teatro Geox di Padova venerdì 6 febbraio, fin da bambina Hollie Cook sembrava essere predestinata ad una grande carriera.

Figlia di Paul Cook, batterista dei Sex Pistols, e Jeni, corista per i Culture Club, la giovane Hollie vanta dal 2006 ad oggi una serie di importanti collaborazioni artistiche, fino al 2012 quando viene scelta come opening act della tournée di reunion degli Stone Roses.

Sono già due gli album pubblicati da una delle voci più coccolate dal pubblico inglese: il primo self titled e il secondo “Twice”, uscito lo scorso anno per Mr. Bongo Records.

La critica internazionale ha inquadrato lo stile di Hollie Cook come Tropical Pop, costituito da una forte base Reggae che affonda le sue radici nei primi anni ’70, e da lineamenti Dub che creano un contrasto unico e caratteristico.

Hollie Cook adora i gatti e viaggiare: è attesa al Gran Teatro Geox assieme a Etana, la regina del Reggae made in Jamaica, Micheal Rose dai Black Uhuru e tanti artisti riuniti nel nome di Bob Marley.

RAF: il tour spostato in primavera a causa della partecipazione a Sanremo. La data di Padova sarà il 22 maggio

RAFIl concerto di RAF, previsto a Padova il 27 febbraio, è stato spostato al 22 maggio.
La partecipazione a Sanremo dell’artista ha infatti provocato uno slittamento dell’intero tour. I biglietti già acquistati sono validi con le stesse modalità di fruizione.
Per eventuali rimborsi è possibile contattare il call center al numero 049/8644888 entro il 10 marzo.
I biglietti per il concerto continuano ad essere in vendita.

RAF salirà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova per una serata con i suoi più grandi successi e i nuovi pezzi tratti dall’ultimo album. Il concerto con uno dei cantanti più amati della musica italiana sarà un’ottima occasione per riascoltare tutte le sue hit riarrangiate in chiave originale.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Paolo Conte aprirà Umbria Jazz 2015. Grande attesa anche per il concerto al Gran Teatro Geox

conteSarà Paolo Conte ad aprire Umbria Jazz 2015: il concerto si terrà il 10 luglio alle 21.30 nell’arena Santa Giuliana di Perugia.

I suoi due strumenti, il pianoforte e la voce faranno da battistrada a una delle contaminazioni più seducenti di sempre del panorama del cantautorato italiano. Il concerto di apertura di Umbria Jazz è dedicato alla memoria di Sergio Piazzoli, che per molti anni fece parte della struttura di Umbria Jazz.

Prima di arrivare sul palco di Perugia, Paolo Conte sarà in concerto al Gran Teatro Geox di Padova venerdì 17 aprile alle 21.30. L’icona del jazz italiano canterà i suoi grandi successi e i brani dell’ultimo album “Snob”, 15 brani inediti, uscito a quattro anni dal precedente: un concentrato di ritmi e passioni, di donne ed emozioni lontane.

Acquista ora il tuo biglietto per non perdere questo grande evento al Gran Teatro Geox: http://www.zedlive.com/biglietti-paolo-conte-padova/

Rinviato il Gran Concerto di Natale

granconcertoPer motivi tecnico-organizzativi l’evento Gran Concerto di Natale previsto al Gran Teatro Geox il 27 dicembre è stato rinviato a data da destinarsi con un nuovo importante progetto musicale. Conservate il biglietto che sarà valido per il nuovo grande evento. Grandi sorprese in arrivo!

Per ulteriori informazioni potete contattare il servizio clienti ZED che riaprirà lunedì 29 dicembre al numero 049 8644888

Arte a teatro: esposte al Gran Teatro Geox le famose ciliegie del maestro della ceramica Giorgio Laveri

ciliegieIl Gran Teatro Geox da oggi si arricchisce di alcune prestigiose opere d’arte: le ciliegie di Giorgio Laveri sono esposte nel foyer del teatro, attirando l’attenzione e la curiosità del pubblico dei grandi eventi live. L’iniziativa nasce da un’importante collaborazione tra ZED! e le gallerie Rossovermiglio e Paola Bicego Gallery, gallerie di riferimento di Giorgio Laveri a Padova.

Le ciliegie avevano conquistato le pagine dei giornali anche in occasione della performance organizzata dall’artista a Padova nel mese di novembre, quando avevano invaso i luoghi simbolo della città, dalle piazze al plateatico del Caffè Pedrocchi.

Grandi ciliegie rosse e lucide, più una ciliegia speciale in onore di Giotto, il CilieGiotto, con il corpo blu coperto di stelline e lo stelo dorato, per richiamare il cielo stellato del grande artista trecentesco. «Come Giotto è stato un innovatore e ha dipinto la vita agreste e le scene pastorali, così io tratto la ceramica, che è la materia più antica del mondo, in modo del tutto nuovo» ha raccontato Giorgio Laveri.

Grazie Pino, sempre con noi

IMG_6567Anche nel mondo della musica live esistono incontri magici, che nascono dall’alchimia umana e mentale tra le persone e che generano rapporti affettivi significativi.
Il nostro incontro con Pino Mango nasce all’inizio della nostra carriera, nei primi anni del 2000 e si è evoluto nel tempo in una grande affinità ed un’empatia straordinaria.
Con orgoglio lo abbiamo ospitato nel nostro territorio, condiviso il suo talento e la sua musica con quello che per noi è il più bel pubblico del mondo, quello del triveneto, lo abbiamo rappresentato anche ad Udine, Lignano, Mestre, Verona e con un picco importante di eventi a Padova tra Gran Teatro Geox e Palafabris (due clamorosi sold out).

Pino è un artista che rimane immortalato nella nostra memoria e scolpito nel nostro cuore, abbiamo condiviso tempo di qualità insieme, sia musicale con i suoi concerti, che umano nelle simpaticissime cene post evento con lui ed i suoi musicisti.
Siamo profondamente segnati da questo lutto improvviso, che ci lascia un’amarezza ed un vuoto incolmabili.
Resteremo sempre grati a Pino Mango per aver creduto in noi all’inizio della nostra carriera e di averci aiutato e supportato in questo nostro cammino evolutivo.
Gli dedichiamo, con il cuore e con tutto il nostro affetto, tutto l’amore che continueremo a profondere per la musica dal vivo e per il nostro straordinario mestiere.

Grazie Pino, sempre con noi
Diego, Valeria, Daniele e tutto il gruppo Zed

Prenota la tua cena di Natale al Geox Live Club!

glcUn’occasione speciale per festeggiare il Natale e la soddisfazione per aver raggiunto un traguardo tutti insieme… trasforma la tua cena di Natale aziendale in un evento indimenticabile!

Da oggi il Geox Live Club è a disposizione per eventi aziendali, buffet, business lunch, meeting e feste private.

Scopri tutti gli ingredienti di una festa perfetta: un palco residente con luci e impianto audio di ultima generazione, welcome coffee, una vastissima scelta di menù da personalizzare, uno staff a tua completa disposizione per organizzare musica dal vivo, cabaret e animazione.

E se la tua passione sono i grandi eventi live, è possibile abbinare la festa a uno degli show in programma nella sala principale del Gran Teatro Geox.

Invia la tua richiesta ora a info@zedlive.com!

We Are The Party: sul palco i grandi dj internazionali THOMAS GOLD e MICHAEL CALFAN

watpDopo il grande successo delle precedenti edizioni, WATP in collaborazione con ZED! Live, Club Culture Milano & FP Artists Ferrara, ritorna al GRAN TEATRO GEOX domenica 7 Dicembre.

Sul palco i grandi dj internazionali THOMAS GOLD e MICHAEL CALFAN. I re della musica elettronica famosi per i loro esplosivi live set.

Thomas Gold è l’artista che dà tutto sè stesso alla musica elettronica. A partire dal prima lancio del 2006 ha scalato le classifiche in tempo per Miami Music Week 2011. Con l’uscita di un maestoso remix di ‘Fire Set To The Rain’ di Adele che vanta circa 14 milioni di visualizzazioni su YouTube, nonché ulteriori remix per Lady GaGa , Miike Snow , Fatboy Slim e vari artisti provenienti da tutti i club della Terra. Axtone Presents Thomas Gold è la raccolta di una serie di produzioni da solista a fianco i suoi remix personali , mash- up e una sfilza di originali etichette scelte con cura, questa eclettica collezione di brani presentati nella stessa natura dei suoi live set segnato l’inizio di un capitolo essenziale nella sua carriera.

Michael Calfan è dj di talento, remixer creativo e abile produttore. Dopo diverse release su Yellow Productions e Bob Sinclar Digital, Michael Calfan ha già dimostrato le sue abilità come producer con “The Bomb”, “She Wants It” e “Resurrection”; di pregio i suoi remix quali “Far l’Amore” di Bob Sinclar e “Turn me on” di David Guetta, feat. Nicki Minaj. Lo stesso Guetta lo ha introdotto alla consolle nella sua serata “Fuck me I’m famous” al Pacha di Ibiza, un onore per il giovane Calfan. Il sound trascinante e sempre in crescendo del nuovo talento internazionale delle consolle, il francese Michael Calfan.

Oltre ai grandi dj internazionali, sul palco suoneranno anche i resident dj Albert e Keller.

Prenota il tuo tavolo per vivere l’evento vicino ai djs in uno dei privé rialzati

Navette su richiesta
Prenota il tuo posto sulla navetta che ti porta dal centro di Padova al Gran Teatro GEOX.
Disponibili navette anche da fuori città: info 3664192992
Infoline, Booking Tables, Reservation
Prevendite al:
+39 049 71 30 50
+39 340 71 27 564

In occasione della serata ci sarà la tappa del tour italiano di VG MANIA con lo Spring Break Invasion 2015.

Counting Crows … La festa inizia prima!

countingQuesto weekend Padova non si ferma mai! Counting Crows, Fabi Silvestri Gazzè… e ovviamente anche l’attesissima partita Italia-Sudafrica allo Stadio Euganeo!

Evita il traffico e vieni a divertirti al Gran Teatro GEOX e al PalaFabris! Dal primo pomeriggio tanta musica, animazione e stand gastronomici, per divertirti con gli amici in attesa del concerto. Al PalaFabris ci sarà la musica di Nino Carollo e di Radio Padova, per un pomeriggio all’insegna del divertimento. Al Gran Teatro Geox ci saranno invece Cico e la sua musica, per prepararsi al grande concerto dei Counting Crows.

In previsione della grande affluenza di pubblico agli eventi consigliamo di raggiungere il luogo del concerto verso le ore 15.00.

Se non vuoi utilizzare l’auto approfitta del servizio navetta in partenza da Padova, con rientro a fine show. Il costo dei biglietti è di 4€ andata e ritorno; 3€ solo andata. Scopri tutte le fermate e gli orari: http://www.zedlive.com/bus/

Se invece la tua passione è la bicicletta, ti ricordiamo che è possibile raggiungere facilmente il Gran Teatro Geox lungo la ciclabile che parte da Via Montà (Via Peano e Via Cardinale Maffi).

Per i più sportivi c’è anche l’accesso pedonale da Corso Milano per Via Tassinari: dal centro una passeggiata di 15 minuti.

VASCO LIVE KOM 015: a grande richiesta biglietti in vendita anche domani al Gran Teatro Geox

vasco_boxE’ partita ufficialmente la corsa al biglietto per il concerto di Vasco Rossi del 12 luglio allo Stadio Euganeo di Padova!

Vista la grande richiesta di biglietti, sarà aperta una vendita speciale presso la biglietteria del Gran Teatro Geox in Corso Australia 55, domani giovedì 20 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Il tour di Vasco Rossi segue la pubblicazione di “SONO INNOCENTE”, diciassettesimo album in studio di Vasco, uscito lo scorso 4 novembre su etichetta Universal Music, al primo posto della classifica degli album più venduti. Il singolo “Come vorrei”, che ha anticipato l’album, è il brano più ascoltato in radio.
L’edizione 2015 del LiveKOM promette di essere l’evento live dell’estate, e grazie al calendario di date, i fan di tutta Italia avranno la possibilità di godersi dal vivo questo grande inedito concerto rock.

I biglietti sono disponibili anche su www.livenation.it e tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it.
Per maggiori informazioni: LIVE NATION ITALIA www.livenation.it – info@livenation.it – 02 53006501

Machete Crew: una delle realtà hip hop più seguite in Italia in arrivo al Gran Teatro Geox

macheteDomenica 7 dicembre la Machete Crew al completo presenterà dal vivo il Machete Mixtape Vol. III sul palco del Gran Teatro Geox di Padova. Un live collettivo, incalzante e travolgente dove Salmo, En?gma, Dj Slait, El Raton, Nitro e Jack The Smoker, dopo i successi dei rispettivi set singoli, saliranno sul palco alternandosi al microfono.
Da quando la cultura hip hop ha preso piede in Italia, Machete è una delle realtà con più seguito. Negli ultimi anni tutti gli artisti della crew, hanno ribadito la forte inclinazione alla dimensione live e la non comune capacità di coinvolgere un pubblico che ama l’hip hop ma non disdegna i ritmi urbani di ultima generazione, gli stessi che spesso contaminano le produzioni musicali su cui rappano i “macheteros”.

Il tour fa seguito alla pubblicazione di Machete Mixtape Vol. III, terzo capitolo dell’uscita seriale di culto della crew Machete, edito da Machete Empire Records con distribuzione Sony entrato direttamente al primo posto della classifica digitale album iTunes.
La direzione artistica dell’album è stata curata da uno dei fondatori della crew, Dj Slait. mentre gli altri tre artisti che hanno dato vita a Machete, Salmo, El Raton ed En?gma, figurano a più riprese nei brani del disco con le loro rime.

L’innovativa scelta artistica del progetto sta nella produzione musicale originale che ribalta la tradizione dei mixtape hip hop, non più quindi basi prese in prestito da hit ma nuove produzioni concepite per un disco unico, plurale che rappresenta in tutto e per tutto l’estetica e l’immaginario che risponde al marchio Machete, un flusso di rime da cui sgorgano energia, tensione e stile che rappresenta senza filtri la natura del rap contemporaneo

Questo terzo capitolo è disponibile dal 16 settembre ‘14 in tutti negozi e digital store oltre ad una versione deluxe in vendita in esclusiva sui canali di GameStop Italia. I primi due volumi del mixtape sono stati resi disponibili gratuitamente e scaricati da migliaia di persone dal sito ufficiale di Machete.
Oltre alla crew Machete al completo, nei brani di questo terzo volume figurano tutti gli esponenti di punta della scena rap italiana tra cui in ordine di apparizione citiamo: Mondo Marcio, Coez, Kill Mauri, Fabri Fibra, Johnny Marsiglia, Rasty Kilo, Clementino, Bassi Maestro, Madman, Noyz Narcos, Rocco Hunt, Gemitaiz, Riky, Axos e Lanz Khan. Oltre a loro ci sono i talenti olandesi Dope D.O.D. – veri fenomeni del rap hardcore internazionale – e c’è spazio anche per i tre giovani vincitori del contest Join The Crew, organizzato questa estate con il supporto di Red Bull.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Valeria di ZED! prima del concerto dà il benvenuto a Gilberto Gil

valeria-e-gilValeria di ZED! prima del concerto dà il benvenuto a Gilberto Gil, voce storica della musica brasiliana degli ultimi decenni.
La grande musica di Gilberto Gil ha incantato ieri sera il Gran Teatro Geox, per un live intenso e unico che ha ricreato le atmosfere magiche del Brasile.

Paolo Conte: dopo 4 anni il grande ritorno dello chansonnier. Uno dei più importanti interpreti della musica italiana

conteVenerdì 17 aprile Paolo Conte salirà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova per una tappa del tour internazionale che celebra i suoi 40 anni di carriera.

L’icona del jazz italiano canterà i suoi grandi successi e i brani dell’ultimo album “Snob”, 15 brani inediti, uscito a quattro anni dal precedente: un concentrato di ritmi e passioni, di donne ed emozioni lontane.

Ogni album di Paolo Conte è il proseguimento di quello precedente, ogni canzone è la continuazione del suo lungo romanzo musicale che ha cominciato a comporre quando ha capito che in un’aula di tribunale si tengono jam session interpretative molto simili alle variazioni musicali in un concerto jazz. Per arrivare alla conclusione che l’incertezza della vita è più stabile della certezza del diritto.

Paolo Conte è un cantautore, paroliere e avvocato italiano. È considerato fra i più importanti ed originali interpreti della musica leggera d’autore italiana contemporanea ed uno dei più grandi autori di testi di canzoni (anche paroliere) di sempre.

Giovanni Allevi: l’enfant terrible della musica classica contemporanea protagonista al Gran Teatro Geox

alleviGiovanni Allevi torna con i nuovi concerti di pianoforte solo, nel “Piano Solo Tour 2015”. Il compositore, musicista e direttore d’orchestra arriverà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova sabato 11 aprile 2015.

Chiuso il 2013 con la sfida di un album interamente dedicato alla magia del Natale, “Christmas for you” e la recente certificazione del Disco di Platino per “Alien”, Giovanni Allevi riporta sul palco un programma musicale di pianoforte solo che abbraccia la sua pluripremiata e ventennale attività compositiva.
Allevi eseguirà infatti le melodie entrate ormai nell’immaginario musicale di tutto il suo pubblico, le stesse che lo hanno portato ad essere considerato l’enfant terrible della Musica Classica Contemporanea.

La carriera artistica di Giovanni Allevi è costellata da successi di pubblico e discografici (con oltre 600.000 copie vendute dal 2005 a oggi). Dopo i due dischi di pianoforte solo “NO CONCEPT” (2005 – disco d’oro e disco di platino) con cui Giovanni Allevi si è fatto conoscere al grande
pubblico e “JOY” (2006), tre volte disco di platino, Allevi ha pubblicato l’album registrato con orchestra sinfonica “EVOLUTION” (2008 – disco d’oro e disco di platino). A completare queste pubblicazioni il disco registrato dal vivo durante il tour 2007 “ALLEVILIVE” che celebra i dieci anni di carriera discografica e il dvd live “Joy tour 2007” registrato all’Arena Sferisterio di Macerata.

Allevi è anche scrittore di successo: per Rizzoli ha pubblicato “La musica in testa”, divenuto best seller e vincitore del Premio Letterario “Elsa Morante” e il libro fotografico “In viaggio con la Strega”. Una ulteriore conferma della solidità della sua formazione classica e statura culturale è rappresentata dal manifesto estetico “Classico ribelle”.
Un appuntamento imperdibile per tutti i fan di Giovanni Allevi, ma anche per tutti coloro che vogliono scoprire la musica di questo grande compositore.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Rinviato il concerto della Budapest Gypsy Symphony Orchestra

gypsyÈ stato rinviato a data da destinarsi il concerto della Budapest Gypsy Symphony Orchestra previsto al Gran Teatro Geox giovedì 20 novembre per problemi tecnici e logistici. I biglietti acquistati potranno essere cambiati con quelli di un altro spettacolo ZED! contattando il call center al numero 049/8644888. I rimborsi saranno possibili fino al giorno 31 ottobre presso il punto vendita d’acquisto, info su www.zedlive.com e www.azalea.it. Rimane confermato invece l’appuntamento con i 100 violini di Budapest al Politema Rossetti di Trieste, il prossimo venerdì 21 novembre, per un unico concerto italiano.

L’orchestra gypsy più numerosa e importante del mondo, conosciuta anche con il nome di “Orchestra dei 100 Violini” in questi anni ha conquistato i teatri, le arene e i festival di tutto il mondo. Ben sei i sold out consecutivi ottenuti a Parigi in occasione dell’ultima tournée francese. Sul palco propone un programma capace di conquistare il pubblico, unendo musiche dei grandi compositori del passato tra cui Rossini, Brahms, Strauss e Tchaikovsky, alla migliore tradizione musicale gitana.

Un prestigioso riconoscimento per il progetto Live Senza Barriere: la Lettera di apprezzamento a firma del Segretario generale della Presidenza della Repubblica

live_senzabarriereUn’iniziativa unica in Italia per permettere a tutti di vivere le emozioni degli spettacoli dal vivo

Consentire a tutti, senza alcuna preclusione, la possibilità di godere pienamente di ognuna delle emozioni dello spettacolo dal vivo: questo è l’obiettivo più importante del progetto Live Senza Barriere, promosso da ZED per gli spettacoli in scena al Gran Teatro Geox di Padova.

Un impegno che è stato premiato con una prestigiosa lettera di apprezzamento a firma del Segretario generale della Presidenza della Repubblica.
Il Capo dello Stato ha espresso il suo apprezzamento “per le molteplici agevolazioni e i numerosi servizi previsti, resi gratuitamente accessibili al pubblico interessato, e mirati ad agevolare la piena fruibilità da parte di tutti gli spettatori di una programmazione ampia e articolata, anche attraverso l’intelligente progettazione di spazi e strutture dedicati, nella quale trova significativamente attuazione una visione aperta e inclusiva dell’offerta culturale”.

Il progetto Live Senza Barriere prevede, tra le numerose iniziative, il servizio di bilinguismo simultaneo per le persone affette da handicap uditivi, parcheggi riservati e poltrone più comode per le signore in “dolce attesa”, postazioni oversize per chi ha scarse o ridotte capacità motorie, postazioni per bambini, servizi per neonati quali fasciatoi e aree allattamento e un servizio di ristorazione capace di rispettare le diverse abitudini alimentari di natura culturale o religiosa e di far fronte anche a particolari esigenze determinate, per esempio, da intolleranze e celiachia.

live senza barriere

Vieni al concerto con il Live Bus!

busRiparte la stagione dei grandi eventi live a Padova e come ogni anno migliaia di persone arriveranno in città per assistere ai concerti dei loro artisti preferiti. Quest’anno lascia a casa l’auto e approfitta del servizio navetta in partenza da Padova, con rientro a fine show.

Il costo dei biglietti è di 4€ andata e ritorno ; 3€ solo andata.

Scopri tutte le fermate e gli orari: http://www.zedlive.com/bus/

Se invece la tua passione è la bicicletta, ti ricordiamo che è possibile raggiungere facilmente il Gran Teatro Geox lungo la ciclabile che parte da Via Montà (Via Peano e Via Cardinale Maffi).

50 sfumature di Pintus in scena al Gran Teatro Geox

pintus_box15Venerdì 20 marzo 2015 arriva a Padova Angelo Pintus, il comico rivelazione del programma tv Colorado, grazie alle riuscitissime imitazioni del telecronista Pizzul, dell’allenatore Mourinho, del motociclista Rossi, dell’attore Antonio Banderas… e non solo. Pintus si presenta in teatro con un proprio esilarante spettacolo, ”50 SFUMATURE DI PINTUS”, nel quale esprimerà tutto il suo talento di grande intrattenitore, sia comico che musicale.

Citando il famoso romanzo che ha conquistato le lettrici di ogni età, Pintus racconta: “Care donne, a differenza di quelle di grigio, le sfumature di Pintus vi faranno ridere! Forse…e se lo dico io potete non credermi. Il lavoro del comico è un lavoro strano, la gente per strada ti ferma e crede sempre che tu possa farla ridere… sempre! sarebbe come se a un cantante per strada tu chiedessi di cantare o a un calciatore di palleggiare, oppure a Rocco Siffredi di ..!

Insomma non ha senso! Ma fare il comico credo sia molto più facile di quanto altri vogliono farci credere… la comicità è dappertutto, nei politici che litigano, in alcune storie assurde di alcuni programmi televisivi, e nelle pubblicità. Basti pensare che Banderas parla con una gallina che si chiama Rosita! Insomma non ci vuole molto: fa ridere vedere un uomo con la febbre a 36,8, fa ridere vedere una donna che parcheggia ( senza offese ), mi fa ridere la vita, fa ridere il mio ricordo della scuola, la mia professoressa che mi chiamava e mi diceva “Bindusss!” e io “Con la p, con la p”e lei “Ah, ok… Bintup!”. Insomma mi fanno ridere tante cose, ognuna con la propria sfumatura, le sfumature di Pintus.”

James Taylor and Band: in arrivo sul palco del Gran Teatro Geox uno dei cantautori più amati di sempre

taylorL’apprezzato cantautore e vincitore di molteplici Grammy Award James Taylor annuncia sei date in Italia con la sua Band nell’aprile 2015.
Dopo il meraviglioso concerto al Gran Teatro Geox che Taylor regalò ai fan del Veneto nel 2012, l’artista americano torna dal vivo accompagnato come sempre da una band di stelle e dalla sua inconfondibile voce vellutata.

La musica di Taylor incorpora l’arte della scrittura nelle sue più personali e universali forme, James è un maestro nel descrivere situazioni specifiche in modo che coinvolge le persone ovunque. Taylor ha venduto più di 100 milioni di album in tutto il mondo ed è stato inserito sia nella Rock and Roll Hall of Fame che nella Songwriter’s Hall of Fame.
Con i suoi dischi e i suoi concerti Taylor per oltre 40 anni ha toccato i sentimenti delle persone grazie alla sua calda voce e il suo distintivo suono di chitarra, stabilendo un precedente a cui infiniti giovani musicisti hanno aspirato.

Nel corso della sua lunga carriera James Taylor ha vinto 5 Grammy awards, venduto 100 milioni di album, guadagnandosi 40 dischi d’oro oltre a molteplici dischi di platino e multi – platino per i suoi classici che vanno da Sweet Baby James del 1970 a October Road del 2002.
Nel 1998 ha vinto il Century Award il massimo riconoscimento della rivista americana Billboard, nel 2000 è stato insignito nella Rock’n’Roll Hall of Fame e nella prestigiosa Songwriter’s Hall of Fame.

Il comitato dei Grammy nel 2006 seleziona JT come MusiCares Person of the Year e nel 2008 il suo album “One Man Band” è nominato agli Emmy Award, nel maggio 2010 pubblica “Live at Troubadour” con l’amica di sempre Carole King (il tour che ne consegue è visto da oltre 500.000 persone e risulterà essere il tour più seguito nell’estate 2010 negli Stati Uniti). Nel 2011 la rivista Rolling Stone ha inserito JT nei 100 migliori Artisti (musicali) di tutti i tempi “100 greatest singers of time “ e l’11 settembre è stato uno degli artisti invitati, dal presidente Obama, ad esibirsi durante la cerimonia a Ground Zero per i 10 anni dall’attentato alle Torri Gemelle commovendo tutti con una performance acustica di “You Can Close Your Eyes”, composta nel 1971 . Più recentemente Taylor è stato insignito dell’ordine di Cavaliere delle Arti e delle Lettere dal governo Francese e della National Medal of Arts dal Presidente Obama in una cerimonia alla Casa Bianca. E’ stato anche uno dei pochi artisti musicali selezionati per esibirsi alla cerimonia d’insediamento del secondo mandato di Obama.

Per informazioni sulla data di Padova www.zedlive.com tel. 049 8644888

ATTENZIONE DIFFIDARE DELLE PREVENDITE NON AUTORIZZATE
Prevendite TicktOne – Infoline 0584.46477

I biglietti per questo evento saranno in vendita a partire dal 6 ottobre al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Ricomincia la stagione dei grandi eventi live: scopri tutte le info sui BUS NAVETTA

Bus-logo.svgOttime notizie per tutti gli amanti della musica live!
Per la nuova stagione al Gran Teatro Geox è confermato il SERVIZIO NAVETTA che aiuta a raggiungere la location dell’evento senza lo stress di dover utilizzare l’auto.

Ecco alcune informazioni utili:
– il costo dei biglietti è di 4€ andata e ritorno ; 3€ solo andata
– orario della partenza e fermate:

h 19.30 via Manzoni (via Manzoni angolo via Facciolati, rotonda dell’uscita dietro l’ospedale civile; uscita 12 tangenziale direz. centro dopo ospedale Sant’Antonio alla seconda rotonda a sinistra, ampio parcheggio)
h 19.50 Stazione di Padova
h 20.05 Hotel Plaza
h. 20.30 Gran Teatro Geox

L’orario subirà alcune variazioni per gli eventi pomeridiani e per quelli con inizio alle ore 20.30. Consulta il nostro sito i giorni prima dell’evento per avere ulteriori informazioni.

Il ritorno è previsto a fine show.

L’energia di Goran fa vibrare il Gran Teatro Geox

Goran Bregovic non delude mai.
In occasione della chiusura del Futura Festival l’artista bosniaco non ha deluso le aspettative e per oltre due ore, accompagnato dalla sua inesauribile e simbiotica Wedding & Funeral Band, ha fatto ballare le oltre 2000 persone presenti.
Ritmi indiavolati, dove le percussioni inseguono i fiati e viceversa, ritmi festosi che fanno battere le mani anche agli spettatori più ritrosi.
Perchè la musica, dice Bregovic, è vita.

Francesco Renga, nuovo singolo “A un isolato da te” in attesa del Tempo Reale Tour

rengaFrancesco Renga salirà sul palco del Gran Teatro Geox di Padova sabato 25 ottobre, per un’attesissima data del suo tour, che promette di fare il tutto esaurito.

In scaletta ci sarà anche il nuovo singolo “A un isolato da te”, estratto dal cd “Tempo Reale” dopo il successo de “Il mio giorno più bello nel mondo”. La canzone “A un isolato da te” era stata presentata all’ultimo Festival di Sanremo ed era stata esclusa dal ballottaggio con “Vivendo Adesso”.
“A un isolato da te” è un brano romantico che racconta “il bisogno assoluto d’amore che da sempre comincia con la consapevolezza del nostro essere umani” spiega Francesco Renga.

Addio Egidio Conte, storico partner ed amico

conteE’ morto Egidio Conte, storico partner ed amico dei tre soci fondatori di ZED, Diego, Valeria e Daniele.

E’ una persona con cui abbiamo condiviso momenti importanti e che ha percorso assieme a noi un tratto significativo del nostro percorso e della nostra. crescita. Per questo siamo addolorati e siamo vicini agli amici e ai familiari di Egidio“, dicono i tre soci di ZED!.

Conosciuto nel mondo del live in Italia per la sua societa’ di produzione ed allestimento show (per esempio ultimo tour invernale di jovanotti), e’ stato consulente del gruppo Zed per la costruzione e realizzazione del Gran Teatro Geox, con un ruolo fondamentale e determinante nella scelta dell’attuale arcostruttura di Corso Australia, in particolare per quanto riguarda l’acustica e l’utilizzo degli spazi interni.

Il successo del Gran Teatro geox è dovuto anche a lui, che ci ha illuminato il percorso con la sua passione e la sua esperienza. Grazie Egidio“, continuano i soci ZED.

Francesco Renga ha conquistato il disco d’oro per “Il mio giorno più bello nel mondo”

rengaIl mio giorno più bello nel mondo”, l’ultimo singolo di Francesco Renga, ha ottenuto il Disco d’Oro, certificato dalla Federazione Industria Musicale Italiana. Il cantante ha condiviso la notizia con i suoi fan su Facebook attraverso un post: “Il Viaggio continua in #TempoReale! Che il mio grazie arrivi a tutti voi… Uno per uno!”; in una sola ora, il messaggio ha ottenuto oltre 2mila “mi piace”.

La canzone è una ballata con un testo e una musica particolarmente emozionanti, che hanno conquistato gli ascoltatori di tutta Italia. “Il mio giorno più bello nel mondo”, infatti, è il singolo italiano più venduto nel nostro Paese, secondo l’ultima classifica FIMI, mentre il suo videoclip ha superato i 3 milioni e 600mila visualizzazioni su YouTube.
Francesco Renga sarà in concerto a Padova sabato 25 ottobre sul palco del Gran Teatro Geox. In scaletta oltre a “Il mio giorno più bello nel mondo” ci saranno tutti i suoi più grandi successi.

Addio a Johnny Winter, leggenda del rock blues

johnnywinter-49Johnny Winter, il leggendario bluesman, è morto nelle prime ore del mattino di oggi.

Zed è commossa dal triste evento ed è orgogliosa che nel libro della propria carriera abbia avuto l’onore di accogliere nelle proprie venue questo grandissimo artista.

Lo ricordiamo con questa bella foto, in cui festeggia il suo compleanno proprio sul palco del Gran Teatro Geox di Padova.

Nato nel 1944 a Beaumont, in Texas, Winter è stato uno dei più apprezzati chitarristi, cantanti e produttori della musica blues fin dalla fine degli anni sessanta. Dopo essere stato in tour con Mike Bloomfield nel 1968, ha suonato a Woodstock nel 1969. Durante la sua carriera ha pubblicato 18 album in studio, tra i quali The progressive blues experiment, Johnny Winter e Still alive and well. Ha vinto tre Grammy come produttore e ha ricevuto diverse nomination per i suoi dischi.

Rinviato a febbraio il concerto di Ornella Vanoni

ornella-vanoni-bigliettiIl concerto di Ornella Vanoni, inizialmente previsto per venerdì 5 dicembre, è stato rinviato a sabato 7 febbraio 2015 per sopraggiunti motivi organizzativi.
I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data. Per informazioni contattare il call center.

I biglietti sono già in vendita su Zedlive.com, Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Torna per la terza volta al Gran Teatro Geox Lo Schiaccianoci, messo in scena dal Balletto di Mosca la Classique

schiaccianoci_boxVenerdì 26 dicembre torna per la terza volta al Gran Teatro Geox lo spettacolo di Natale che ha appassionato il pubblico di ogni età: lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ič Ciaikovskij. Lo spettacolo è messo in scena dal Balletto di Mosca La Classique. La compagnia, diretta da Elik Melikov, torna sul palco del Gran Teatro Geox il giorno di Santo Stefano per il terzo anno consecutivo, dopo il successo degli anni scorsi. Un’occasione unica per vivere la magia del Natale con tutta la famiglia.

Lo Schiaccianoci, messo in scena per la prima volta in occasione di Natale nel 1892 al Teatro Mariinskij di Pietroburgo, è ispirato a una favola di Hoffmann, Schiaccianoci e il re dei topi, riletta nella riduzione per bambini di Alexandre Dumas padre da Ivan Vsevoložskij, direttore dei Teatri Imperiali.

Tra le parti più conosciute e amate dal pubblico affezionato alla fiaba natalizia de Lo Schiaccianoci figurano il Valzer dei Fiocchi di Neve, il trascinante Valzer dei Fiori e i divertissements affidati ai solisti nel secondo atto: la Cioccolata (danza spagnola), il Caffè (danza araba), il The (danza cinese) e il Trepak, tipica danza russa di origini cosacche.
Il pubblico del Gran Teatro Geox potrà ammirare le bellissime ed eleganti coreografie di Alexander Vorotnikov, eseguite dal Balletto di Mosca La Classique, fondato nel 1990 con il riconoscimento del Dipartimento della Cultura della Città di Mosca – Moskoncert da Nadejda Pavlova e Elik Melikov.

L’organico è formato da una cinquantina di elementi provenienti da storiche strutture come il Bolshoi di Mosca, il Kirov di San PietroBurgo, i Ballets Theatres di Kiev e Odessa, e ha in repertorio tutti i grandi titoli.
La compagnia si pone come un baluardo della secolare tradizione della danse d’école ma, grazie al coreografo Alexander Vorotnikov, la libera dai ridondanti e obsoleti “manierismi” per riproporla rinnovata e adatta al pubblico odierno che, se ama la tradizione, nel contempo predilige mises en scène più agili e moderne.
Una predilezione perfettamente compresa da Elik Melikov, imprenditore e uomo di teatro che nel ’90, dando i natali al Balletto di Mosca La Classique, ha iniziato e proseguito con successo la carriera di direttore artistico.
Peculiarità della Compagnia è quella di dar modo di poter rappresentare i titoli con la musica dal vivo grazie alla collaborazione con l’Orchestra Filarmonica Italiana. Sul podio Konstantin Khvatinets, talentuoso direttore d’orchestra russo, dal 2006 specializzato anche nella direzione per il balletto.

I biglietti per questo evento sono in vendita sul sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Ornella Vanoni sul palco del Gran Teatro Geox per l’ultimo tour

ornella-vanoni-bigliettiIl nuovo spettacolo di ORNELLA VANONI “Un filo di trucco un filo di tacco …l’ultimo tour” farà tappa il 7 febbraio al Gran Teatro Geox di Padova. Lo spettacolo è stato scritto da Ornella Vanoni con Federica Di Rosa e si avvale delle scenografie di Giuseppe Ragazzini.

“Un filo di trucco un filo di tacco …l’ultimo tour” sarà l’addio alla carriera di Ornella Vanoni: uno show che fonde musica e teatro, in cui l’artista interpreta i brani del suo ultimo album “Meticci (Io mi fermo qui)”, grandi classici e alcune cover.
Ornella Vanoni sarà accompagnata dalla sua band: Placido Salamone (chitarra), Eduardo Hebling (basso e contrabbasso), Paolo Vianello (pianoforte e tastiere) e Eric Cisbani (batteria e percussioni).

La cantante ha annunciato l’addio alla musica con l’album “Meticci (Io mi fermo qui)”, prodotto da Mario Lavezzi e pubblicato da Sony Music. Il disco contiene un omaggio a Lucio Dalla e grandi collaborazioni: da Franco Battiato a Badara Seck, da Nada a Roberto Pacco, da Gabriele Semeraro al cantautore siciliano Lorenzo Vizzini.

I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it, presso il circuito di prevendite Fastickets (elenco completo su www.zedlive.com; a Padova e Treviso Coin Ticket Store), SuperFlash, Unicredit, Cariveneto e Ticketone.

Grande successo per il concerto dei Chicago

chicagoUn vero successo il concerto dei Chicago al Gran Teatro Geox di Padova: una serata che ha entusiasmato il pubblico a ritmo di rock, per l’unica data italiana della band statunitense che ha venduto oltre 120 milioni di dischi, con più di 20 singoli e 20 album nella Top Ten.
Sulle note di grandi hit come “If you leave me now” o “Hard to say I’m sorry” il pubblico ha festeggiato il ritorno in Italia dei Chicago, a tre anni dai loro ultimi concerti del 2011. L’evento è coinciso con l’ultimo concerto della stagione indoor al Gran Teatro Geox di Corso Australia.
Sul palco si sono esibiti i membri della band Robert Lamm (tastiere), Lee Loughnane (tromba), James Pankow (trombone) e Walter Parazaider (fiati) con il loro sound inconfondibile.

Annullato il tour di Beck: per i possessori del biglietto della data di Padova una straordinaria promozione

jeff_newboxLa D’Alessandro e Galli è spiacente di comunicare che Jeff Beck ha cancellato il tour, previsto nei maggiori Festival Europei per l’estate 2014.
Jeff Beck soffre di una grave forma di otite oltre a problemi alla schiena e di conseguenza non può continuare il tour come da programma.
Pertanto le 2 date italiane di PADOVA e ROMA sono state annullate, mentre, è cancellata solo la sua apparizione nei festival di Milano (30 giugno) e Lucca (7 luglio).

I possessori dei biglietti della data di Padova possono sostituire il biglietto di Beck e ottenere in cambio due ingressi: per il concerto dei Chicago, il 28 giugno al Gran Teatro Geox, e per quello di Robert Plant, il 14 luglio a Piazzola sul Brenta. Per avvalersi di questa promozione basterà recarsi in cassa al concerto dei Chicago con il proprio biglietto o contattare il call center al numero 049/8644888.

Anche per il 2014 ZED! presente al Premio Alberto Sordi

sordiDomenica 15 giugno 2014, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, la Fondazione Alberto Sordi ha reso omaggio alla figura del grande attore nel giorno del suo compleanno con lo speciale evento “Dedicato ad AlbertOne”.
ZED!, da qualche anno vicino a questa Fondazione, era presente con una sua delegazione.

L’evento ha anche lo scopo di far conoscere e sostenere le iniziative per gli anziani fragili che la Fondazione porta avanti secondo il desiderio di Alberto Sordi.
Durante la serata, presentata da Fabrizio Frizzi, si sono alternati numerosi esponenti del mondo dello Spettacolo, dell’Arte e della Cultura a portare una propria testimonianza in ricordo del grande attore.

Il grande giornalista Gianni Bisiach, con la sua inconfondibile voce e la sua raffinata presenza, ha commentato sul palco alcuni frammenti di film di Alberto Sordi facendoci rivivere i suoi indimenticabili personaggi in una carrellata di ricordi catturati dalla sua straordinaria esperienza artistica.

I proventi della serata serviranno a sostenere il Progetto di Ricerca Sanitaria per la diagnosi e la cura del Morbo di Alzheimere il Progetto di stimolazione cerebrale per il recupero motorioPost-Ictus condotti dall’Università Campus Bio-Medico di Roma di cui la Fondazione è Ente sostenitore.

Il Premio, una preziosa scultura in foglia d’oro, realizzata dallo scultore Egidio Ambrosetti è stata assegnata quest’anno a Lino Banfi, Paola Cortellesi, Peppino Di Capri, Franca Valeri e al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio Giuseppe De Giorgi per l’impegno della Marina Militare Italiana nelle attività di solidarietà umana, in particolare con l’operazione Mare Nostrum e con le attività nel periplo dell’Africa del Gruppo Navale Cavour.

Pentatonix: il celebre gruppo vocale americano live a Padova

pentatonix_boxUn altro prestigioso appuntamento nel calendario 2014 del Gran Teatro Geox: lo scorso 12 novembre, in occasione della loro prima italiana, i Pentatonix, straordinario gruppo vocale, hanno riempito i Magazzini Generali di Milano, conquistando il numerosissimo pubblico accorso grazie al loro irresistibile mix di successi pop riarrangiati con intelligenza. I Pentatonix, il quintetto vocale USA vincitore del talent della NBC “The Sing-Off”, saranno a Padova domani, 8 maggio, al Gran TEatro Geox.

Originari di Arlington, Texas, i Pentatonix si formano nel 2011 dall’incontro dei tre solisti Scott Hoying, Kirstie Maldonado e Mitch Grassi con la sezione ritmica composta da Avi Kaplan ai bassi vocali e da Kevin “K.O.” Olusola nel ruolo di beatboxer. Nello stesso anno la band partecipa alla terza edizione del talent della NBC “The Sing-Off”, consolidando puntata dopo puntata il proprio sound e la propria chimica, e affinando uno stile che diventa la loro firma, fino ad aggiudicarsi la vittoria della competizione.

Il 5 novembre 2013 i Pentatonix hanno pubblicato il loro secondo full length , “PTX Volume 2”, che ha raggiunto la top 10 della Billboard 200 chart e che contiene, tra gli altri brani, i rifacimenti a cappella di alcune tra le maggiori hit contemporanee, da “Can’t Hold Us” di Macklemore

Ryan Lewis a un incredibile medley tratto dal repertorio dei Daft Punk

Alla prova del live, i Pentatonix offrono uno saggio del proprio sorprendente talento, coniugando complessi arrangiamenti con una forma pop orecchiabile e innegabilmente contagiosa, scardinando i preconcetti sulla musica in assenza di strumenti e aprendo la strada a nuovi orizzonti sonori ricchi di possibilità da esplorare.

I biglietti sono in vendita a € 23 (ridotto bambini 7- 10 anno € 12) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso la biglietteria del Gran Teatro Geox prima dello spettacolo.

In arrivo il mito del reggae africano, Alpha Blondy. Sul palco anche Solar System e Patois Brothers

blondie_nex_boxSarà l’anteprima del One Love Reggae Festival: il 23 maggio a Padova, al Gran Teatro Geox, torna la voce africana del reggae, il mito di Alpha Blondy, cantante ivoriano molto popolare in Africa occidentale e in tutto il mondo.
Noto per essere una delle figure più internazionali del reggae, soprattutto per il fatto di usare molte lingue e dialetti diversi, Alpha Blondy canta da decenni tutte le tematiche più care alla sua cultura, dal razzismo ai problemi dell’Africa, ed è divenuto uno dei volti simbolo della cultura nera.
Dal vivo Alpha Blondie, sul palco con i Solar System, regala sempre interpretazioni appassionate e divertente, che mescolano al reggae di tradizione caraibica i ritmi più tipici dell’Africa.
La serata sarà una lunga immersione nella musica reggae, con un preshow dei Patois Brothers e l’after con il dj set di Gusma T.

Primogenito di nove figli, Seydou Konè nasce a Dimbokro nel 1953. Seydou Kone fonda già da ragazzo il suo primo gruppo musicale: l’Atomic Vibration. Dopo il suo trasferimento in Liberia canta prevalentemente in inglese. Nel 1976 si trasferisce negli Stati Uniti d’America dove studia economia e commercio ed inglese alla New Yorker Columbia University. Fa la sua prima esibizione a New York con il gruppo reggae Monyaka. Nel 1983 incide insieme ad alcuni musicisti del Ghana il suo primo album, Jah Glory, grazie al quale vince tre dischi d’oro. Nel 1985 si esibisce per la prima volta in Europa. La sua musica può essere definita appartenente al genere Afro-Reggae, con evidenti influenze africane, europee e caraibiche. I suoi nuovi lavori si orientano verso un genere Roots-Reggae. L’album Jerusalem rappresenta una pietra miliare della sua carriera musicale, prodotto con il gruppo The Wailers da Tuff Gong (Bob Marleys Studios). Alpha Blondy canta i suoi testi in ebraico, inglese, francese, arabo e in alcuni dialetti dell’Africa Occidentale (come ad esempio il baolé ed il dioula).
Degno di nota è che durante i suoi tour egli porta con sé la stella di Davide, una Bibbia e il Corano.

I biglietti sono in vendita a partire da € 23 (ridotto bambini 7-10 anni € 12) online al sito www.fastickets.it e www.zedlive.com e presso le prevendite abituali ZED.

Arturo Brachetti ha lanciato il progetto “Live senza barriere” al Gran Teatro Geox

_PD_8938È stato proprio il grande artista internazionale Arturo Brachetti, nominato Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministro della Cultura Francese Frédéric Mitterand, a dare il via ufficiale al progetto “Live senza Barriere” al Gran Teatro Geox, nelle sue due date padovane di venerdì 4 e sabato 5 aprile.

In questa occasione, infatti, è stata fornita la traduzione simultanea nella lingua dei segni, per andare incontro alle esigenze dei sordi. Un servizio di bilinguismo che sarà attuato regolarmente in occasione degli spettacoli organizzati da ZED!

_PD_8906“Il progetto “Live Senza Barriere” – spiega Valeria Arzenton di Zed – ha come obiettivo quello di consentire a tutti, senza alcuna preclusione, la possibilità di godere pienamente di ognuna delle emozioni dello spettacolo dal vivo.”

Il progetto “Live Senza Barriere”, infatti, prevede l’interpretazione in simultanea in Lingua dei Segni per le persone sorde, parcheggi riservati e poltrone più comode per le signore in “dolce attesa”, postazioni oversize per chi ha scarse o ridotte capacità motorie, postazioni per bambini, servizi per neonati quali fasciatoi e aree allattamento e un servizio di ristorazione capace di rispettare le diverse abitudini alimentari di natura culturale o religiosa e di far fronte anche a particolari esigenze determinate, per esempio, da intolleranze e celiachia.

Ed è proprio sulle confortevoli poltrone che il trasformista si è accomodato per scoprire l’accoglienza garantita a ciascun ospite del Gran Teatro Geox.

“Nel passato continua Valeria Arzenton – tutti questi servizi, come accade anche per altri teatri italiani, sono stati erogati in maniera episodica o occasionale: oggi abbiamo scelto di renderli l’elemento caratterizzante la nostra proposta artistica e culturale senza costruire ‘stagioni dedicate’, ma rendendo accessibile tutto il nostro cartellone senza applicare alcun tipo di sovrapprezzo al pubblico.”

Il progetto “Live Senza Barriere” sta riscuotendo grande attenzione sia da parte del pubblico interessato che delle Istituzioni: proprio per questo ZedLive è stata selezionata dalla Regione Veneto per partecipare, a testimonianza di questo impegno, a “Gitando – All”, Il Salone del tempo libero accessibile, ospitato alla Fiera di Vicenza lo scorso fine settimana.

“La nostra azienda – conclude Valeria Arzenton – ha deciso di intraprendere questa strada per farsi interprete di un’esigenza diffusa e per lanciare un preciso appello al mondo dello spettacolo dal vivo del nostro Paese: il Live, senza barriere, è più bello; e noi che siamo dei privilegiati a fare questo mestiere abbiamo il dovere di proporre anche dei messaggi culturali e sociale perché il nostro Paese, anche così, possa crescere.”

Goccia di Carnia: l’acqua dei grandi eventi

carniaAnche per il 2014 Goccia di Carnia è l’acqua ufficiale di ZED Live e di tutti i tantissimi eventi organizzati durante l’anno: una partnership che si rinnova e diventa ancora più forte in termini di visibilità e presenza del marchio Goccia di Carnia durante gli eventi.

ZED Live gestisce ed organizza il calendario eventi di molte location, come la Zoppas Arena di Conegliano, il Palasport di Padova e quello di Montichiari oltre a tutto il ricchissimo cartellone del Gran Teatro Geox di Padova, uno dei più importanti teatri in Italia e in Europa creato per ospitare ogni tipo di evento: musical, concerti rock, musica classica o feste e meeting privati.

In estate il grande spettacolo della musica live si sposta a Piazzola sul Brenta (PD) per l’Hydrogen Festival che quest’anno ospiterà nomi internazionali come gli Scorpions, James Blunt, Elisa, Robert Plant, Massive Attack e Paolo Nutini. E l’acqua che disseterà i migliaia di fan, spettatori, addetti ai lavori e i cantanti sul palco sarà sempre Goccia di Carnia.

Goccia di Carnia è una delle sorgenti d’acqua oligominerale più ricche d’Europa. Sgorga a 1370 metri di quota nel cuore delle Alpi Carniche in Friuli Venezia Giulia da una fonte riparata da estesi boschi di larici che ne proteggono l’equilibrio ambientale e la purezza.

Il Gran Teatro Geox diventa il teatro senza barriere

Il Gran Teatro Geox di Padova, grazie a Zed!, diventerà la vera casa del live “Senza Barriere”!

Un’esperienza unica in Italia attraverso la quale tutti potranno accedere alle emozioni del live senza alcun tipo di limite o impedimento.

Si comincia domenica 9 marzo alle 15.30 con “Peppa Pig e la caccia al Tesoro”: un grande evento per tutte le famiglie!

peppaIn questa occasione lo spettacolo sarà messo in scena con una traduzione bilingue: oltre all’Italiano, infatti, la rappresentazione verrà recitata anche attraverso il linguaggio dei segni per le persone che, nonostante deficit uditivi, non vogliano rinunciare a tutta l’emozione del live.

“La nostra politica – spiega Valeria Arzenton di ZedLive! – è quella di garantire a tutti la possibilità di potersi gustare appieno gli spettacoli che proponiamo e proprio per questo abbiamo deciso di varare il progetto “Senza Barriere”.

Un progetto complesso che prevede, tra le altre cose, “Parcheggi Rosa” gratuiti per donne in “dolce attesa”, poltrone ergonomiche e di dimensione superiore a quelle standard, stand gastronomici attrezzati per rispondere alle diverse esigenze alimentari del pubblico siano esse derivanti da approcci religiosi e culturali, da scelte personali (vegetarismo e veganesimo), da intolleranze o malattie autoimmuni quali la celiachia, Stroller Parking (parcheggi custoditi per passeggini), automobiline trolley per rendere ancora più divertente l’esperienza teatrale per i bambini e speciali poltroncine dedicate proprio ai più piccoli”.

“Questo percorso – continua Valeria Arzenton – è assolutamente in progress e ogni giorno lavoriamo per introdurre nuove migliorie al nostro progetto e per “abbattere” veramente tutte le barriere.

Infatti, noi non vogliamo costruire eventi o momenti speciali, ma rendere veramente accessibili a tutti gli spettacoli già previsti in cartellone.

Cominciare con il servizio di bilinguismo per “Peppa Pig e la Caccia al Tesoro” ha per noi, un valore speciale: uno spettacolo per tutte le famiglie, per tutti i bambini anche per quelli che, purtroppo, ogni giorno sono costretti a fare più fatica degli altri”.

Il meeting internazionale della ZUMBA al Gran Teatro Geox. Attese migliaia di persone

zumbaLa Zumba, innovativo programma di allenamento aerobico nato negli Stati Uniti alla fine degli anni ‘90 e diventato oggi un vero fenomeno mondiale, arriva al Gran Teatro Geox, il 4 maggio, dove si terrà un meeting internazionale.

Ideatore di questa rivoluzione dell’aerobica è il ballerino colombiano Beto Perez. Perez, in una fatidica sera del 1999, dimenticò di portare a lezione i suoi dischi e fu costretto a improvvisare utilizzando le uniche musiche che aveva con sé, e cioè un mix di brani latino-americani.
Biglietti in vendita a € 20 (€ 35 dopo il primo aprile), ridotto dai 14 ai 18 anni € 12, online al sito zedlive.com e fastickets.it e presso Coin Tickets Store Padova e Treviso e presso le prevendite fastickets (elenco completo al sito zedlive.com).

“Doppia libidine” con Jerry Calà!

_PD_1791Risate e un pizzico di nostalgia per la spensieratezza degli anni ’80 per oltre 2 ore di spettacolo: è stato questo il modo con cui Padova e Jerry Calà si sono reciprocamente abbracciati in occasione del suo nuovo show, andato in scena al Geox venerdì 28.

Calà ha riportato al centro del palco quell’umorismo leggero che ne aveva fatto un simbolo dell’edonismo e dell’energia degli anni passati.
L’artista non ha dimenticato come si fa a far ridere e divertire.
Nel dopo spettacolo molti fan e amici nel backstage, tra cui anche i tre soci di ZED! (nella foto Valeria, Diego e Daniele).

Sabato e domenica la magia dei Momix, in scena con il nuovo stupefacente spettacolo

momix_boxL’inesauribile Moses Pendleton presenta ALCHEMY, la nuova creazione per i magnifici MOMIX, che saranno in scena a Padova, al Gran Teatro Geox, sabato 22, alle 21,30, e domenica 23 febbraio, alle 16 e alle 21. Tre repliche che confermano, dove ce ne fosse bisogno, che i Momix sono riusciti negli anni a far diventare popolare la danza, grazie all’universalità del suo linguaggio e alla forza della fantasia.

Alchemy è uno spettacolo multimediale realizzato dai suoi superbi ballerini, un lavoro pieno di fantasia, ironia, bellezza e mistero. Mentre con Bothanica il pubblico era trascinato in un viaggio surreale attraverso le stagioni dell’anno, in ALCHEMY Pendleton svela i segreti dei quattro elementi primordiali – terra, aria, fuoco, acqua – e crea uno spettacolo che sprigiona arcane suggestioni e attira lo spettatore in una dimensione surreale. Miscelando le sostanze base nei loro alambicchi e fornaci, gli antichi alchimisti cercavano l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro. Gli alchimisti non lavoravano da soli; evocavano gli spiriti, perché li aiutassero nei loro riti segreti. Allo stesso modo si dispiega il processo creativo di ALCHEMY, con gli “apprendisti – stregoni” MOMIX nel ruolo di supporti. Riusciranno a trovare la formula dell’elisir? Creeranno l’oro? Sicuramente, per chi crede nell’arte dell’illusione e nell’illusione dell’arte. Una cosa è certa: dopo ALCHEMY nessuno sarà uguale a prima ! …questa è la promessa alchemica di Moses Pendleton…

Sarà disponibile il bus navetta in partenza dalla Stazione dei Treni sabato e domenica alle 19,20 e alle 20,10 e domenica pomeriggio alle ore 15, sempre con fermata intermedia (15 minuti dopo) in Corso Milano/Hotel Plaza. Info www.zedlive.com/bus.

I biglietti sono in vendita a partire da € 28 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 12) online al sito www.zedlive.com, www.fastickets.it e www.granteatrogeox.com e presso la biglietteria del Gran Teatro Geox prima dello spettacolo.

L’orchestra swing più famosa del mondo arriva a Padova: rivive il mito di Glenn Miller

glen-miller_boxDopo lo straordinario sold out in prevendita al Politeama Rossetti di Trieste lo scorso 20 gennaio, ritorna in Italia l’orchestra swing più famosa al mondo, la Glenn Miller Orchestra, che sarà in concerto a Padova il 14 maggio. La band americana porterà in scena il nuovissimo spettacolo, The History of Big Bands.

Il mito della Glenn Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra e tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre portava la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese, rivivrà ora assieme alla sua leggendaria musica. L’attuale ensemble, capeggiato dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Will Salden e composta da straordinari musicisti, riproporrà alla perfezione il sound dell’epoca, grazie anche alla partecipazione sul palco della cantante Ellen Bliek e dei Moonlight Serenaders, piccolo gruppo corale che aggiungerà ulteriore fascino allo spettacolo.

Lo show proporrà inoltre una lunga serie di omaggi ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, sia uomini che donne, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. Un tributo sarà riservato anche alla grande Ella Fitzgerald, da molti considerate come la miglior voce jazz di tutti i tempi. A comporre la scaletta dello show i grandi classici del genere come “Moonlight Serenade”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood” e molte altri.
Le armonie proprie della swing era porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40.

A San Valentino la Soirée Ravel – Bolero, un omaggio a Ravel del Balletto di Milano

p39371.235075.1362398581832_bolero_ballettodimilano1Un San Valentino all’insegna della passione, con la magia del Balletto di Milano.
Il Gran Teatro Geox propone un evento pieno di speciale, la Soirée Ravel – Bolero, un omaggio al compositore basco: la serata si compone di numerosi brani con un percorso di ricerca musicale in crescendo. Celebri brani come La Valse, Alborada del Gracioso e Daphnis et Chloé e brani non essenzialmente creati per il balletto compongono uno spettacolo appassionante che intende restituire attraverso l’estetica della danza un’emblematica sublimazione della musica stessa di cui il celeberrimo Boléro rappresenta l’apice.
Pas de deux, pas de trois, assoli e brani d’assieme per scoprire ed enfatizzare tutte le impressioni della musica raveliana, con le sue mille sfumature, le macchie cromatiche, le strutture geniali delle sonate o sinfonie.

Commissionato dalla ballerina russa Ida Rubinstein, Boléro andò in scena all’Opéra di Parigi il 22 novembre 1928, con le coreografie di Bronislava Nijinska. Nel balletto originale una donna danza seducente su un tavolo, mentre sul crescendo musicale un gruppo di uomini si avvicina sempre più a lei. Tra le più celebri letture quella di Aurel Millos ambientata in una taverna e, sicuramente, quella di Maurice Béjart.

La coregrafia della serata è affidata a Adriana Mortelliti, formatasi presso lo Spid di Milano, l’Accademia delle Belle Arti di Milano e presso SiWiC, Swiss International Coaching Project for Choreographers diretto da Ismael Ivo. Danzatrice, coreografa, scenografa e costumista, svolge la sua attività prevalentemente in Germania dove si è trasferita da alcuni anni e dove collabora, sia come danzatrice che come coreografa, con importanti teatri e compagnie. Oltre a una ricca carriera come ballerina, ha al suo attivo numerose coreografie di successo; è stata assistente alla coreografia in numerose produzioni e ha firmato i costumi per importanti teatri e compagnie.

I biglietti sono in vendita a partire da € 18 (ridotto bambini 7 – 10 anni € 7) anche direttamente presso la cassa